22 giugno 2021 · 2 min read

Altro tentativo di fermare la legge su Bitcoin di Bukele

Un altro deputato salvadoregno ha lanciato un'offerta per far fallire la legge sull'adozione di bitcoin (BTC)  del presidente Nayib Bukele e ha collaborato con un avvocato come parte del suo sforzo.

Fonte: Adobe/promesaartstudio

Come riportato la scorsa settimana, due legislatori del partito di opposizione Farabundo Martí National Liberation Front (FMNL) la scorsa settimana hanno presentato un'offerta per emendare il disegno di legge, che è già stato approvato in parlamento con quello che il presidente ha definito un sostegno di "supermaggioranza". È stato anche pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'esecutivo, il che significa che, salvo un intervento dell'ultimo minuto, verrà promulgato tra circa due mesi.

La proposta dei parlamentari FMNL sarà esaminata da una commissione della Camera. E ora anche i giudici potrebbero avere una proposta di raccolta di fatture da esaminare.

Secondo i media ElSalvador.com e El Mundo, un collega deputato FMNL, Jaime Guevara, il rappresentante del dipartimento settentrionale di Morazán, ha unito le forze con un avvocato di nome Óscar Artero.

I due hanno dichiarato di rappresentare un "gruppo di cittadini" scontenti del disegno di legge e hanno presentato il loro caso davanti alla Corte Costituzionale. Hanno etichettato il voto dell'Assemblea nazionale sul disegno di legge un "processo imperfetto e perverso che mancava di legalità".

Il deputato è stato citato:

“Sto intentando una causa di incostituzionalità contro la [...] Legge Bitcoin. Manca di legalità e fondamento, e non considera il significato e gli effetti dannosi che tale legge porterà a questo Paese. La legge sui bitcoin farà irruzione nelle tasche delle persone. [Il governo] vuole costringerci a commerciare”.

Sembra improbabile che la misura piaccia alla corte, la cui composizione è stata recentemente modificata dal governo Bukele. I rivali politici hanno affermato che il presidente ha riempito la corte - e altri - con i suoi sostenitori.

Forse ammettendo che sarebbe stato davvero così, Guevara continuò:

“Metteremo alla prova questi signori in tribunale per vedere che risposta danno alla gente. È importante che il governo capisca che il consenso popolare è che le persone non sono d'accordo con quella legge".

 

L'FMNL ha solo quattro seggi in parlamento e il suo controllo sull'esecutivo, sul legislativo e sulla magistratura è stato ridotto allo status di partito di opposizione minore. Il partito, dominante nella politica salvadoregna, ha subito un disastroso spettacolo alle elezioni legislative del 2021, perdendo 19 seggi. Al contrario, il sostegno a Bukele e al suo partito Nuevas Ideas è andando alle stelle nei sondaggi di Marzo, dove ha ottenuto oltre il 66% dei voti popolari.

Indipendentemente da ciò, i principali media nazionali hanno continuato ad avere una visione scettica dei recenti sviluppi relativi a BTC in El Salvador, con alcune prove che ampie fasce della popolazione sono state gettate nella confusione dall'improvvisa conversione delle criptovalute di Bukele.

 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN 
___
Per saperne di più:
- MPs’ Bid to Amend El Salvador’s BTC Bill Raises Questions About State & Freedom
- Bitcoin Salaries a No-go, Confirms El Salvador as Adoption Worries Rise

- Understanding What Turned El Salvador’s President Bukele on to Bitcoin
- Bitcoin Beach Provides Clues about El Salvador’s Greater BTC Intentions

- World Bank Accused Of Ignorance & Hypocrisy As It Refuses to Help El Salvador
- El Salvador Brings New Global Puzzle - What Is Bitcoin & How To Tax It?