27 agosto 2020 · 2 min read

Il gigante Fidelity sta aprendo il suo primo fondo Bitcoin

Secondo quanto riferito, il gigante statunitense dei fondi comuni Fidelity dovrebbe lanciare il suo primo fondo bitcoin (BTC) per i suoi investitori di alto profilo.

Fonte: Fidelity/Instagram

Il nuovo deposito è stato reso pubblico con pochi dettagli dalla Securities and Exchange Commission (SEC), ed è stato rivelato che il capo della strategia e della pianificazione di Fidelity, Peter Jubber, avrebbe guidato un nuovo Wise Origin Bitcoin Index Fund I .

L'importo minimo richiesto per aderire al fondo è fissato a USD 100.000, mostra il file.

Come sottolineato da Bloomberg, che cita "una persona che ha familiarità con la questione", il fondo sarà messo a disposizione di acquirenti qualificati tramite family office, consulenti finanziari registrati e altre istituzioni.

La società sta aggiungendo "il suo nome istituzionale ed il suo potere come protagonista al settore nascente e spesso controverso".

I fondi del Wise Origin Bitcoin Index Fund saranno custoditi da Fidelity Digital Assets , una consociata di Fidelity Investments autorizzata dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYDFS), che è volta a fornire servizi di investimento in bitcoin agli investitori istituzionali.

Fidelity è tra le prime aziende di Wall Street a favorire l'adozione di bitcoin negli Stati Uniti. L'obiettivo dell'azienda di portare investimenti in bitcoin e criptovalute agli investitori istituzionali è il risultato del presunto interesse di questa classe di investitori. A dicembre 2019, il capo di Fidelity Digital Asset ha annotato che da quando ha lanciato Fidelity Digital Assets nel Negli Stati Uniti nel 2018, l'azienda ha riscontrato un notevole interesse e impegno da parte della comunità istituzionale, senza segni di rallentamento. Fidelity Digital Assets ha ora operazioni al di fuori degli Stati Uniti.

"Fidelity ha assunto un impegno a lungo termine per il futuro della tecnologia blockchain e per rendere gli asset nativi digitali, come Bitcoin, più accessibili agli investitori", ha affermato Bloomberg.

Abbiamo contattato Fidelity per un commento e aggiorneremo se rispondono.

Nel frattempo, Grayscale Investments ha confermato a luglio che la SEC aveva approvato due nuovi fondi fiduciari garantiti da criptovalute per la quotazione sui mercati pubblici over-the-counter (OTC) negli Stati Uniti.

I progressi negli investimenti in criptovaluta realizzati da aziende come Grayscale e Fidelity potrebbero avere un focus futuristico come Mathew McDermott, il nuovo responsabile delle risorse digitali di Goldman Sachs ha osservato : c'è stata una rinascita di interesse tra gli investitori istituzionali, uno sviluppo che sostiene possa ridefinire il panorama blockchain e criptovaluta nel il prossimo decennio.