Home NewsBitcoin News

Dati pre-crash: numero di indirizzi con 1 Bitcoin ai massimi di sempre

Di Sead Fadilpašić
Dati pre-crash: numero di indirizzi con 1 Bitcoin ai massimi di sempre 101
Fonte: iStock/Nuthawut Somsuk

Il Cryptoverso ha accolto con favore un altro massimo storico: quello dii, chiamiamoli, wholecoinddresses (indirizzi con almeno 1 bitcoin).

Il numero di investitori che possiede almeno 1 Bitcoin (BTC) , noti come wholecoiners, sembra essere in aumento di recente. Anche se non possiamo essere sicuri di quanti investitori si tratti in totale, il ricercatore di mercato crittografico Glassnode ha annunciato ieri che il numero di indirizzi che detengono almeno un BTC intero ha raggiunto un altro massimo storico: 795.630. Si tratta di 330 indirizzi più di due giorni fa quando è stato registrato il precedente massimo storico di 795.300 indirizzi.

È anche importante notare che tutte le informazioni qui sono state registrate prima del crollo del mercato di oggi.

L'aumento del numero di questi indirizzi negli ultimi dieci anni dell'esistenza della moneta è evidente e con solo un paio di notevoli salti in una traiettoria ascendente altrimenti graduale:

  • 26 gennaio 2016: 526.128 indirizzi (il prezzo del bitcoin era di soli 393 USD)
  • 27 dicembre 2017: 717.159 indirizzi (prezzo BTC: 15.621 USD).
Dati pre-crash: numero di indirizzi con 1 Bitcoin ai massimi di sempre 102
Studio Glassnode, indirizzi Bitcoin con saldo ≥ 1 (media mobile a 7 giorni7)

Eseguendo lo zoom per osservare l'inizio di quest'anno, i dati disponibili per il periodo tra il 1° gennaio e l'11 febbraio mostrano un forte aumento del numero di indirizzi, culminando il 19 gennaio con 783.829. Un'altra ascesa è iniziata poco dopo il 26 gennaio.

Nel frattempo, Glassnode mostra che anche gli indirizzi sotto 1 BTC hanno visto crescere i loro numeri. Gli ultimi dati disponibili a febbraio ci dicono che c'erano 7,8 milioni di indirizzi con BTC 0,01 o più e 2,8 milioni con BTC 0,1 o più.

La situazione è leggermente diversa nelle categorie "più pesanti" e l'aumento del loro numero è molto più lento. Ci sono stati 154.211 di indirizzi con 10 BTC, con il loro aumento un pò stagnante da tre anni ormai. Per confronto, nel febbraio 2017, circa 150.000 di questi portafogli sono stati osservati, facendo di questo un aumento di circa 4.000 indirizzi in tre anni.

Dati pre-crash: numero di indirizzi con 1 Bitcoin ai massimi di sempre 103
Studio Glassnode, indirizzi Bitcoin con saldo ≥ 1 (media mobile a 7 giorni7)

È interessante notare che, mentre gli indirizzi con 100 BTC sono in calo dal loro picco del 1° marzo 2017 - con 18.526 portafogli al momento, ma registrando 16.238 indirizzi questo febbraio - il numero di portafogli con 1.000 BTC e più è aumentato dal 17 gennaio 2018, passando da 1.619 a 2.162 questo febbraio. Si tratta di un aumento del 33,5% in due anni.

Nel frattempo, quelli che detengono 10.000 BTC e più hanno perso il 15,87% dal loro massimo storico registrato il 19 ottobre 2018 - 126 indirizzi ai 106 di febbraio.

Infine, è interessante confrontare BTC con la moneta numero due per capitalizzazione di mercato, e Glassnode dimostra che anche Ethereum ha raggiunto i massimi storici nella categoria 1 ETH, a seguito di un forte aumento all'inizio del 2017. Non sorprende che, data la grande differenza di prezzo, ci sono più indirizzi con 1 ETH rispetto a quelli con 1 BTC - 990.269 contro 787.057 all'11 febbraio.

Dati pre-crash: numero di indirizzi con 1 Bitcoin ai massimi di sempre 104
Studio Glassnode, indirizzi Bitcoin vs indirizzi Ethereum con saldo ≥ 1

Nel frattempo, il mercato ha sperimentato un grave crollo oggi, con BTC che scende sotto i 6.000 USD e le altcoin sanguinano ancora di più.

Più Articoli