Punta a un regalo originale: scopri i negozi che accettano crypto

Laura Di Maria
| 5 min read

Manca sempre meno a Natale e c’è sempre chi è a caccia di regali dell’ultimo minuto. E se fossero dei regali davvero alternativi? Quest’anno proponiamo una carrellata di negozi, fisici e online, che accettano le crypto come sistema di pagamento.

Tutti i negozi fisici e online che accettano le crypto


Negli ultimi anni si è affermata la tendenza di fare shopping con le crypto, ma non tutti gli esercizi sono già attrezzati per accettare il nuovo sistema di pagamento. Altri, specie quelli ibridi o che funzionano esclusivamente online accettano da tempo sistemi di pagamento misti. L’ottica della multicanalità, in cui le attività si premurano di offrire all’acquirente il miglior agio possibile per spendere i propri denari, ha influenzato molto la capacità di accettare crypto.

Quali beni si possono comprare lo vediamo tra un attimo in questa veloce carrellata di idee regalo che permettono di spendere criptovalute.

Una vacanza a Roma

Chi durante le feste visiterà la Città Eterna potrà concedersi il gusto di pagare tutta la vacanza solo spendendo crypto. Infatti, secondo Coinmap, il sito che monitora il tasso di adozione crypto, diversi servizi si possono comprare nella Capitale, dal pernottamento alla ristorazione, passando per gioiellerie e altri negozi specializzati, tante sono le attività che accettano pagamenti in crypto.

Anche se a macchia di leopardo, tutta la penisola, isole comprese, offre diverse occasioni per spendere al meglio il proprio tesoretto crypto. La maggiore concentrazione di attività si trova al nord, ma buone occasioni si presentano anche nel napoletano o in Sicilia, dove tra Catania e Palermo le occasioni non mancano.

Mondo Convenienza

Non solo divani, Mondo Convenienza è il franchising italiano che vuole fare concorrenza al noto colosso svedese proponendo componenti d’arredo a buon prezzo e con un certo occhio all’estetica e al design.

Da poco ha confermato di aver allargato la gamma di sistemi di pagamento accettati, comprese le criptovalute.

Quindi se stai cercando un modo alternativo per la proposta di matrimonio, puoi già iniziare regalando l’arredo della nuova casa. O più semplicemente di una nuova stanza della casa. Si può comprare dal catalogo usando Bitcoin o la stablecoin a maggiore diffusione, USDT di Tether.

Crypto Emporium

Lanciato nel 2018, Crypto Emporium ha allargato il suo raggio d’azione a oltre 125 Paesi. Si distingue dagli altri intermediari per i pagamenti crypto con una ricca gamma di articoli disponibili direttamente sul suo catalogo. C’è di tutto, dalle Lamborghini ai Rolex, e tutto si può pagare in crypto.

In pratica, la piattaforma fa da intermediario per i pagamenti e i beni sono poi spediti all’acquirente direttamente dal venditore. Ecco perché in catalogo c’è praticamente di tutto, dall’abbigliamento all’elettronica passando per i beni di lusso.

Lo store ha anche un meccanismo di cashback per fidelizzare i clienti convertendo in punti gli acquisti, che poi possono essere riscattati per ottenere altre criptovalute. È attivo anche un programma di affiliazione per ottenere delle ricompense ogni volta che si promuove la piattaforma agli amici con il passa parola.

Coinsbee

Anche questo è un intermediario che permette di effettuare i pagamenti sulla piattaforma per completare la transazione in crypto e spendere l’equivalente in fiat sui negozi preferiti.

Qui è possibile usare le criptovalute per comprare ricariche tra le più popolari, come Amazon, iTune, PlayStation, Microsoft, Giunti e così via.

Shopify

Shopify è un riferimento in ambito e-commerce e non poteva tralasciare una tendenza in crescita come quella degli acquisti in crypto. Per questo motivo ha abilitato la possibilità di processare pagamenti in criptovalute tra le funzioni del suo tool per la creazione di negozi online. Tutto sta, però, alla decisione del commerciante che usa questa piattaforma per creare il proprio negozio virtuale. Se un negozio online è alimentato da Shopify, in teoria, potrebbe accettare questi nuovi pagamenti. Se il negoziante non lo fa ancora, forse è perché non sa quanti potenziali clienti preferirebbero servirsi di questo canale. Quindi è una buona idea chiedere al proprietario di attivare la funzione dei pagamenti in asset digitali.

Per completare i pagamenti, Shopify si serve di intermediari che semplificano il processo del checkout, come Crypto.com e altri. Inutile dire che così il bacino di potenziali clienti di una piattaforma cresce in maniera importante.

Newegg

Newegg è un noto negozio online specializzato in elettronica e componenti per computer. Strizza l’occhio agli appassionati di tech e per questo è stato tra i primi ad assumere un’attitudine crypto-friendly.

Sulla piattaforma e-commerce si può comprare tutto in cambio di crypto, quelle accettate sono diverse ma non mancano le prime della classe Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

Comprare una Ferrari con le crypto, oggi si può

Oggi si può comprare anche una Ferrari con le criptovalute, ma solo se si vive negli Stati Uniti. L’iniziativa è stata lanciata qualche mese fa ma entrerà a pieno regime solo dopo che saranno evasi gli ordini attuali, e cioè dopo il 2025.

Magari un’idea da valutare per le prossime feste.

Cosa tenere a mente prima di fare shopping sul web in crypto


Fare shopping con Bitcoin è andato di gran moda nel 2021 quando tanti si sono arricchiti in maniera vertiginosa grazie al mercato toro.

Peccato che il ribasso del 2022 e la stagnazione con ripresa sul finale del 2023 non abbiano invogliato gli esercenti a scommettere in massa su questo nuovo canale di pagamento.

È ragionevole credere che presto le cose prenderanno un’altra direzione e diventino più vivaci sul fronte dei pagamenti crypto, per il momento però è importante fare grande attenzione ed evitare di affidarsi a piattaforme improvvisate.

Prima di effettuare pagamenti in crypto, assicurati di verificare la buona reputazione della piattaforma. Magari cerca opinioni di altri acquirenti e verifica che non si siano verificati incidenti. Per evitare di restare senza regali il giorno di Natale!

Tieni a mente che il valore delle crypto varia più velocemente di quello dei beni che intendi acquistare, quindi ricorda di consultare i listini dei prezzi dei token prima di completare una transazione. Rischieresti di pagare di più del dovuto.

Per certi versi le crypto ci ricordano i primi anni 2000 quando effettuare pagamenti online poteva essere una roulette russa. Assicurati di non usare per le transazioni online lo stesso wallet che usi per custodire tutto il tuo patrimonio online, ma trasferisci solo i fondi che intendi usare per le spese. Lascia al sicuro le tue crypto in un wallet custodito.

Buon Natale!

___

Leggi anche: