Oltre i profitti: La ricerca di Chimpzee per un mondo più verde e più gentile

Sauro Arceri
| 4 min read

La piattaforma Chimpzee (CHMPZ) è un progetto Web3 che spinge il settore delle criptovalute al di là dei profitti, verso un mondo più verde e più gentile.

Il progetto ha già raccolto più di 2 milioni di dollari, dimostrando lo slancio che si sta sviluppando dietro l’ecosistema ecologico.

L’intera missione di Chimpzee è quella di fornire agli investitori un reddito passivo, consentendo loro di apportare cambiamenti positivi nel mondo, donando alle organizzazioni che aiutano a salvare gli animali e a combattere il cambiamento climatico.

Con la prevendita nelle fasi finali, questa è la vostra ultima possibilità di posizionarvi prima del lancio e del rally del token.

Chimpzee raccoglie oltre 2 milioni di dollari e gli investitori si affrettano a diventare early adopters


La prevendita di Chimpzee ha ufficialmente raccolto oltre 2 milioni di dollari, mentre gli investitori si affrettano a diventare early adopter di questo progetto Web3.

La missione di Chimpzee e quella di fare una dichiarazione al mondo e dimostrare che il Web3 può essere usato per il bene comune – e sta già facendo un ottimo lavoro per dimostrarlo.

Fin dall’inizio e durante la prevendita, Chimpzee non ha perso tempo e ha già effettuato una serie di donazioni degne di nota a favore di organizzazioni benefiche per la salvaguardia degli animali e la lotta al cambiamento climatico.

La parte migliore dell’investimento nel token CHMPZ è il fatto che i potenziali guadagni 50x della moneta meme sono ancora validi, insieme al reddito passivo costante.

Nel complesso, Chimpzee sta rivoluzionando il modo in cui oggi facciamo beneficenza, creando un ecosistema che va a beneficio sia del pianeta sia delle tasche.

Profitti e guadagni passivi sono ancora centrali nell’ecosistema


Infatti, nessuno investirebbe in un token se non pensasse di poter ottenere un rendimento.

La buona notizia è che gli esperti ritengono che Chimpzee abbia ancora un potenziale di rendimento 50x – oltre al reddito passivo fornito dai tre componenti dell’ecosistema:

  • Shop-to-Earn
  • Trade-to-Earn
  • Play-to-Earn

Insieme, questi componenti aiutano a raccogliere fondi per fare contributi caritatevoli, offrendo ai partecipanti un’esperienza gratificante.

Per esempio, chi fa acquisti sulla piattaforma shop-to-earn Chimpzee Store guadagna ricompense in token CHMPZ.

Inoltre, il componente trade-to-earn è il primo Marketplace NFT a condividere una parte di tutti i ricavi generati dal trading con i membri dell’ecosistema – fornendo un solido reddito passivo.

Infine, la componente play-to-earn, Zero Tolerance Game, ricompenserà i giocatori con token CHMPZ ogni volta che raggiungeranno le pietre miliari nel gameplay.

Una serie di Passaporti NFT aiuteranno a legare tra loro questi ecosistemi e saranno fondamentali per guadagnare il maggior numero di entrate passive.

I Passaporti NFT di Chimpzee offrono vantaggi specifici, come:

  • Premi CHMPZ più elevati e uno sconto esclusivo nel Chimp Shop per lo shop-to-earn. Una quota elevata e uno sconto sulle commissioni di trading sul Marketplace NFT nella sezione trade-to-earn.
  • Accesso alla pubblicità scontata sulla piattaforma.
  • Premi più alti nel gioco Zero Tolerance per il play-to-earn.
  • Un reddito APY elevato per gli staker NFT.
  • Accesso VIP a eventi, airdrops e promozioni speciali nell’ecosistema.

I Passaporti NFT saranno resi disponibili ai partecipanti alla prevendita alla fine della stessa, un privilegio riservato ai contributori iniziali della prevendita. Infatti, coloro che non partecipano alla prevendita dovranno attendere fino a dopo l’evento di whitelist.

La ricerca di Chimpzee per un mondo più verde e più gentile


La parte migliore dell’intero ecosistema è che Chimpzee sta già iniziando a realizzare la sua ricerca di un mondo più verde e più gentile.

Il progetto ha effettuato numerosi contributi degni di nota a organizzazioni benefiche che stanno facendo la differenza, aiutando a salvare gli animali in pericolo e a prevenire il cambiamento climatico.

Inoltre, le donazioni sono effettuate tramite The Giving Block, un’organizzazione che aiuta a facilitare le donazioni di criptovalute a enti di beneficenza verificati – rendendo le donazioni completamente trasparenti.

La piattaforma Chimpzee ha aiutato a salvare gli elefanti adattati al deserto e i giaguari neri attraverso due donazioni alla WILD Foundation, per un totale di 35.000 dollari.

Queste donazioni aiuteranno i ranger a proteggere gli ultimi 150 elefanti adattati al deserto e gli abitanti di Yawanawa a sorvegliare i 600 giaguari rimasti.

Inoltre, Chimpzee ha fatto una donazione a WeForest per la piantumazione di oltre 5.000 alberi in Tanzania.

.

Ha anche piantato oltre 20.000 alberi in Sud America, ha aiutato a salvare gli animali nell’Ucraina devastata dalla guerra e ha finanziato la protezione di 1.000 metri quadrati di foresta pluviale australiana.

Un elenco completo delle sue donazioni è disponibile nella relativa pagina su sito ufficiale.

Partecipate oggi prima che i prezzi aumentino


La prevendita si trova ora nelle fasi finali e vende il token a 0,00155 dollari. Quindi bisogna affrettarsi e cogliere subito l’opportunità di posizionarsi tra gli early adopters.

Con oltre 2 milioni di dollari raccolti, lo slancio dietro il progetto sta indubbiamente crescendo – ponendo le basi per un guadagno di 50x.

Nel complesso, con la sua serie di donazioni e le tre modalità di reddito passivo, Chimpzee è pronto a cambiare l’immagine del mondo Web3.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social