. 4 min read

PEPE domina la frenesia delle meme coin! Quali token potrebbero seguire lo stesso trend?

Pepe

Il valore di Pepe Coin (PEPE) è sceso al livello di 0,00000158 dollari, con una perdita del 6% nel corso delle ultime 24 ore e un calo del 27% nell’arco di quindici giorni.

PEPE, però, ha registrato una crescita esplosiva del 550% negli ultimi 30 giorni e di oltre il 2.700% da quando CoinGecko ha iniziato a monitorarlo il 18 aprile. Si trova infatti tra i token di maggior successo della nuova ondata di meme coin.

Gran parte di questa crescita è stata provocata da una serie di listing sugli exchange, come Binance, Huobi, Gate.io e OKX, tra gli altri.

E con altri listing in vista, la meme coin potrebbe facilmente registrare rally massicci quest’anno.

PEPE supererà $ 1 ?


Il grafico di PEPE si trova in una buona posizione, visto che segnala che i recenti cali hanno raggiunto il “bottom”, ovvero il punto più basso.

PepeCoin
Fonte: TradingView

Ad esempio l‘indice di forza relativa di PEPE (in viola) ha ricominciato a salire dopo essere sceso negli ultimi giorni a 30 e ciò indica un eccesso di vendite.

Anche la media mobile a 30 giorni (in giallo) della meme coin è scesa al di sotto di quella a 200 giorni (in blu), suggerendo che il minimo potrebbe essere ormai vicino.

E nonostante le recenti perdite di Pepe Coin, è incoraggiante notare che il suo livello di supporto (in verde) ha ricominciato a salire e questo indica che potrebbe essere in procinto di recuperare.

A spingere la ripresa di PEPE sono i listing negli exchange, visto che hanno contribuito a mantenere lo slancio della meme coin.

Una nuova quotazione aiuterebbe sicuramente a far risalire il prezzo. Nel frattempo la “community” di PEPE ha recentemente cercato di esercitare pressioni su Coinbase per aggiungere il token alla sua piattaforma, anche se con scarso successo.

Se Coinbase dovesse listare PEPE, la crypto potrebbe innescare un rally massiccio.

Pepe Coin

D’altro canto, questa dipendenza verso nuovi listing, potrebbe indicare che PEPE non abbia nient’altro da offrire e che possa esaurirsi in un futuro non troppo lontano.

Questa è una possibilità, ma il fatto che PEPE abbia già guadagnato così tanta trazione suggerisce che potrebbe davvero diventare il prossimo Dogecoin o Shiba Inu, meme coin  che hanno iniziato a guadagnare un certo grado di utility (ad esempio DRC-20, Shibarium, SHIB: The Metaverse).

Quindi, se PEPE dovesse riuscire a mantenere il suo slancio e attirare altri listing, il suo valore potrebbe facilmente perdere qualche decimale nei prossimi mesi, diventando una delle migliori crypto.

Meme coin pronte ad esplodere


Visto che i giorni migliori di PEPE potrebbero essersi già esauriti, i trader potrebbero puntare su altre meme coin che non sono ancora esplose.

Uno di questi è SpongeBob (SPONGE), un meme coin basato su Ethereum che ha registrato guadagni superiori al 1.000% dal listing su Uniswap, avvenuto il 4 maggio.

SPONGE, come PEPE, ha recentemente sperimentato una serie di nuove quotazioni negli ultimi giorni. Diversi exchange, tra cui Gate.io, Poloniex, MEXC, LBANK, CoinW e Toobit, hanno aggiunto coppie di trading che coinvolgono il token SPONGE.

E con oltre 13.000 holder, è molto probabile che presto altri exchange quoteranno il token, aiutandolo a registrare uno dei suoi più grandi rialzi visti fino ad oggi.

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Meme Coin

Un altra meme coin ancora più recente è Copium (COPIUM), listata direttamente su Uniswap il 18 maggio.

Pepe

Fonte: DEXTools/TradingView

Concepito con l’idea di aiutare i suoi titolari a far fronte alle opportunità mancate nel mercato crypto, COPIUM ha un hard cap di un miliardo di token e presenta un meccanismo di burn che alla fine effettuerà il burning di  300 milioni di COPIUM.

Ha già guadagnato fino al 650% dal listing su Uniswap pochi giorni fa, e la cosa più incoraggiante è che il token non ha ancora ricevuto alcuna quotazione importante sul CEX, quindi il suo miglior rally deve ancora avvenire.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Lo stesso si può dire per AiDoge, una piattaforma di generazione di meme alimentata dall’intelligenza artificiale che sta attualmente tenendo la prevendita per il suo token $AI, che ha già raccolto più di 10,7 milioni di dollari da quando è stata lanciata verso la fine di aprile.

PEPE

AiDoge si avvale di algoritmi avanzati di intelligenza artificiale e di ampie raccolte di dati per creare meme che spaziano su una vasta gamma di argomenti. La piattaforma è stata progettata per essere estremamente accessibile, con gli utenti che devono semplicemente fornire una breve descrizione di testo del meme che desiderano generare.

In aggiunta il progetto offre agli utenti la possibilità di votare i meme e guadagnare ricompense in $AI se i loro meme diventeranno popolari. Inoltre gli utenti avranno anche la possibilità di ottenere token $AI mettendolo in staking.

Ciò rende AiDoge una delle presale più promettenti del mercato crypto e, insieme a COPIUM e SPONGE, potrebbe registrare guadagni massicci nel corso dell’anno, diventando una delle crypto che esploderanno.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.