Previsione valore Bitcoin ed Ethereum: I dati sulle vendite al dettaglio USA sono strategici

Continua il trend positivo per Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) che ha permesso a BTC di superare la soglia di 21.000$ ed ETH ha oltrepassato il livello di 1.500$.

L’aumento della popolarità delle crypto può essere attribuito a varie ragioni, per esempio la crescita del Pil cinese relativa allo scorso anno. Gli investitori hanno reagito a questi dati e risposto con intense attività di trading sul mercato.

In realtà, tutto sembra giocare a favore dello sviluppo degli asset digitali, compreso il dato cinese che supera le aspettative, ma anche l’incremento dell’attività sulla blockchain di Bitcoin, il rallentamento del tasso di inflazione e la crescente adozione delle crypto a livello istituzionale.

In più, gli Stati Uniti sono considerati l’area geografica in cui le persone sono meglio disposte a usare le crypto per gli acquisti, cosa che ha giocato un ruolo chiave nell’attuale slancio dei prezzi.

I dati sul commercio al dettaglio negli USA guidano i movimenti del mercato

Oggi saranno presentati i dati sulle vendite al dettaglio negli USA che rappresentano un dato di interesse per investitori e trader in ambito crypto. I dati offriranno una panoramica sulla capacità di spesa dei consumatori e la loro fiducia, essenziali per determinare l’andamento del mercato.

Il volume del trading è cresciuto in maniera sostanziale rispetto alla scorsa settimana, e questo dimostra la fiducia degli investitori nei confronti dell’esito di questi dati.

Secondo un sondaggio di Bloomberg, pare probabile un calo dello 0,8% delle vendite al dettaglio, che rappresenterebbe il maggiore calo dal 2022, ma se così fosse rappresenterebbe il terzo declino in quattro mesi.

Vendite al dettaglio - Fonte: Forexfactory
Vendite al dettaglio – Fonte: Forexfactory

Senza contare le spese per l’acquisto di auto e carburante, il calo delle vendite è stimato allo 0,2%, e per la prima volta da aprile/maggio 2021 si tratterebbe di un calo per due mesi consecutivi. Si prevede un calo delle vendite di automobili e il costo medio della benzina senza piombo è sceso del 7,5%, per sei mesi consecutivi.

Secondo gli analisti se il dato sulle vendite al dettaglio dovesse superare le aspettative potrebbe dare nuovo impulso alle crypto perché determinerebbe un rafforzamento del dollaro USA.

Prezzo di Bitcoin

Al momento Bitcoin è scambiato a 21.276$ e il volume del trading nelle 24 ore è di 24 miliardi di dollari. Interessante il ritmo di crescita nelle 24 ore, dello 0,5% e di oltre il 22% nella settimana.

La situazione di Bitcoin non è cambiata molto rispetto alle nostre previsioni di ieri, 17 gennaio. Purtroppo sembra che Bitcoin non sia in grado di oltrepassare la soglia dei 21.400$ e sembra andare incontro a una correzione del prezzo. La chiusura delle candele al di sotto di questo livello potrebbe indicare che gli acquirenti sono terminati mentre le vendite potrebbero riprendere, specie se Bitcoin non riuscisse a spezzare il livello di resistenza a 21.400$.

Grafico dei prezzi di Bitcoin - Fonte: Tradingview
Grafico dei prezzi di Bitcoin – Fonte: Tradingview

Sia RSI che MACD mostrano la condizione di overbuy, segnale che lascia presagire una nuova correzione al ribasso per BTC. Anche la chiusura delle candele Doji appena sotto questo livello potrebbe inoltre indicare un andamento ribassista nel prossimo futuro.

Verso il basso, Bitcoin trova immediato supporto sul livello di 20.800$ e una rottura al di sotto di questa soglia potrebbe spingere verso nuove vendite fino ad arrivare a 20.000$. Ancora più in basso, un’ulteriore pressione di vendite potrebbe portare i prezzi a 19.250$.

Di contro, se la domanda di Bitcoin riuscisse a crescere, potrebbe rompere la resistenza a 21.400$ che apre le porte verso nuovi obiettivi a 22.850$.

Prezzo di Ethereum

Ethereum, la seconda maggiore crypto al mondo, ha registrato un significativo aumento del 18% nel corso della settimana. Al momento è scambiato a 1.580$.

Il prezzo di Ethereum è aumentato in maniera costante e al momento si trova al di sopra del maggior livello di supporto a quota 1.500$. Se riuscirà a mantenere stabile la sua posizione, potrebbe verificarsi un’ulteriore crescita fino al prossimo livello di resistenza a 1.660$.

Grafico dei prezzi di Ethereum - Fonte: Tradingview
Grafico dei prezzi di Ethereum – Fonte: Tradingview

Verso il basso, una rottura al di sotto della soglia psicologica a 1.500$ potrebbe spingere il prezzo di ETH verso il livello di 1.450$ o 1.410$.

Il trend rialzista di Ethereum sembra tenere banco e ora che il prezzo di mercato supera 1.550$ il prossimo obiettivo è a quota 1.650$. Si tratta di una importante occasione di investimento con grossi potenziali di guadagno.

Ecco i progetti da tenere d’occhio

Investire nelle prevendite delle altcoin in fase iniziale può rappresentare una buona occasione di profitto. Ti proponiamo una selezione di progetti da prendere in considerazione per sfruttare per tempo il massimo vantaggio che sono in grado di offrire.

FightOut (FGHT)

FightOut propone un approccio innovativo al fitness e la vita sana. FGHT, il token nativo della piattaforma offre accesso, a costo minimo, ai servizi di personal trainer e coach presentando un modo divertente di allenarsi.

Un avatar in formato NFT tiene traccia delle proprie performance e dei parametri vitali, contribuendo a costruire un profilo unico e personalizzato con cui navigare sul metaverso.

Il token in prevendita sta vendendo bene e ha permesso di raccogliere finora 3 milioni di dollari per finanziare il proprio sviluppo.

Restano poco più di 5 giorni prima che il prezzo di FGHT aumenti durante il secondo step di prevendita. Ecco perché vale la pena dare uno sguardo al progetto e valutarne le opportunità di sviluppo. 

Vai alla prevendita di FightOut

C+Charge (CCHG) 

C+Charge sta per lanciare una nuova piattaforma sviluppata su blockchain per consentire i pagamenti delle ricariche delle auto elettriche. Sarà il primo circuito di colonnine di ricarica che offrirà in cambio dei crediti di carbonio a chi le usa.

L’obiettivo qui è fare leva sul crescente mercato dei crediti di carbonio, in particolare quelli volontari, che finora è stato appannaggio dei grossi player industriali. In questo modo consente di allargare la platea degli interessati e moltiplicare il numero di imprese interessate a entrare nel mercato.

Secondo gli analisti, il Mercato del Credito Volontario (VCM) potrebbe valere 100 miliardi di dollari entro il 2030. C+Charge, che ha raccolto 310.266$ in prevendita, punta a ritagliarsi una fetta di questo mercato.

Vai alla prevendita di C+Charge 

Meta Masters Guild (MEMAG)

Altro progetto da tenere d’occhio se si vuole scommettere sulle prevendite è Meta Masters Guild. Si tratta di una gilda, cioè un’associazione di creatori di videogiochi, che punta al settore del gaming su dispositivo mobile e nello specifico in ambito crypto play to earn.

La gilda offre una ricca gamma di titoli per il Web3 e play-to-earn dotati di NFT coinvolgenti e accessibili a tutti. Al momento è in corso la fase iniziale della prevendita e MEMAG è venduto a 0,007$. Una volta quotato, il prezzo sarà di 0,023$ per MEMAG, così da garantire entrate per 228,5%.

La seconda fase della prevendita è già iniziata e finora MEMAG ha raccolto 553.390$ rispetto all’obiettivo di 1.120.000.

Vai alla prevendita di Memag

Trova il prezzo migliore per il trading di criptovalute

Tracker dei prezzi crypto - Fonte: Cryptonews
Tracker dei prezzi crypto – Fonte: Cryptonews

Segui Cryptonews Italia sui canali Social