26 ott 2021 · 2 min read

Nuovi concorrenti per gli ETF su Bitcoin

Bitcoin
Fonte: Adobe/monticellllo

I ritorni per gli azionisti in due popolari proxy per il prezzo di bitcoin (BTC), ovvero MicroStrategy (MSTR) e Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), sono stati ben inferiori a quelli dei possessori spot di bitcoin quest'anno, con alcuni che ipotizzano che i due veicoli di investimento non sono più necessari ora che esistono gli ETF su bitcoin.

Da inizio anno, la quota di MicroStrategy è aumentata di circa l'89%, mentre le azioni di Grayscale Bitcoin Trust sono aumentate del 53%, come mostrano i dati di Morningstar.

Allo stesso tempo, dall'inizio del 2021, il prezzo spot di bitcoin su Coinbase è aumentato del 120% dall'inizio del 2021, da 28.870 USD del 1 gennaio a 63.641 al momento della stampa (13:02 UTC) di venerdì.

Gli investitori istituzionali, che spesso non possono o non vogliono detenere direttamente bitcoin, stanno invece cercando di ottenere esposizione a bitcoin tramite società collegate a BTC o altri veicoli di investimento.

Grafico dei prezzi MSTR di questa settimana:

ETF

GBTC ha sovraperformato l'ETF BITO

L'attenzione dei partecipanti al mercato sembra spostarsi da MicroStrategy, che detiene circa 114.042 BTC (7 miliardi di dollari) nel suo bilancio, verso il nuovo ETF su bitcoin di ProShares con il ticker BITO. Inoltre, nuovi operatori stanno entrando  nel mercato degli ETF su bitcoin negli Stati Uniti.

Tuttavia, come sottolineato da Barry Silbert, CEO della società madre di Grayscale, Digital Currency Group, GBTC ha sovraperformato BITO da quando l'ETF è entrato in funzione.

Allo stesso tempo, il prezzo di GBTC viene ancora scambiato con uno sconto significativo rispetto al prezzo spot di bitcoin. Secondo i dati di YCharts, lo sconto su GBTC è ora vicino al 19%, rispetto al valore patrimoniale netto (NAV) del trust, che è vicino ai suoi livelli più bassi di sempre.

Degno di nota è anche che GBTC è stato tradizionalmente scambiato ad un premio rispetto al prezzo spot di bitcoin, aiutato dal fatto che c'erano poche altre alternative disponibili per le istituzioni che volevano un'esposizione a bitcoin.

Con il lancio dei primi ETF su bitcoin, però, questo è ora cambiato, e il trust è passato da un premio del 17% a inizio anno a uno sconto del 19% oggi.

Premio o sconto sul NAV di GBTC. Fonte: YCharts

Grayscale vuole convertire il suo trust in un ETF

A seguito dell'approvazione di diversi ETF basati su futures su bitcoin da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, Grayscale ha affermato che sta chiedendo al regolatore di convertire il suo trust in un ETF. Degno di nota, tuttavia, è che Grayscale afferma di richiedere un ETF spot "fisicamente" sostenuto, di cui la SEC non ha ancora dato alcuna indicazione per l'approvazione.
____

 

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
_______ 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
 

Per saperne di più:
- ETF su Bitcoin rischia di toccare il limite di contratti
- Here's What You Need to Know About the Bitcoin Futures ETF

- Grayscale Officially Begins Bitcoin ETF Journey
- Dopo il primo ETF Bitcoin, Ethereum sarà il prossimo?