REFUND sale del 1.000% ma Bitcoin Minetrix ha incassato 1,5 milioni di dollari

Sauro Arceri
| 5 min read

Mentre i movimenti on-chain riprendono vita, l’ultima criptovaluta lanciata in modalità stealth a salire alle stelle è il token Refund (REFUND), che ha fatto registrare un moonshot del +1.000%.

La tendenza dei token esplosivi quotati sugli exchange decentralizzati (DEX) ha dominato il mercato nelle ultime settimane, con innumerevoli moon-shot e pump-and-dump, tra cui DEE, APX, MEGA, BLINKY, DRS e SNOR.

Sostenuto dalla promessa di ricompense per lo staking su Ethereum, anche REFUND sembra aver subito la sua impennata nel contesto del crescente interesse per i cosiddetti token di riflessione (reflection token), i quali permettono ai loro titolari di guadagnare una quota sulle commissioni di transazione, calcolata in base alla percentuale di token che essi detengono.

Il nuovo fenomeno dei Token di Riflessione


I token di riflessione, quindi, offrono vantaggi analoghi a quelli dei token in staking, ma senza l’obbligo di doverli bloccare per un determinato periodo di tempo. Il loro meccanismo di funzionamento è regolato da uno smart contract che calcola, quasi istantaneamente, il reddito spettante al titolare ogni volta che viene effettuata una transazione.

Tuttavia, questi token sono soggetti a rischi specifici che potrebbero incidere sulla loro redditività. Gli investitori che acquistano per la prima volta i token di riflessione, per esempio, sono soggetti al pagamento di una tassa sulla transazione; quest’ultima potrà essere recuperata solo se il progetto viene adottato, e anche in quel caso potrebbero volerci mesi prima di vedere dei profitti.

Inoltre, i token di riflessione non garantiscono rendimenti costanti, dato che questi dipendono dai volumi di scambio giornalieri dell’asset. In assenza di attività, quindi, i rendimenti di un token di riflessione scendono a zero.

Un altro problema, invece, è rappresentato dai potenziali progetti fraudolenti. In questo caso i truffatori potrebbero ingannare gli investitori inducendoli a pagare la tassa iniziale sulle transazioni, salvo poi abbandonare il progetto a metà e darsi alla fuga con il capitale investito.

Analisi del prezzo di Refund: L’ascesa del token REFUND durerà?


Mentre l’azione dei prezzi intraprende un ritracciamento e un consolidamento, REFUND è attualmente scambiato a un prezzo di mercato di 0,063207 dollari, che rappresenta una variazione del +198,84% in 24 ore.

Tuttavia, un livello di supporto emergente a 0,062808 dollari ha ora fornito una zona di consolidamento per 6 ore – suggerendo che il prezzo del token ha trovato un punto d’appoggio che potrebbe innescare un rimbalzo importante.

Dopo il lancio di REFUND alle 21:00 del 14 ottobre, le prime 24 ore di trading hanno visto una crescita costante con un supporto inferiore ben consolidato a 0,061020 dollari.

Alle 22.00 del 15 ottobre, 25 ore dopo l’inizio delle contrattazioni, REFUND ha toccato un massimo storico localizzato a 0,066120 dollari, che ora costituisce l’obiettivo superiore per l’azione del prezzo.

La corsa sensazionale è stata alimentata da un volume di scambi di oltre 2 milioni di dollari nelle 24 ore, in una frenesia di oltre 7,9 milioni di transazioni guidate da quasi 930 titolari.

Con il market cap di REFUND ora a 1,15 milioni di dollari, le prospettive di rialzo sembrano buone dopo un consolidamento di successo, con molti token di riflessione simili che sono saliti a 3 milioni di dollari di market cap nelle ultime settimane.

Questo suggerisce che REFUND potrebbe ancora intraprendere un rialzo di 2x o 3x da questo punto d’ingresso, se il prezzo è in grado di uscire dal canale di trading discendente localizzato.

Ma mentre i traders on-chain valutano se compiere o no un’entrata tardiva in REFUND, un’emergente prevendita di Bitcoin cloud mining sta rubando le luci della ribalta.

Bitcoin Minetrix (BTCMTX): La prevendita entra nella fase 2 di finanziamento dopo aver raggiunto il primo traguardo di raccolta di 1,6 milioni di dollari


La piattaforma di Bitcoin Minetrix presenta un pionieristico sistema “stake-to-mine” che rende il mining di Bitcoin accessibile a chiunque. Ecco perché la prevendita è salita subito alle stelle, superando la prima fase con più di 1,6 milioni di dollari raccolti.

Offrendo un allettante 1224% di APY di staking, Bitcoin Minetrix offre un ecosistema in cui gli utenti possono acquistare, mettere in staking i token per poi beneficiare di una doppia fonte di guadagno: le ricompense APY dello staking e i Bitcoin ottenuti attraverso l’attività di Cloud Mining.

Con l’approccio di Bitcoin Minetrix, sono quindi finiti i giorni dell’ingente capitale iniziale e della navigazione in contratti di mining complessi.

Punti salienti dei vantaggi di BTCMTX

  • Vantaggio distintivo nel mercato: In un settore pieno di numerose piattaforme di cloud mining, Bitcoin Minetrix si ritaglia una nicchia per sé. Come prima iniziativa di mining di Bitcoin tokenizzato, la piattaforma offre un sistema automatizzato orientato al cloud mining di Bitcoin, stabilendo così un nuovo standard per il settore.
  • La sicurezza prima di tutto con Ethereum Blockchain: Bitcoin Minetrix opera sulla collaudata e affidabile blockchain Ethereum. Questo garantisce una sicurezza e un’affidabilità di prim’ordine, consentendo agli utenti di evitare i rischi associati ai pool di mining esterni e offrendo una salvaguardia contro potenziali servizi di cloud mining fraudolenti.
  • Sostenere la vera decentralizzazione: Bitcoin Minetrix sostiene l’etica della decentralizzazione. In un’epoca in cui la centralizzazione è spesso sinonimo di vulnerabilità, Bitcoin Minetrix rompe gli schemi, ridistribuendo i profitti del mining dalle grandi aziende ai singoli investitori al dettaglio attraverso il suo innovativo sistema Stake-to-Mine.
  • Sfruttare l’opportunità dell’halving di Bitcoin: Perfettamente in grado di sfruttare al meglio l’imminente halving di Bitcoin, Bitcoin Minetrix offre agli investitori un’opportunità d’oro. Il dimezzamento potrebbe sembrare scoraggiante per i minatori, a causa della riduzione delle ricompense dei blocchi, ma storicamente tali eventi hanno sempre fatto salire il valore di Bitcoin. Bitcoin Minetrix offre agli investitori una piattaforma per sfruttare questa potenziale impennata, senza i rischi di capitale associati.
  • L’opportunità di prevendita di BTCMTX: La prevendita BTCMTX in corso ha già consolidato un interesse significativo, raccogliendo più di 1.643.067 dollari e dirigendosi verso il secondo traguardo di 3 milioni di dollari. Al prezzo competitivo di soli 0,011 dollari per token, i primi investitori hanno l’opportunità unica di essere in prima linea in questa evoluzione del mining di Bitcoin.

In sintesi, Bitcoin Minetrix è destinata a ridefinire il panorama di Bitcoin grazie alle sue metodologie innovative: le rigorose misure di sicurezza e il vasto potenziale del suo meccanismo stake-to-mine, presentandosi come un’opportunità redditizia per gli investitori.

Assicuratevi la vostra posizione in questo rivoluzionario progetto partecipando oggi stesso alla prevendita del token BTCMTX.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social