22 Nov 2022 · 5 min read

Previsione valore Terra Luna Classic – LUNC arriverà a 1$ col prossimo rialzo di mercato?

Il prezzo di Terra Luna Classic ha perso il 3% nelle ultime 24 ore, dato che il mercato continua a subire gli effetti dell'attuale crack di FTX e il successivo furto di token. LUNC è adesso a 0,00015053$, che rappresenta una perdita del 13% in una settimana e del 35% in 30 giorni. L'attuale burning dei token, quindi, non sta generando l'effetto sperato e il sentiment degli investitori rimane negativo.

Tuttavia, la community intorno a Terra Luna Classic e al suo ecosistema continuano a sostenere il prezzo di LUNC il più possibile.

Previsione valore Terra Luna Classic – LUNC arriverà a 1$ con il prossimo rialzo di mercato?

Osservando il grafico dei prezzi di LUNC appare chiaro che manca lo slancio sufficiente a sostenere la crescita dell'altcoin. L'indice di forza relativo (in viola) è sceso a 30 negli ultimi due giorni, indicando l'aumento della pressione sulle vendite.

Grafico dei prezzi di LUNC - Fonte TradingView

D'altra parte, la media mobile a 30 giorni (rosso) continua a scendere ben al di sotto della media mobile a 200 giorni (blu), e potrebbe raggiungere presto il fondo. Se così fosse, si tratterebbe di un segnale di un prossimo rimbalzo, anche se non aiutano le continue pressione che il mercato subisce dopo il crack di FTX, perciò non è possibile prevedere se questo rimbalzo potrà avvenire.

Tuttavia, sono successe un paio di cose interessanti all'interno dell'ecosistema di Terra Luna Classic che lasciano pensare che prima o poi assisteremo al rally di LUNC. La più importante? Lo scorso mese lo sviluppatore Tobias Andersen ha pubblicato una proposta che permetterebbe di tornare ad ancorare USTC al dollaro, la stablecoin a cui da sempre è collegato il valore di LUNC.

La proposta prevede di creare un sistema di 'ancoraggio quantitativo' secondo il quale si aumenterebbe la commissione per il burning di USTC e LUNC, insieme al tasso di interesse e al periodo di deposito in staking. In teoria, questo permetterebbe di far sparire dalla circolazione una grossa quantità di USTC e LUNC e, di conseguenza, il prezzo di entrambe le crypto aumenterebbe progressivamente nel corso del tempo.

Finora la proposta è rimasta sulla carta, eppure, solo per il fatto di essere stata pubblicata ha permesso al prezzo di USTC di raddoppiare durante la seconda settimana di ottobre, facendo crescere la speranza di ulteriori aumenti in futuro per entrambe le crypto.

La pubblicazione di questa proposta rappresenta di per sé l'impegno della community di Terra Luna Classic che fa squadra per trovare soluzioni che facciano crescere il prezzo di LUNC e USTC. Lo scorso settembre, era stato attuato un piano di burning dell'1,2% su tutte le transazioni on-chain in LUNC e, anche se il tasso è stato poi ridotto allo 0,2%, la volontà rimane quella di portare il tasso di nuovo all'1,2% o superiore.

Inoltre, exchange come Binance hanno introdotto il proprio piano di burning dei token sulle transazioni in LUNC, per dare una mano a ridurre ulteriormente la quantità di circolante. Detto questo, rimane comunque una bella grana riuscire a ridurre l'attuale quota di circolante di LUNC che ammonta a 6,879 trilioni di token (in calo rispetto ai 6,9 trilioni di circa un mese fa). C'è ancora parecchia strada da fare prima di registrare un impatto sostanziale.

Altcoin con maggiore potenziale nel breve termine

Anche se le possibilità che LUNC arrivi a 1$ sono tuttora molto remote, ci sono altre crypto con alte probabilità di generare profitti al di sopra della media e nel breve termine. Le principali, sono le crypto che attualmente sono in prevendita e rappresentano una buona occasione per puntare ad alti ricavi. Alcune prevendite hanno portato a rendimenti nell'ordine del 1.000% una volta che i token sono stati quotati su exchange quest'anno.

Qui presentiamo tre progetti crypto attualmente in prevendita. Ognuno di questi ha solide basi, aspetto che fa crescere la probabilità di ottenere buoni ricavi nel breve e lungo termine.

Dash 2 Trade (D2T)

Dash 2 Trade è una piattaforma di trading intelligente sviluppata su Ethereum in cui gli investitori possono avere accesso ad analisi in tempo reale e dati di trading provenienti dai social, tutto allo scopo di favorire decisioni di investimento informate e più consapevoli.

Il lancio del token è previsto per il primo trimestre del 2023, mentre la prevendita del token nativo D2T ha già permesso di raccogliere oltre 6,7 milioni di dollari. È già stata annunciata la quotazione del token sugli exchange BitMart ed LBANK all'inizio del prossimo anno, a riprova che gli investitori avranno la possibilità di ottenere interessanti profitti.

Vai alla prevendita di Dash2Trade

RobotEra (TARO)

Anche questo progetto è sviluppato su Ethereum, RobotEra (TARO) è un gioco in stile Sandbox con un proprio metaverso in cui  giocatori impersonano dei robot a cui è richiesto di costruire il proprio mondo virtuale. La versione definitiva del gioco sarà lanciata entro il primo trimestre del 2023, il suo ecosistema permetterà agli utenti di creare il proprio mondo servendosi degli NFT, con edifici e altri elementi in-game.

1 TARO attualmente è venduto per 0,020 USDT (si può acquistare in cambio di USDT o ETH), ma il prezzo aumenterà durante la seconda fase della prevendita passando a 0,025$ che inizierà tra poco.

Vai alla prevendita di RobotEra

IMPT (IMPT)

IMPT è un progetto sviluppato per semplificare la compravendita di crediti per la compensazione di carbonio. Il suo vantaggio è di sfruttare la blockchain e la tecnologia NFT per rendere tracciabile e immodificabile lo scambio dei titoli a credito di carbonio.

La prevendita ha già suscitato grande interesse tra gli addetti ai lavori, e sono diverse le cooperazioni siglate per portare avanti il progetto su molti fronti. 

In particolare, grazie a IMPT gli utenti comuni, di solito esclusi dal mercato dei crediti di carbonio, potranno compensare le proprie emissioni inquinanti facendo shopping presso le migliaia di brand e rivenditori che hanno deciso di collaborare al progetto. Tra i nomi di spicco emergono Amazon, Lego, Calzedonia, Samsung e Microsoft, ogni acquisto presso questi rivenditori permette di accumulare token IMPT da scambiare con i crediti di carbonio. 

La prevendita ha già raggiunto la seconda fase e il prezzo del token è fissato a 0,023$ ma è destinato a crescere nelle fasi successive.

Vai alla prevendita di IMPT

Segui Cryptonews Italia sui canali Social