Previsione del prezzo di Solana: in che direzione andrà SOL?

Sauro Arceri
| 3 min read

Nonostante nelle ultime settimane Solana (SOL) abbia assistito a una continua crescita con l’aumento del 21% in una settimana e del 19% in un mese, oltre che di oltre il 130% dal 1° gennaio, oggi SOL è sceso a 23,26 dollari registrando un calo dell’1% in 24 ore.

Il calo di SOL arriva anche in concomitanza con l’inizio del processo per frode a carico di Sam Bankman-Fried a New York. L’eventuale condanna dell’ex CEO di FTX potrebbe avere un notevole impatto su SOL, dato che FTX detiene ancora una grossa partecipazione nella criptovaluta.

Ma dato che le partecipazioni di FTX basate su Solana sono per lo più bloccate per i prossimi due anni è più probabile che SOL continui a salire nelle prossime settimane.

Previsione del prezzo di Solana mentre arriva un volume di scambi di 500 milioni di dollari


Nonostante il calo registrato oggi, SOL rimane in una posizione forte.

Il suo indice di forza relativa (linea viola) ha smesso di scendere dopo i cali della settimana precedente e sembra che raggiungerà di nuovo quota 70, questo implica che SOL potrebbe avere interessanti movimenti di prezzo nei prossimi giorni.

Lo stesso vale per la media mobile a 30 giorni (linea gialla), che si sta muovendo con decisione verso la media a 200 giorni (linea blu) e potrebbe continuare fino a superare quest’ultima di una certa distanza.

Significa che SOL potrebbe salire fino a 24 o 25 dollari nella prossima settimana, a seconda del sentiment generale del mercato.

Se non altro non scenderà ulteriormente dato che SOL è stato venduto pesantemente da agosto e il suo livello di supporto (linea verde) nelle ultime settimane si è alzato.

I traders dovrebbero quindi essere abbastanza rilassati: SOL al momento rimane uno dei token più forti del mercato.

Non solo Solana è la quinta piattaforma di primo livello in termini di valore totale bloccato ma attira anche partnership, con Visa che l’ha recentemente aggiunta nei suoi test sulle stablecoin.

Ha anche avuto un ottimo 2023 in termini di sviluppo e aggiornamenti, con la sua blockchain che ha segnato il 100% di uptime per oltre sette mesi, dopo un 2022 afflitto da interruzioni.

Per questo motivo, ci si aspetta che SOL continui a crescere costantemente nei prossimi mesi, con l’altcoin potenzialmente in grado di raggiungere i 30 dollari entro la fine dell’anno.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Bitcoin Minetrix: un’alternativa per guadagni superiori


Sebbene SOL continui a sembrare complessivamente promettente, le partecipazioni in FTX rimangono un problema a lungo termine. I traders più impazienti potrebbero quindi essere frustrati dalla sua crescita graduale e moderata.

In questo caso è consigliabile prendere in considerazione altcoin più recenti, in particolar modo i token di prevendita, che hanno spesso la capacità di effettuare dei grossi rialzi quando vengono quotati sugli exchange per la prima volta.

In tal senso, il candidato più adatto a farlo è probabilmente il token BTCMTX di Bitcoin Minetrix, una piattaforma di mining cloud tokenizzata che consentirà ai comuni investitori di effettuare il mining di Bitcoin semplicemente mettendo in staking il suo token nativo.

Un segno di quanto sia promettente il progetto di Bitcoin Minetrix è fornito dal fatto che la sua prevendita ha raccolto più di 500.000 dollari, nonostante sia aperta da pochissimo.

La piattaforma di Bitcoin Minetrix funziona convertendo i BTCMTX messi in staking in crediti minerari tokenizzati, che essenzialmente riservano ai titolari il diritto di rivendicare una parte dei Bitcoin ottenuti dall’attività di mining.

Questo sistema, definito Stake-to-Mine, renderà il mining di Bitcoin accessibile a un gruppo più ampio di partecipanti, favorendo ulteriormente la decentralizzazione.

I nuovi investitori sono interessati, possono approfittare all’offerta andando sul sito ufficiale di Bitcoin Minetrix; nella fase attuale, i token BTCMTX sono disponibili al prezzo unitario di 0,011 dollari.

La prevendita è costituita da dieci fasi in totale; a ogni fase il prezzo dei token BTCMTX aumenterà del 10%, fino a raggiungere 0,0119 dollari nella fase finale.

Alla prevendita sono stati assegnati 1,4 miliardi di token BTCMTX, su un’offerta massima totale di 4 miliardi.

Ciò significa che gli acquirenti dovrebbero agire rapidamente se vogliono accaparrarsi una discreta quantità dei nuovi token BTCMTX al prezzo più basso, perché ha buone probabilità di realizzare un grande rally non appena sarà quotato sugli exchange nel corso dell’anno.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social