08 aprile 2021 · 2 min read

Nuovo gigante del mining di bitcoin emerge negli Stati Uniti con un accordo da 651 milioni di dollari

La società di mining di Bitcoin (BTC) quotata negli Stati Uniti, Riot Blockchain, ha dichiarato che sta acquistando Whinstone, il proprietario e l'operatore della principale struttura di hosting di Bitcoin del Nord America, da Northern Data per 651 milioni di dollari.

Fonte: Adobe/Konstantin Yolshin

La società ha dichiarato di aver già firmato un accordo definitivo e prevede di chiudere la transazione nel secondo trimestre del 2021. Secondo l'accordo, 80 milioni di dollari pagabili in contanti e il resto in azioni ordinarie di Riot. Alla chiusura della transazione, Northern Data, che ha acquisito Whinstone nel 2020, possiederà circa il 12% delle azioni ordinarie totali di Riot, ha affermato la società.

Riot afferma che al termine di questa acquisizione, la società dovrebbe essere la più grande società di mining e hosting di Bitcoin quotata in borsa in Nord America, misurata nella capacità totale sviluppata.

"Whinstone servirà come base per le operazioni di mining di Bitcoin di Riot, sulle quali guideremo il nostro obiettivo di aumentare l'impronta americana nel panorama mining globale di Bitcoin", ha affermato nell'annuncio Jason Les, CEO di Riot.

Il sito di Whinstone ha una capacità di potenza totale di 750 MW, con 300 MW attualmente sviluppati, per Riot. Whinstone ospita operazioni di mining di Bitcoin per tre clienti istituzionali che, entro la fine del 2021, dovrebbero utilizzare fino a 300 MW di capacità energetica aggregata.

Inoltre, Whinstone genera entrate per servizi di ingegneria e costruzione dall'hosting dei clienti in loco, comprese le entrate derivate dalla fabbricazione e dalla distribuzione della tecnologia di raffreddamento a immersione per l'estrazione di Bitcoin.

Il team di Whinstone è composto da circa 100 dipendenti che hanno costruito le attività di Whinstone in Texas dal greenfield alla commercializzazione in meno di dodici mesi, secondo Riot.

"Diventando un azionista di minoranza in Riot in futuro, attraverso la sua partecipazione in Riot, Northern Data potrà beneficiare delle sinergie generate dalla transazione e continuerà a partecipare direttamente alla crescita del potenziale di valore di Bitcoin. Allo stesso tempo, Northern Data sarà in grado di utilizzare i proventi in contanti della transazione per concentrarsi e implementare ulteriormente la sua strategia decentralizzata, multi-sito, scalabile ed ESG [ambientale, sociale e di governance] ", ha affermato Aroosh Thillainathan, CEO di Northern Data.

Separatamente, Riot Blockchain ha annunciato un contratto su larga scala per l'acquisto di 42.000 Antminer S19j per 138,5 milioni di dollari dal produttore di attrezzature di mining Bitmain. Si stima che il tasso di hash di mining di Bitcoin di Riot raggiungerà 7,7 exahash al secondo (EH / s) una volta completamente implementato: un aumento del 93% rispetto alla capacità di hash rate impegnata precedentemente stimata dalla società di 4,0 EH / s entro ottobre 2021. Riot è programmato per ricevere un minimo di 3.500 antminer S19j al mese a partire da novembre e continuerà fino a ottobre 2022. Attualmente sta ricevendo spedizioni mensili come programmato fino a ottobre 2021 anche da un acquisto precedente.
____
Per saperne di più: 
- Bitcoin Mining in 2021: Growth, Consolidation, Renewables, and Regulation
- Proof-of-Disagreement: Bitcoin's Work vs. Ethereum's Planned Staking
- This Is How Satoshi Nakamoto Defended Bitcoin Mining & Converted A Skeptic
- This Is How Institutional Players Help Bitcoin Mining Industry Grow
- Bitcoin Miners Are Using New Strategies to Hedge Risks
___
(Updated at 15:28 UTC with the last paragraph.)