2022-12-21T14:27:00+00:00 . 6 min read

Previsioni di Ethereum: Bloomberg si aspetta che ETH superi BTC nel prossimo mercato rialzista – è ora di comprare?

Fonte: TradingView

Ethereum è aumentato dello 0,5% nelle ultime 24 ore, superando di poco l’aumento del mercato complessivo delle criptovalute nello stesso arco di tempo. Il suo prezzo attuale di 1.216 euro segna un calo del 7,5% in una settimana e un guadagno del 6% nell’arco degli ultimi 30 giorni.

Questi movimenti arrivano in un momento di continua instabilità del mercato, che continua a essere afflitto dagli strascichi negativi del crollo di alcune importanti società e dei timori relativi all’effettivo stato di salute di Binance e di altre piattaforme di trading.

Nonostante le premesse siano incerte, alcuni analisti hanno fiducia nel fatto che Ethereum sarà in grado di ottenere ottimi risultati nel momento in cui le condizioni del mercato miglioreranno.

Mike McGlone, analista di Bloomberg e noto bitcoin bull – ha previsto che ETH potrebbe addirittura superare BTC durante il prossimo mercato rialzista, come suggerito dalla relativa sovraperformance della criptovaluta originale dal 2021.

Previsione del prezzo di Ethereum: l’analista di Bloomberg si aspetta che ETH superi BTC nel prossimo mercato rialzista – è ora di comprare?

Il grafico dei prezzi di ETH lascia intuire un potenziale aumento dello slancio e un conseguente rally di fine anno. Il suo indice di forza relativa (RSI), riportato in colore viola, è salito da 40 negli ultimi due giorni, mostrando un aumento della pressione di acquisto al rialzo.

Fonte: TradingView

Similarmente, anche la media mobile a 30 giorni (indicata dalla linea rossa) ha cominciato a salire verso la media a 200 giorni (linea blu), cosa che preannuncia un potenziale breakout rally se dovessero incrociare l’indicatore a lungo termine.

A prescindere dal momento esatto in cui ETH si sposterà dal suo livello attuale, gli analisti sono convinti che Ethereum batterà molte altre monete nel corso della prossima fase rialzista del mercato. Inoltre, come abbiamo già accennato nell’introduzione, questa è anche l’opinione dell’analista di Bloomberg Mike McGlone, che l’ha resa pubblica in un tweet di ieri.

McGlone si aspetta che questa tendenza continui quando il mercato delle criptovalute e l’economia globale torneranno a essere rialzisti, ed è sostenibile il fatto che i fondamenti di ETH lo collochino in una buona posizione per raggiungere questo obiettivo.

Il merge di settembre, infatti, ha messo Ethereum sulla strada per diventare più scalabile ed efficiente grazie al passaggio dal precedente metodo di convalida della proof of work, che richiedeva enormi quantità di energia, a quello della proof of stake, che gli permetterà di diventare deflazionistico. Velvet Capital non ha mancato di sottolinearlo in un tweet, spiegando il meccanismo di deflazione e di come questo diventerà più evidente con un maggiore utilizzo e adozione di ETH.

Ethereum rappresenta già la più grande blockchain di primo livello in termini di valore totale bloccato, che è pari a circa il 58,8% dell’intero settore DeFi. È quindi plausibile che tale dominio aumenterà ulteriormente in futuro, soprattutto perché i suoi continui aggiornamenti gli permettono di superare i suoi rivali.

È interessante notare anche che le balene e i grandi investitori hanno iniziato ad accumulare ETH a un ritmo più veloce nel corso degli ultimi due anni, il che indica chiaramente che si stanno preparando per la prossima corsa al rialzo e ai profitti che realizzeranno in barba alle persone che arriveranno tardi alla festa.

Il momento migliore per acquistare ETH, quindi, è adesso. Infatti la moneta è in calo del 75% rispetto al suo massimo storico di 4.878 dollari, tetto che potrebbe essere superato nel prossimo mercato rialzista.

Monete alternative ad alta redditività

Le monete principali garantiranno dei guadagni sostanziali soltanto a lungo termine, nel frattempo gli investitori hanno spostato la loro attenzione sulle altcoin in grado di garantire rendimenti sostanziali a medio e breve termine, in modo da controbilanciare il trend ribassista dell’ultimo periodo.

Tra le diverse prevendite di altcoin attualmente in corso, le più promettenti sono queste:

FightOut (FGHT)

FightOut è una nuova app per il fitness move-to-earn (M2E) e al tempo stesso è anche il marchio di una catena di palestre che supportano l’omonima piattaforma. Quest’ultima mira a portare sul web 3 il fitness e uno stile di vita più sano.

Il progetto il potenziale giusto per rivoluzionare il panorama delle piattaforme M2E; quelle già esistenti infatti, sono povere di contenuti. L’app di FightOut, invece, mette a disposizione dei suoi utenti una vasta gamma di funzionalità, inoltre offre maggiori opportunità di guadagno.

La prevendita di FightOut è in piena fase di lancio. Le enormi aspettative degli utenti rispetto a questa piattaforma si possono intuire dal successo immediato che ha riscosso la prevendita, la quale ha raccolto quasi 2,75 milioni di dollari in pochi giorni. Gli investitori interessati a partecipare e a massimizzare i potenziali guadagni devono quindi affrettarsi, al momento i token FGHT sono ancora disponibili al prezzo più basso infatti: 60,06 token FGHT per 1 USDT, ma a partire dalla prossima fase il prezzo aumenterà.
 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Dash 2 Trade (D2T)

Dash 2 Trase è una piattaforma di analisi e social trading basata su Ethereum. Grazie alle sue caratteristiche uniche ha conquistato il favore di moltissimi investitori, i quali sono convinti che Dash 2 Trade abbia il potenziale adatto per diventare un punto di riferimento all’interno del settore del trading di criptovalute.

La piattaforma fornisce strumenti di intelligence: indicatori on-chain, dati sul sentimento e segnali di trading, uno strumento di backtest delle strategie, un sistema in grado di assegnare un punteggio alle prevendite dei token, un sistema di avviso per l’elenco dei token e molte altre funzionalità.

L’ecosistema economico interno alla piattaforma sarà alimentato dal token nativo D2T, che gli utenti potranno acquistare e detenere al fine di pagare le quote dell’abbonamento per utilizzare i servizi offerti. La prevendita di Dash 2 Trade è arrivata ormai alla fase finale; il token D2T è venduto al prezzo di 0,0533 dollari e la capitalizzazione ha raggiunto i 10,1 milioni di dollari.

Anche in questo caso bisogna affrettarsi quindi, perché la fase finale sta per concludersi e i token D2T saranno disponibili su numerosi scambi centralizzati entro il prossimo mese.

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

C+Charge (CCHG) 

C+Charge (CCHG) è un nuovo sistema di pagamento peer-to-peer per le stazioni di ricarica per veicoli elettrici (EV), che ha come obiettivo l’ampliamento dell’accesso ai crediti di carbonio.

La piattaforma è basata su Binance Smart Chain e ha da poco lanciato la prevendita del suo token nativo CCHG, che viene usato dagli utenti all’interno della sua rete per pagare la ricarica dei loro veicoli elettrici.

Inoltre gli utenti guadagneranno crediti di carbonio ogni volta che caricheranno e guideranno i loro veicoli elettrici utilizzando la rete C+Charge e il suo token nativo, che saranno forniti sotto forma di Goodness Native Token (GNT) e rappresenteranno dei credito di carbonio volontari verificati, supportati da a16z Crypto, Samsung Next e Invesco..

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.


Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

   
21 dicembre 2022 15:27 CET

Articoli consigliati