28 set 2021 · 3 min read

I token di OKEx e Huobi e il divieto cinese

divieto cinese
Fonte: AdobeStock/aphotostory

Dopo il divieto aggiornato della scorsa settimana sulle attività legate alle criptovalute in Cina, i token di alcuni exchange con legami con il paese ora sembrano cercare di recuperare le loro pesanti perdite.

Token di Huobi

Martedì, alle 09:25 UTC, il token huobi (HT) di Huobi Global ha registrato un leggero aumento dello 0,2% nelle ultime 24 ore, ed è stato scambiato a 7,82 USD. Oggi ha registrato un rialzo giornaliero di oltre il 12%. Il guadagno arriva dopo quella che è stata una settimana difficile per i possessori di HT, con il token che è sceso di oltre il 33% negli ultimi sette giorni.

Huobi
Grafico dei prezzi a 14 giorni del token huobi. Fonte: CoinGecko

Il token di OKEx

A resistere alla pressione di vendita del mercato oggi è stato anche il token OKB di OKEx, che è sceso del 2% nelle ultime 24 ore per scambiare a 14,47 USD. All'inizio di oggi, era anche aumentato di oltre il 12%. La correzione di oggi arriva dopo una perdita del 14% negli ultimi sette giorni per il token di OKEx.

OKEX
Grafico dei prezzi a 14 giorni di OKB. Fonte: CoinGecko

Il divieto cinese entra in vigore

La performance relativamente forte è stata vista poiché diversi exchange di criptovalute con sede in Cina hanno già annunciato che stanno sospendendo tutte le operazioni, mentre altri exchange registrati al di fuori della Cina continentale hanno affermato di aver cessato l'apertura di nuovi account per gli utenti cinesi.

L'ultimo exchange in Cina ad annunciare una chiusura completa è BiKi, uno exchange con legami con il co-fondatore di Huobi Du Jun, che ha dichiarato oggi sul suo sito Web di aver già cessato la registrazione per i nuovi utenti nella Cina continentale.

L'annuncio dell'exchange ha inoltre affermato che inizierà a "riacquistare" i token degli exchange dagli utenti e che gli utenti esistenti avranno tempo fino al 30 novembre per ritirare tutti i loro beni, prima che l'exchange cessi ufficialmente le operazioni.

Sebbene l'annuncio di BiKi menzioni solo che le registrazioni dell'account per gli utenti con sede in Cina saranno sospese, ha anche affermato che l'intera "piattaforma di trading cesserà ufficialmente la sua attività" il 30 novembre, senza alcuna informazione fornita sul fatto che una versione internazionale della piattaforma continuerà ad operare.

Poco prima che venisse pubblicato l'annuncio di BiKi, BitMart, che afferma sul suo sito Web di non avere uffici nella Cina continentale, ha dichiarato di aver "vietato la registrazione dell'account per la Cina continentale con effetto immediato". Inoltre, gli utenti esistenti della Cina continentale non saranno più serviti dopo il 30 novembre.

Nel frattempo, Huobi Global, che si dice sia il più grande exchange in Cina, ha dichiarato domenica di aver già "cessato la registrazione dell'account per i nuovi utenti nella Cina continentale e che "ritirerà gradualmente gli account utente esistenti della Cina continentale" entro il 31 dicembre.

Inoltre, un'altra indicazione che il nuovo divieto di criptovalute in Cina è stato implementato su tutta la linea è vista oggi sotto forma di segnalazioni di utenti cinesi che ora non sono in grado di accedere a diversi siti Web relativi alle criptovalute.

Per ora, questo include i siti di monitoraggio delle monete CoinGecko e CoinMarketCap, nonché il popolare sito di trading e grafici TradingView, con l'elenco che probabilmente aumenterà man mano che i regolatori e i censori continuano la loro repressione.

Il blocco dei siti Web è una tecnica comune utilizzata dai censori di Internet in Cina, ma può essere aggirata utilizzando reti private virtuali (VPN), che sono relativamente comuni in Cina.

____

 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

____

Per saperne di più:
- La Cina continua la repressione e il crypto market crolla
- China Goes After Camouflaged Crypto Miners Ahead of Winter Season 

- Chinese Court Says Crypto is ‘Not Protected By Law’ 
- La banca centrale cinese reprime il trading di criptovalute