Previsioni prezzo Bitcoin: BTC balza a $43.700, presto a $46.000?

Gaia Tommasi
| 4 min read

BTC

 

Durante la mattina il valore di Bitcoin ha registrato un balzo fino a toccare 43.774 dollari, segnando un aumento del 2,19% in 24 ore.
Gran parte del rialzo è dovuto alla possibile approvazione degli ETF Spot su Bitcoin, ovvero che replicano in maniera diretta (spot) il valore dell’asset sottostante.

Nelle ultime settimane infatti ci sono stati dei segnali che potrebbero far pensare che la SEC potrebbe essere sul punto di dare il via libera a questo strumento finanziario, e molte aziende stanno intensificando le loro campagne di marketing.

Se venisse approvato, si tratterebbe di un importante evento storico per il settore.

Nel frattempo la società di revisione Grant Thornton ha notato che sempre più family office stanno investendo in asset crypto e utilizzano tecnologie blockchain. Questa tendenza riflette una maggiore accettazione e fiducia istituzionale negli asset digitali.

Aumentano le campagne di marketing in vista dell’approvazione dell’ETF Spot


Nel tentativo di consolidare le proprie posizioni di mercato, gli operatori stanno intensificando le strategie di marketing in vista della possibile approvazione dell’ETF Spot su Bitcoin.

Dopo l’annuncio della società di Bitwise di tre giorni fa, anche la società di gestione patrimoniale Hashdex è entrata in azione lanciando uno spot pubblicitario per rafforzare la propria immagine come azienda specializzata in crypto.

 

Bitwise ha collaborato con il famoso attore Jonathan Goldsmith e altri esperti del settore crypto per pubblicizzare il proprio ETF Spot su BTC.

Anche se queste strategie di marketing non garantiscono l’approvazione dell’ETF, dimostrano una certa fiducia nel fatto che la SEC possa approvarli.

Un analista di Bloomberg Intelligence aveva anticipato questa sfida nel campo del marketing, sottolineando l’importanza di essere tra i primi a entrare sul mercato.  Le campagne di marketing stanno  attirando l’attenzione degli investitori e ciò potrebbe avere un impatto anche sul prezzo di Bitcoin.

Il rilascio di un ETF Spot BTC segnerebbe una svolta


Le società di gestione patrimoniale prevedono che la SEC potrebbe dare il via libera al primo ETF Spot su Bitcoin.

La scadenza per decidere sulle richieste di ETF Spot depositati è stata fissata entro il 10 gennaio 2024. Se approvati, si tratterebbe di un cambiamento epocale che potrebbe far esplodere la popolarità di BTC anche al di fuori del mondo crypto.

Ad alimentare ulteriormente il sentiment positivo sono le ultime dichiarazioni del presidente della SEC, Gary Gensler, che suggeriscono una posizione più favorevole verso gli ETF Spot.

 

L’insistenza della SEC riguardo al rimborso “In-cash” per gli ETF Spot ha sollevato preoccupazioni in merito all’efficienza del trading e alle potenziali implicazioni fiscali, ma l’approvazione di questo strumento finanziario potrebbe facilitare l’accesso degli investitori al mercato.

Se venisse approvato questo tipo di ETF, non solo confermerebbe la legittimità di Bitcoin nei mercati, ma molte più persone potrebbero investire in bitcoin.

I Family Office mostrano maggior interesse verso gli asset crypto


Un recente rapporto della società di revisione Grant Thornton, ha rivelato che i family office, le organizzazioni che gestiscono il patrimonio delle famiglie facoltose, stanno mostrando un maggiore interesse nei confronti degli asset crypto e della tecnologia blockchain.

Lo studio ha anche svelato che quasi la metà dei family office intervistati ha già investito in asset digitali, mentre il 38% ha destinato una piccola parte dei propri portafogli.

Questa tendenza è in crescita: il 35% intende aumentare i propri investimenti in blockchain e il 27% ha in programma di incrementare i propri investimenti in crypto.

Inoltre, anche l’Advisory director di Grant Thornton di  Hong Kong, Mian Wong, ha sottolineano l’importanza di investire in criptovalute, nonostante le incertezze normative.

Previsione del valore di Bitcoin


Durante la mattina Bitcoin si trova al rialzo e si sta mantenendo al di sopra della soglia cruciale dei 43.000 dollari. Al momento sta scambiando a 43.686 dollari, con un aumento dell’1,93% nell’ultimo periodo di trading.

BTC rimane stabile al livello di 43.000 dollari. Al di sopra di questa soglia di prezzo, potrebbe affrontare la resistenza a 43.512 dollari, mentre le successive si trovano a 44.697 e 46.022 dollari.

Se dovesse subire un ribasso, il livello di supporto a 42.159 dollari potrebbe attutire il colpo, mentre i successivi supporti si trovano a 41.457 e 40.518 dollari.

BTC

Grafico del valore di Bitcoin – Fonte: Tradingview

Il suo indice di forza relativa ( RSI) si trova a 66 e indica uno slancio rialzista senza entrare in territorio di ipercomprato.

Anche la media esponenziale a 50 giorni rafforza questa prospettiva rialzista, visto che si trova al di sotto del prezzo di Bitcoin a 42.300 dollari.

Inoltre nel grafico si nota anche una trendline ascendente che inizia dal minimo di 39.510 dollari e ciò indica che lo slancio al rialzo è destinato a continuare.

Se Bitcoin riuscisse a superare la resistenza a 43.512 dollari potrebbe registrare un ulteriore rialzo fino a testare le successive resistenze.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Le 16 criptovalute da tenere d’occhio nel 2024

Se siete interessati ad investire in un progetto crypto agli inizi, potrebbe essere una buona idea dare un’occhiata ai token che stanno vivendo la loro fase di prevendita.
Il team Approfondimenti di Cryptonews ha preparato un elenco completo delle crypto più promettenti del 2024, con informazioni preziose su questi progetti.
L’elenco viene aggiornato regolarmente ogni settimana, con nuove altcoin e progetti ICO, quindi si consiglia di consultarlo periodicamente.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.