Previsione prezzo LUNC: Il market cap supera $1 miliardo

Laura Di Maria
| 4 min read

I crollo dei token Terra USTC e LUNC avevano dato il via a un “effetto domino” che ha scosso le crypto e di fatto decretato l’inizio del mercato orso per le criptovalute lo scorso anno.

Ora, a distanza di poco più di un anno, le stesse criptovalute guidano il rally del mercato, mostrando un’estrema forza rialzista e la capacità di generare nuovi guadagni.

Terra Luna Classic, che prima del crac di TerraForm Labs era nota semplicemente come LUNA, è salita oggi del 20%, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di oltre 1 miliardo di dollari.

Il prezzo del token è più che raddoppiato nell’ultima settimana e triplicato nell’ultimo mese. Secondo i dati di CoinMarketCap, $LUNC è ora la 55esima criptovaluta più grande del mercato e al momento è scambiata a un prezzo di 0,00018$.

Qualcosa di simile sta succedendo anche a TerraClassicUSD, prima nota come UST, che è entrata nella lista delle prime cento criptovalute per market cap. Al momento si attesta come la 90esima maggiore crypto, con una capitalizzazione di mercato di oltre 535 milioni di dollari.

Dopo essersi quasi azzerata, USTC ha più che triplicato il suo prezzo nel corso dell’ultima settimana, apprezzandosi di quasi il 500% nell’ultimo mese. Al momento il token è scambiato a 0,06$.

Fonte Coinmarketcap

Perché Terra Classic sta esplodendo?


Dopo il crollo di Terra Luna dello scorso anno, sia USTC che LUNC si erano quasi del tutto svalutate provocando perdite per miliardi di dollari. Tuttavia, i membri della community di Terra hanno continuato a credere nei progetti gemelli e si sono impegnati per realizzare quello a cui si assiste oggi: un recupero senza precedenti.

La fiducia sembra ora essere premiata. L’ecosistema Terra ha ricevuto una spinta importante il 27 novembre. Cioè quando Binance Futures ha quotato il perpetual contract di USTC per il trading, con una leva fino a 50x.

Fonte Binance

Altre novità importanti vengono da Mint Cash, un sistema di pagamenti permission-less sviluppato su Bitcoin. Qui potrebbe avvenire un potenziale rilancio dell’ecosistema Terra, Anchor Protocol e USTC, questa volta garantendo il valore della stablecoin con BTC come collaterale.

I progetti per rilanciare USTC e LUNC


Anche Aleph Research sta contribuendo al progetto. Il suo direttore esecutivo Daniel Hong ha affermato che il piano di rinnovamento ricostruirà “ciò che la stablecoin originale Terra non è riuscita a offrire”.

Mint Cash ha anche annunciato un Airdrop per i possessori di $UST e $LUNA prima del crash. Chiaramente la notizia sta generando un notevole interesse nella comunità di Terra Luna. La combinazione tra la quotazione dei futures su Binance e il piano di rilancio di Terra sostenuto da Bitcoin ha generato una forte impatto sul valore di USTC e LUNC.

L’1 dicembre Binance ha anche annunciato di aver completato il burning di quasi 4 miliardi di token LUNC per creare scarsità di offerta nel tentativo di far crescere il prezzo di Terra Luna Classic.

Il maggiore exchange crypto al mondo, ha annullato oltre 43 miliardi di token LUNC. Questa cifra equivale a oltre il 52% del totale del burning dei token effettuati dalla community.

Infine, la community di Terra Luna Classic ha votato all’unanimità la proposta 11890 “Upgrade to v2.3.2 (Sequence Mismatch Issue Resolution)”, che ha avuto un impatto positivo sul prezzo di LUNC.

Se da un lato LUNC e USTC hanno mostrato una spiccata tendenza rialzista nell’ultimo mese, dall’altro gli analisti mettono in guardia dalla possibilità che i prezzi crollino presto. Infatti, Terra Luna Classic ha subito una correzione del 4% già nelle ultime ore, mentre TerraClassicUSD è sceso del 7% nello stesso periodo.

$TGC potrebbe essere la prossima crypto a pompare?


La nuova crypto attiva nel settore della GambleFi $TGC sta mostrando tutti i segnali di un potenziale rally legato al mercato toro. $TGC è la criptovaluta nativa della piattaforma TG.Casino, attualmente è in fase di prevendita e ha già raccolto oltre 3,3 milioni di dollari in soli due mesi.

TG.Casino è un innovativo casinò crypto che offre servizi di gioco d’azzardo anonimi senza l’onere di alcuna verifica KYC o di configurazione del conto. Inoltre, i giocatori non devono nemmeno scaricare applicazioni aggiuntive e possono usufruire di tutti i suoi servizi direttamente dalla potente app di messaggistica Telegram.

L’integrazione di TG.Casino con Telegram offre numerosi vantaggi strategici. Un esempio chiave è la capacità di raggiungere un maggiore bacino di persone e incentivare l’adozione della piattaforma, anche l’interfaccia diretta è d’aiuto insieme alla protezione tramite crittografia end-to-end.

L’innovazione del casinò crypto passa da Telegram


Per fornire ulteriori livelli di sicurezza, il team che ha ideato la piattaforma è stato recentemente sottoposto a verifica da parte di AssureDeFi ed è autorizzata dal Curaçao Gaming Control Board. Inoltre, lo smart contract TGC è stato verificato da Coinsult, che non ha rilevato alcuna vulnerabilità di rilievo.

L’approccio basato su Telegram di TG.Casino ha entusiasmato i trader crypto in cerca di massimizzare gli investimenti. Il milionario crypto Erick Stevens ritiene che il progetto possa catturare la quota di mercato di Rollbit. In effetti, Stevens ha rivelato che una whale crypto ha venduto una grossa fetta delle sue partecipazioni in $RLB per acquistare $TGC per un valore di 150.000$.

Come nel caso di Terra Luna Classic, gli investitori di $TGC riceveranno una vantaggio dalle iniziative di burning dei token. Il progetto ha annunciato che una parte dei profitti del casinò sarà utilizzata per acquistare $TGC su exchange, il 40% dei quali sarà annullato e il resto sarà distribuito come ricompense per lo staking.

Il TG.Casino Staking Pool offre attualmente un APY del 180%.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.