Previsioni prezzo Bitcoin: BTC sale verso i 70.000 dollari

Aniello Raul Barone
| 4 min read

BTC sale verso i 70.000 dollari

La principale criptovaluta, Bitcoin (BTC), è scesa da 70.230 dollari durante una correzione ribassista e ha completato un ritracciamento di Fibonacci del 50% a circa 68.789 dollari. Questo cambiamento è stato determinato dai recenti dati dell’economia statunitensi, che hanno visto un aumento delle aspettative di un taglio dei tassi della Federal Reserve a settembre.

L’anticipazione di tassi di interesse più bassi ha indebolito il dollaro USA, sostenendo la posizione rialzista di Bitcoin. I trader guardano ora ai principali rapporti macroeconomici statunitensi di questa settimana, in particolare al rapporto sui Nonfarm Payrolls (NFP) di venerdì.

Impatto delle aspettative di taglio dei tassi sul ribasso del dollaro USA e di Bitcoin (BTC)


Il dollaro USA è di nuovo sotto pressione a causa dei segnali di indebolimento dell’inflazione e di rallentamento della crescita economica, che aumentano le aspettative di un taglio dei tassi della Federal Reserve quest’anno.

Questo sentimento è supportato dall’inatteso calo dell’indice manifatturiero ISM, noto anche come Purchasing Managers Index (PMI), che si è attestato a 48,7 a maggio, in calo rispetto ai 49,2 di aprile e al di sotto delle previsioni di 49,6. Questo dato segna il secondo mese consecutivo di contrazione del settore manifatturiero statunitense e il 18° negli ultimi 19 mesi.

Gli operatori scommettono sempre più su una riduzione dei tassi della Fed, con lo strumento FedWatch del CME che indica una probabilità di circa il 60% di una riduzione di 25 punti base a settembre. Questo ha spinto il dollaro USA a scendere, sostenendo i prezzi di Bitcoin (BTC).

Sul fronte dei dati, il Bureau of Economic Analysis (BEA) degli Stati Uniti ha riferito che l’indice dei prezzi delle spese per i consumi personali (PCE) si è mantenuto stabile al 2,7%, con l’indicatore core salito al 2,8% su base annua, come previsto.

Inoltre, il calo dell’indice manifatturiero ISM (PMI), a 48,7 da 49,2 nel mese di maggio, riflette il peggior calo degli ordini di nuovi beni in quasi due anni.

Punti chiave:

  • L’ISM Manufacturing PMI è sceso a 48,7 a maggio, indicando una contrazione.
  • Lo strumento FedWatch del CME indica una probabilità del 60% di un taglio dei tassi a settembre.
  • L’indice dei prezzi PCE è rimasto stabile al 2,7%, sostenendo i prezzi di Bitcoin.

Previsione del prezzo di Bitcoin: 4 giugno 2024


Al momento della stesura dell’articolo, Bitcoin era scambiato a 69.100 dollari, segnando un aumento inferiore allo 0,50% e mostrando una previsione rialzista del prezzo di Bitcoin. Il punto cardine si trova adesso a 68.800 dollari, e funge anche da livello di supporto critico.

La resistenza immediata si trova a 69.600 dollari, seguita da 70.300 e 70.900 dollari. Al ribasso, il supporto immediato si trova a 68.400 dollari, con ulteriori livelli di supporto a 67.900 e 67.300 dollari. Questi livelli saranno cruciali per determinare il prossimo movimento di prezzo di Bitcoin.

Gli indicatori tecnici puntano verso una tendenza rialzista. L’indice di forza relativa (RSI) si attesta a 60, indicando un impulso all’acquisto. Inoltre, la media mobile esponenziale (EMA) a 50 giorni si trova a 68.450 dollari, rafforzando la tendenza all’acquisto.

Grafico del prezzo e analisi tecnica di Bitcoin (BTC) – Fonte: TradingView

La linea di tendenza al rialzo sostiene Bitcoin vicino al livello di 68.800 dollari, e la chiusura di una candela Doji al di sopra di questa linea di tendenza suggerisce un continuo slancio verso l’alto. Questi segnali tecnici indicano complessivamente una prospettiva positiva per Bitcoin nel breve termine.

In conclusione, Bitcoin rimane rialzista al di sopra del punto di snodo di 68.800 dollari. I livelli di resistenza immediati da tenere d’occhio sono 69.600, 70.300 e 70.900 dollari. Tuttavia, se Bitcoin dovesse rompere al di sotto del livello di 68.800 dollari, si potrebbe verificare una forte tendenza alla vendita.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Assicuratevi i vantaggi di Early Adopters con la prevendita di 99Bitcoins


La piattaforma leader nella formazione digitale, 99Bitcoins, sta trasformando il modo in cui gli utenti imparano a conoscere le criptovalute grazie al suo innovativo meccanismo Learn-to-Earn.

Adesso gli utenti della piattaforma potranno migliorare le loro conoscenze guadagnando token 99BTC, accrescendo al tempo stesso le loro competenze in materia di criptovalute e la consistenza dei loro wallet.

Accesso anticipato esclusivo a 99Bitcoins

La prevendita offre la rara opportunità di posizionarsi come early adopters nel progetto, e di assicurarsi i token 99BTC al prezzo competitivo di 0,00108 dollari ciascuno. I token non costituiranno soltanto un meccanismo di ricompensa, ma forniranno anche l’accesso a contenuti premium e a ulteriori vantaggi all’interno della comunità.

Agite subito – Offerta a tempo limitato

Attualmente, la prevendita ha raccolto più di 1,9 milioni di dollari e si sta avvicinando al prossimo traguardo di 2.727.163 dollari. La prossima fase di prevendita avrà inizio tra poco meno di una settimana, quindi questo è un momento cruciale per investire nel token 99BTC e iniziare a beneficiare delle opportunità di staking immediato.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche: