Previsioni prezzo: Dogecoin entra nella top 10! DOGE chiuderà l’anno a 1$?

Marcello Bonti
| 3 min read

Schizza in alto il prezzo di Dogecoin (DOGE) che nelle 24 ore registra un aumento del 2,5% ed ora è scambiato a 0,063922$, in lieve calo rispetto al resto del mercato crypto che cresce oggi del 3,5%.

DOGE riconquista la sua posizione nella top 10 e torna ad accendere i riflettori sulle performance dopo un mese di risultati deludenti e guadagni nell’ordine dello 0,5% in trenta giorni.

Il rialzo di oggi potrebbe essere l’inizio di un nuovo rally prolungato grazie alla ripresa del mercato nel suo complesso.

Previsione del prezzo di Dogecoin: DOGE torna nella Top 10, chiuderà l’anno a 1$?


In linea col resto del mercato DOGE mostra un certo slancio oggi e gli indicatori tecnici confermano la tendenza rialzista dopo settimane di overselling.

Bene l’indice di forza relativa di DOGE (viola) che è salito da meno 40 qualche giorno fa a 60 oggi. L’impressione è che il valore dell’indicatore continuerà a salire nei prossimi giorni insieme al prezzo.

La media mobile a 30 giorni (gialla) si è appiattita e ora sembra voler salire di nuovo. La distanza dalla media a 200 giorni (blu) indica che c’è ancora un buon margine prima che il token raggiunga i livelli di ipercomprato.

Altro elemento positivo è l’aumento del livello di supporto negli ultimi due giorni. Sembra quindi che DOGE (verde) abbia toccato il fondo e sia pronto per la rimonta.

Non ci sono ragioni specifiche che giustificano l’attuale rimonta di DOGE. La memecoin si è allineata con le performance di un mercato che è finalmente tornato a salire.

Bitcoin guida la crescita


A dare la carica al mercato ci ha pensato Bitcoin che oggi torna a superare la soglia dei 28.300$. Non c’è solo DOGE a sfruttare l’occasione propizia. Al contrario, ha realizzato un guadagno relativamente modesto rispetto alle altre crypto che hanno performato meglio.

Tenendo conto che da tempo DOGE attendeva un rimbalzo è possibile immaginare che il risultato di oggi sia solo l’inizio e che nel prossimo futuro la ripresa sarà più sostenuta.

Il vero limite di Dogecoin è di essere legato a doppio filo alle decisioni di Musk e alla possibilità che X (ex Twitter) possa mai introdurre le crypto, e la memecoin in particolare, tra i sistemi di pagamento.

Da tempo mancano notizie al riguardo. Le ultime risalgono all’approvazione della richiesta da parte di X della licenza per il trasferimento di denaro nello stato di Rhode Island negli USA dello scorso agosto. Ma non sono trapelati altri dettagli.

L’ipotesi dell’abilitazione su X delle famose mance, o tip, in DOGE porterebbe inevitabili benefici al prezzo. In quel caso basterebbero pochi giorni per arrivare a 0,10$ per poi puntare subito verso l’obiettivo di 0,30$.

Nuovi token alternativi con maggiore potenziale


DOGE rimane strettamente vincolato alle decisioni di Elon Musk e X, questo rappresenta un’incognita che molti trader non sono disposti a tollerare.

Al contrario, ci sono in prevendita una serie di altcoin ad alto potenziale che potrebbero offrire risultati ben maggiori nel breve tempo.

Uno tra i nuovi token più interessanti è Meme Kombat (MK), una piattaforma di gioco sviluppata su Ethereum dove poter scommettere su combattimenti generati dall’intelligenza artificiale tra alcuni dei più noti meme del web.

La prevendita di Meme Kombat è partita solo un paio di settimane fa e ha già raccolto oltre 200.000$. Una misura significativa dell’interesse suscitato nella community crypto.

Meme Kombat non è la solita altcoin, ma un interessante mix tra scommesse e combattimenti. I premi sono distribuiti in token MK e la scelta di affidare all’AI l’esito dei combattimenti rende il gioco imprevedibile ma anche altamente equo e non manipolabile. Si può trovare di più direttamente sul sito del progetto e in particolare nel white paper.

La fornitura dei token MK è di soli 12 milioni di pezzi per garantirne l’andamento deflazionistico con l’andare del tempo.

Altro aspetto legato all’affidabilità è l’esito positivo dell’audit dello smart contract effettuato da Cosinsult.

Il 50% dell’offerta complessiva del token è riservata alla prevendita, mentre il 30% è destinato a staking e ricompense per le scommesse vincenti.

Meme Kombat ha destinato il 10% della sua offerta alle ricompense della community per incentivarne la partecipazione e la sua promozione.

Per partecipare alla prevendita basta visitare il sito ufficiale e collegare il wallet crypto con cui completare l’acquisto, 1 token MK sarà sempre offerto a 1,667$.

Per saperne di più leggi la nostra guida per comprare MK.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social