Previsioni Bitcoin: BTC scivola al livello minimo in un mese

Laura Di Maria
| 5 min read

La previsione del prezzo di Bitcoin è oggetto di grande attenzione dato che BTC ha raggiunto il minimo in un mese, e oggi è scambiato intorno a 64.295 dollari. I recenti deflussi di capitale dagli ETF di Bitcoin statunitensi, pari a 139,88 milioni di dollari, hanno esercitato pressione sui prezzi di BTC.

I principali deflussi da GBTC di Grayscale e FBTC di Fidelity superano il livello di afflusso netto verso l’IBIT di BlackRock. Inoltre, i dati economici e le aspettative della politica monetaria da parte della Federal Reserve suggeriscono possibili cambiamenti di mercato che potrebbero influenzare i prossimi livelli di supporto di Bitcoin.

Gli ETF di Bitcoin statunitensi e i notizie finanziarie influenzano i prezzi di BTC


Gli ETF Bitcoin statunitensi hanno registrato un deflusso netto di 139,88 milioni di dollari per cinque giorni consecutivi. I principali deflussi ammontano a 53 milioni di dollari fuoriusciti da GBTC di Grayscale e 51 milioni di dollari da FBTC di Fidelity.

L’afflusso netto positivo registrato da IBIT di BlackRock per 1 milione di dollari non è sufficiente a contrastare l’emorragia. Il volume di trading totale di questi ETF è sceso a 1,16 miliardi di dollari rispetto a 1,7 miliardi di dollari della settimana scorsa.

Altre notizie rilevanti:

  • ASX in Australia ha quotato il suo primo ETF spot di Bitcoin.
  • I gestori di capitali USA si preparano al lancio degli ETF spot di Ethereum aggiornando la modulistica per la SEC.

Questi deflussi dagli ETF e la riduzione dei volumi di trading esercitano una pressione al ribasso sui prezzi di BTC. Tuttavia, la fiducia degli investitori istituzionali e l’avvicinarsi del lancio dei fondi ancorati a Ethereum potrebbero offrire un certo supporto e mitigare le perdite attuali.

Dati macro e aspettative sulla politica monetaria influenzano i prezzi di Bitcoin


I deludenti dati economici degli Stati Uniti appena pubblicati alimentano le ipotesi di un imminente intervento della Federal Reserve per allentare la politica monetaria. Questo tipo di intervento potrebbe limitare le perdite di Bitcoin.

I mercati stanno ipotizzano che a dicembre verrà sancita la possibile riduzione dei tassi di interesse malgrado finora la Fed abbia insistito nel mantenere una posizione falco.

Il presidente della Fed di Minneapolis, Neel Kashkari, ha suggerito che potrebbe volerci un anno o due per riportare l’inflazione all’obiettivo del 2%. Il presidente della Fed di Richmond, Tom Barkin, ha enfatizzato la prontezza della Fed nel affrontare le questioni di politica con gli strumenti disponibili e l’importanza di rimanere reattivi a seconda dell’andamento dei dati economici.

I dati principali da monitorare:

  • I sussidi di disoccupazione sono scesi a 238.000 nella settimana fino al 15 giugno, leggermente sopra le aspettative di 235.000.
  • I nuovi immobili sono in calo del 5,2% a maggio, a un tasso annuale di 982.000 unità, e le autorizzazioni edilizie sono diminuite del 2,9% a 949.000 unità.
  • L’indice di produzione industriale della Fed di Philadelphia è sceso a 1,3 a giugno rispetto a 4,5 a maggio.
  • Venerdì l’indice PMI preliminare per la produzione degli Stati Uniti è salito a 51,7, e l’indice PMI per i servizi è aumentato a 55,1.

Questi dati economici più solidi supportano il dollaro statunitense, il che può mettere pressione al ribasso su Bitcoin poiché gli investitori potrebbero preferire asset tradizionali rispetto alle criptovalute.

Cresce il valore di Bitcoin nel bilancio di MicroStrategy


MicroStrategy ha portato la quota di Bitcoin in bilancio fino a 11.931 Bitcoin. Ha sostenuto un investimento del valore di 786 milioni di dollari tra il 27 aprile 2024 e il 19 giugno 2024. Questo acquisto, finanziato con emissione di passività, delle note senior convertibili che hanno reso circa 800 milioni di dollari, hanno permesso all’azienda di pagare in media 65.883 dollari per bitcoin.

MicroStrategy ora possiede in totale 226.331 Bitcoin per un valore di 8,33 miliardi di dollari, con un costo medio di acquisizione di circa 36.798 dollari per unità, costi inclusi. Si tratta dell’ennesima testimonianza dell’impegno continuo di MicroStrategy verso Bitcoin come fondamento della sua strategia finanziaria.

Questa significativa acquisizione da parte di MicroStrategy, finanziata tramite note convertibili, potrebbe rafforzare il sentimento nei confronti di Bitcoin. Sottolinea la fiducia delle istituzioni e potrebbe contribuire a stabilizzare BTC malgrado le fluttuazioni del mercato.

Previsione del prezzo di Bitcoin


Bitcoin (BTC/USD) ora è scambiato a 64.295 dollari, mostrando un leggero aumento dello 0,02%. Il punto di svolta chiave è fissato a 64.650 dollari, segnato dalla linea verde, che svolge un ruolo cruciale nel determinare la prossima direzione del movimento. Infatti, la chiusura delle candele al di sotto di questo livello suggerisce una previsione ribassista del prezzo di Bitcoin.

I livelli di resistenza immediata si trovano a 65.139, 65.568 e 65.581 dollari. Questi punti di resistenza evidenziano una potenziale pressione di vendita qualora il prezzo dovesse salire.

Al ribasso, il supporto immediato si trova a 64.290 dollari, con ulteriori livelli di supporto a 63.437 e 62.870 dollari. Questi livelli di supporto potrebbero rappresentare potenziali opportunità di acquisto in caso di calo del prezzo. L’Indice di Forza Relativa (RSI) si trova attualmente a 42,55, indicando una tendenza neutrale.

La Media Mobile Esponenziale a 50 giorni (EMA) si posiziona a 65.568 dollari, suggerendo una prospettiva ribassista poiché il prezzo attuale è al di sotto di questa media.

La violazione del pattern triangolare simmetrico suggerisce una maggiore probabilità di un trend ribassista. Sulla base degli indicatori tecnici e dell’andamento attuale del prezzo, si consiglia una posizione di vendita al di sotto di 64.650 dollari per sfruttare il plausibile movimento verso il basso.

Conclusioni: Il quadro tecnico di Bitcoin indica che la pressione di vendita potrebbe prevalere al di sotto del punto di svolta di 64.651 dollari. I trader dovrebbero monitorare da vicino i livelli di resistenza e supporto per prendere decisioni informate.

Il sentiment ribassista è rafforzato dal prezzo che si trova al di sotto della Media Mobile Esponenziale a 50 giorni e dall’RSI neutrale. Una strategia di vendita al di sotto di 64.650 dollari potrebbe essere vantaggiosa date le attuali condizioni di mercato.

99Bitcoins: Prevendita in corso, ma ancora per poco


La prevendita di 99Bitcoins è in dirittura d’arrivo. Non perdere l’occasione di comprare i token 99BTC al prezzo attuale di 0,0011 dollari prima della quotazione su exchange.

Finora sono stati raccolti oltre 2.244.258 USDT raccolti su un obiettivo di 3.035.403 dollari. Diminuiscono le opportunità per investire nel futuro dell’educazione crypto e guadagnare ricompense imparando.

I benefici di investire ora sono chiari:

  1. Accesso immediato alle opportunità di staking: inizia subito a guadagnare ricompense.
  2. Contenuti e vantaggi premium: goditi vantaggi esclusivi all’interno della comunità di 99Bitcoins.
  3. Rivoluzione dell’educazione crypto: fai parte di un movimento trasformativo nell’apprendimento delle criptovalute.

Scopri di più su questo interessante progetto e unisciti alla community di 99Bitcoins su Twitter, Telegram e Discord.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche: