Previsione prezzo Bitcoin: Come impattano le novità dall’India e sulle CBDC?

Marcello Bonti
| 4 min read

Lunedì il prezzo di Bitcoin ha subito un lieve calo dello 0,50%, ed è scambiato a 25.742$. La variazione di prezzo si inserisce all’interno di un complesso quadro macroeconomico. L’India sta pensando di regolamentare il settore delle criptovalute in linea con le linee guida di FMI ed FSB.

Altro aspetto cruciale esaminato in questo contesto riguarda le valute digitali delle banche centrali (Central Bank Digital Currencies) o CBDC.

I potenziali rischi associati alle CBDC, soprattutto in un mercato dinamico e in evoluzione come quello indiano, potrebbero avere profonde implicazioni per il più ampio ecosistema crypto.

L’India pensa di adottare le linee guida di FMI ed FSB per le norme sulle crypto


L’India sta valutando la possibilità introdurre regolamenti crypto in linea con le raccomandazioni del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e del Financial Stability Board (FSB).

In un primo tempo la nazione era orientata verso un divieto assoluto, quindi le autorità indiane hanno modificato la loro posizione, riconoscendo la necessità di un consenso globale sul piano normativo.

Il recente vertice dei leader del G20 ha approvato le linee guida di FMI ed FSB, sottolineando l’importanza di una posizione comune declinata in normative specifiche per i vari paesi in base ai rischi percepiti.

Il Ministro delle Finanze indiano, Nirmala Sitharaman, ha sottolineato la necessità di una cooperazione internazionale nella definizione delle norme sugli asset crypto durante il Global Fintech Fest 2023.

Ha evidenziato che le criptovalute superano i confini nazionali e richiedono una risposta globale coordinata.

In India, le sfide per la definizione delle norme sulle criptovalute sono parecchie. L’industria locale cerca di ottenere sgravi fiscali a causa dell’esodo degli investitori determinato da politiche fiscali sfavorevoli.

Una nuova tassa dell’1% sulle transazioni in criptovalute insieme ad altri provvedimenti correlati, hanno avuto un impatto sulla redditività dei partecipanti al mercato.

L’impatto di queste notizie sui prezzi del BTC oggi è negativo, la coppia BTC/USD è in calo a causa della reazione degli investitori all’incertezza del panorama normativo indiano.

L’inevitabile ascesa delle CBDC: Potenziali rischi in vista


La tendenza globale verso le valute digitali delle banche centrali (CBDC) sta accelerando. Sono quasi cento le nazioni che stanno attivamente esplorando o lanciando le loro CBDC.

Le valute digitali delle banche centrali si stanno affermando per la loro sicurezza e stabilità rispetto alle criptovalute tradizionali come Bitcoin, migliorando potenzialmente i sistemi di pagamento e ampliando l’accesso finanziario.

Le CBDC offrono notevoli vantaggi, come una maggiore efficienza dei pagamenti, accessibilità e sicurezza per le transazioni online e offline.

Inoltre, promettono di semplificare i pagamenti transfrontalieri e di fornire dati economici in tempo reale utili per prendere decisioni politiche informate. Tuttavia, le sfide includono limiti tecnologici, rischi di cyber-sicurezza e preoccupazioni relative a una maggiore sorveglianza finanziaria.

Per il successo delle CBDC, le istituzioni finanziarie devono investire nella formazione sulle valute digitali, valutare diversi casi d’uso e sviluppare strategie di integrazione.

Nonostante le potenziali insidie, le CBDC sono viste come un’evoluzione promettente dei pagamenti, che getta un’ombra sul sentiment del mercato delle criptovalute.

Al momento, il cambio BTC/USD ha una tendenza al ribasso, che non dipende direttamente da queste notizie.

Previsione del prezzo di Bitcoin


Il prezzo di Bitcoin si aggira appena sopra i 25.500$, con una potenziale resistenza a 26.200$. I tentativi passati di rompere la soglia dei 26.200$ sono falliti, portando a dei pullback al di sotto dei 25.650$.

Del resto, il supporto rialzista intorno ai 25.350$ ha mantenuto il BTC al di sopra dei 25.500$.

Attualmente, BTC è scambiato al di sotto della soglia dei 26.000$ e della media mobile semplice a 100 ore, affrontando la resistenza della linea di tendenza ribassista vicino a 25.950$. La resistenza chiave si trova a 26.200$ e il suo superamento potrebbe segnalare un rally verso 26.750$ o addirittura 28.000$.

Al ribasso, la mancata conquista dei 26.000$ trova il prossimo supporto a 25.500$ e 25.350$, con il rischio di scivolare verso 24.500$ o 24.000$.

Nuova crypto in prevendita ad alto potenziale


I trader che desiderano diversificare il proprio portafoglio possono prendere in considerazione la possibilità di guardare ad alcune altcoin più recenti e, in particolare, ai token ancora in  prevendita.

Questi ultimi possono spesso fare grandi rally quando si quotano per la prima volta su exchange e piattaforme di trading; una delle monete di prevendita più interessanti al momento è Bitcoin BSC (BTCBSC).

Bitcoin BSC ha iniziato la sua prevendita all’inizio di questa settimana e ha già raccolto oltre 1 milione di dollari, cifra che offre una forte indicazione dell’interesse del mercato per il suo design e la sua tokenomic.

In prevendita 1 BTCBSC sarà venduto a 0,99 dollari, la stessa quotazione di BTC nel 2011.

Un altro parallelo è che Bitcoin BSC avrà lo stesso hard cap di 21 milioni di Bitcoin. Di questi, 6,125 milioni sono offerti in presale.

Tuttavia, un aspetto interessante in cui Bitcoin BSC si differenzia è che, in quanto token basato sulla catena BNB, sarà aperto allo staking, consentendo ai suoi possessori di ottenere un reddito passivo.

 

È possibile partecipare alla prevendita collegandosi al sito ufficiale di Bitcoin BSC e collegando il proprio wallet come MetaMask o WalletConnect.

Se vuoi approfondire, ecco la guida semplice per acquistare Bitcoin BSC.

Una volta terminata la prevendita, l’altcoin sarà quotata sul BNB Smart Chain DEX, dove potrebbe far guadagnare ai suoi primi investitori un ottimo profitto.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social