. 4 min read

Previsione valore Terra Luna – LUNA toccherà i $100 nel 2023?

Fonte: TradingView

Il valore di Terra Luna si è mosso a malapena oggi, con un rialzo dello 0,5% nelle ultime 24 ore, fino a raggiungere 1,33 dollari. Questo prezzo corrisponde ad un calo del 3% in una settimana e del 20% in un mese, dato che l’altcoin si è posizionata in un pattern ribassista e non sembra cambiare.  

LUNA è l’altcoin più recente sulla blockchain di Terra 2.0, lanciata sulla scia del famigerato crollo di Terra avvenuto lo scorso maggio. Visto che gran parte dell’attività della community sembra concentrarsi principalmente sulla vecchia rete di Terra Luna Classic, è difficile immaginare come LUNA possa registrare un rally verso i 100 dollari in futuro, soprattutto se non è più legata a una stablecoin algoritmica che ne aumenterebbe il valore.

Previsione valore Terra Luna – LUNA toccherà $ 100 nel 2023?

Al momento gli indicatori sono piuttosto contrastanti con l’indice di forza relativa (viola) sceso oggi sotto 60 dopo aver raggiunto 70 all’inizio dell’anno. Anche la sua media mobile a 30 giorni (in rosso) si aggira intorno alla media a 200 giorni( indicata in blu), e ciò implica che potrebbe facilmente andare in entrambe le direzioni.

Fonte: TradingView

Da quando LUNA è stata lanciata come parte di Terra 2.0, il suo prezzo ha subito un declino. Infatti, dopo aver toccato il massimo storico di 18,87 dollari il 28 maggio, è sceso del 93%, con gli esperti che si sono chiesti se la nuova LUNA senza una stablecoin algoritmica avrebbe avuto un valore.

Finora, sembra che queste critiche siano giuste, dato che non è successo granché dal lancio di Terra 2.0. Ad ottobre gli sviluppatori hanno proposto di adottare un piano quadriennale che avrebbe favorito la crescita di Terra 2.0, ma da allora non ci sono state notizie in merito.

Inoltre, la recente proposta di creare un bridge tra Terra Luna Classic e Terra 2.0, in modo da poter scambiare LUNC e LUNA, sembra essere non gradita da gran parte della community di Terra Luna Classic.

Quindi, non sembra che Terra 2.0 possa avere una crescita significativa a breve e che LUNA, quindi, registri un rally. Al contrario, i trader dovrebbero aspettarsi che il prezzo rimanga intorno al suo livello attuale fino all’arrivo del prossimo mercato rialzista e prepararsi a subire ulteriori perdite. 

Questo è dovuto anche al fatto che Terra 2.0 è fortemente associata a Do Kwon, che rimane latitante. Gli sviluppatori e gli investitori non desiderano avere a che fare con un progetto il cui fondatore e capo potrebbe andare in prigione in futuro.

Altcoin alternative a Terra Luna

Considerando quanto possa essere rischioso investire in LUNA, i trader potrebbero preferire altre altcoin, con fondamentali più promettenti. Inoltre, un modo per battere il mercato ribassista è quello di investire nelle prevendite, dato che hanno vissuto un eccellente 2022.

Ad esempio, Tamadoge (TAMA) ha registrato un aumento del 1.800% rispetto al prezzo di prevendita di ottobre, quando è stato listato su OKX. Questa performance è stata superata da Lucky Block (LBLOCK), che ha registrato un aumento del 6.000% a febbraio, rispetto a un prezzo di vendita di 0,00015 dollari.

Le tre altcoin che abbiamo elencato di seguito vantano tutte fondamentali molto solidi e modelli di business promettenti, e sono attualmente in fase di prevendita. 

Fight Out (FGHT)

Fight Out (FGHT), basata su Ethereum, è una nuova app che combina allenamenti reali con il Web3. Oltre al modello stabilito dalle prime piattaforme M2E come STEPN, traccia e premia un’ampia gamma di allenamenti, tra cui boxe, sollevamento pesi e yoga, offrendo anche una serie di corsi nell’ app e IRL presso le proprie palestre.

La prevendita è stata lanciata il mese scorso e ha già raccolto 2,6 milioni di dollari, con 1 FGHT attualmente in vendita a 0,0166 dollari. Potete partecipare andando sul sito web e collegando i vostri wallet crypto, come MetaMask.

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Dash 2 Trade (D2T)

Un’altra piattaforma basata su Ethereum, Dash 2 Trade, è un’applicazione di trading intelligence che sarà lanciata nei prossimi mesi, quando fornirà analisi in tempo reale e dati di social trading. Offre agli investitori di tutti i livelli di esperienza tutte le risorse e gli strumenti necessari per prendere decisioni di trading più informate.

La vendita del token D2T ha raccolto oltre 13,1 milioni di dollari e terminerà tra soli due giorni. Inoltre l’azienda ha annunciato il listing su BitMart, Changelly Pro e LBANK per l’inizio del 2023, e il primo sarà l’11 gennaio.

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

C+Charge (CCHG) 

C+Charge (CCHG) è un nuovo sistema di pagamento peer-to-peer per le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici (EV) ed ha l’obiettivo di ampliare l’accesso ai carbon credit. C+Charge ha lanciato la prevendita di CCHG entro la fine del 2022 e CCHG sarà utilizzato all’interno della sua rete dai proprietari di veicoli elettrici per pagare la ricarica dei loro veicoli.

Inoltre C+Charge ricompenserà gli utenti con carbon credit per la ricarica dei loro veicoli elettrici presso le sue stazioni, mentre la piattaforma ha già firmato un accordo con Perfect Solutions Turkey, aggiungendo alla sua rete il 20% dei caricabatterie per veicoli elettrici in Turchia. Questo dimistra quanto sia seria la sua intenzione di diventare un leader globale nel settore della ricarica dei veicoli elettrici.

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

   

Articoli consigliati