Home News

RBC afferma di non avere "piani a breve termine" per avviare l'exchange di criptovalute

Di Tim Alper
RBC afferma di non avere "piani a breve termine" per avviare l'exchange di criptovalute 101
Source: iStock/t_kimura

La Royal Bank of Canada (RBC), la principale banca globale con sede in Canada, ha risposto ai rapporti che affermavano di essere sul punto di lanciare una piattaforma di trading di Bitcoin e altcoins – dicendo che non ha "piani a breve termine per lanciare uno scambio di criptovalute per i clienti".

All'inizio di questo mese, il media The Logic ha affermato di aver appreso di un piano della RBC per il lancio di una piattaforma che consentirebbe ai clienti di commerciare e investire in Bitcoin, Ethereum e altri token. Lo stesso media ha anche affermato che la RBC volesse creare una piattaforma per acquisti con criptovalute per attività commerciali fisiche e online e offrire ai clienti conti bancari in criptovaluta.

"Come parte del processo di innovazione e scoperta, RBC, come molte altre organizzazioni, presenta domande di brevetto per garantire la protezione di idee e concetti proprietari", ha affermato un portavoce di RBC.

Ma il media Coindesk afferma di aver ricevuto un'email dal portavoce della RBC che ha scritto:

“RBC non ha piani a breve termine per lanciare uno scambio di criptovaluta per i clienti.”

Come precedentemente riportato, la RBC ha depositato una serie di brevetti relativi alle criptovalute negli Stati Uniti. Ma la banca ha negato che questi brevetti facessero parte dei piani di RBC per aprire un exchange di criptovalute.

La banca ha scritto,

“Mentre RBC non commenta la ricerca e lo sviluppo proprietari in corso, possiamo confermare che questi brevetti non sono a supporto del lavoro verso un exchange di criptovalute per i clienti.”

La banca è una delle più grandi del Canada e ha circa 16 milioni di clienti, la maggior parte dei quali ha sede in Canada e negli Stati Uniti.

Più Articoli