2019-12-19T13:10:00+00:00 . 3 min read

Ethereum ha superato EOS e Tron nei giochi blockchain

Un nuovo rapporto di DappRadar, un aggregatore di dati dapp, afferma che Ethereum (ETH) ora guida il settore blockchain gaming, con sia EOS (EOS ) che Tron (TRX) “in calo” nel 2019, nonostante i meriti di entrambe le piattaforme concorrenti.

gaming blockchain ethereum

Personaggi dal gioco My Crypto Heroes game. Fonte: uno screenshot video, My Crypto Heroes

Gli autori del rapporto affermano che la crescita dell’ecosistema Ethereum dapp (applicazione decentralizzata) è stata stimolata da una più ampia tendenza al rialzo nel settore del gaming, di cui EOS e Tron hanno invece beneficiato meno.

Loro scrivono:

“Il 2019 ha visto Ethereum rafforzare la sua posizione principale per il gaming blockchain poiché la competizione di blockchain apparentemente più capaci come EOS e Tron è decaduta.”

E nonostante il picco dell’attività degli utenti, la monetizzazione è ancora un problema, secondo il rapporto, che rileva che solo pochi game operator usano i propri token ERC20, con la maggior parte che si avvale invece di token non fungibili (NFT). Inoltre, poiché la blockchain di Ethereum è un mezzo popolare per gli sviluppatori di gaming dapp per creare mercati NFT, “nella stragrande maggioranza dei casi, non stiamo parlando di giochi interamente in esecuzione sulla blockchain”.

In entrambi i casi, è stato menzionato il titolo del gioco My Crypto Heroes, che addebita agli utenti ETH 0,1 (USD 12) al mese per i suoi servizi di abbonamento VIP Prime. Il gioco ha avuto solo poche centinaia di giocatori a gennaio, salendo a “ben oltre 3.500” entro la fine dell’anno ed è l’unica dapp in qualsiasi categoria a sostenere un pubblico di oltre 1.000 portafogli attivi giornalieri.

Buone notizie per Ethereum

Nel report c’erano altre buone notizie per Ethereum, in cui si affermava che la piattaforma blockchain “ad oggi rimane l’unica blockchain che ha nutrito con successo dapps in quattro categorie: finanza decentralizzata (DeFi ), exchange, giochi e scommesse e ad alto rischio.”

Gli autori affermano che i portafogli unici attivi giornalieri nell’ecosistema Ethereum dapp sono aumentati del 118% quest’anno, raggiungendo oltre 19.000 a metà dicembre.
They also noted that:

  • DeFi ha la base di utenti più piccola con il valore più alto
  • Gli exchange sono più utilizzati con un valore giornaliero inferiore, mentre
  • Giochi/Mercati e scommesse/alto Rischio generano un valore insignificante nonostante la loro attività quotidiana molto più elevata

In confronto, l’attività giornaliera per le dapps di EOS è aumentata nella prima metà dell’anno, raggiungendo un picco di 54.000 portafogli unici attivi giornalieri su tutti le dapps all’inizio di giugno. “E mentre l’attività sull’ecosistema EOS dapp ha sostenuto circa 40.000 portafogli giornalieri per la maggior parte dell’anno, il lancio del token EIDOS – nella migliore delle ipotesi un malizioso esperimento andato storto, nella peggiore delle ipotesi un aggressivo attacco DDOS. Significava che a dicembre erano meno di 15.000”, secondo DappRadar. Nel frattempo, ad aprile, il numero totale di portafogli unici attivi giornalieri che interagiscono con Tron Dapps ha raggiunto il picco di oltre 30.000 e poi è sceso a una media di 17.500 entro la fine dell’anno.

Qualche avvertimento prima di celebrare

Ma gli appassionati di Ethereum potrebbero voler ascoltare alcune parole di avvertimento dal rapporto prima di celebrare.

Gli autori affermano che i token ERC20 – anziché i token Ethereum – sono responsabili della “maggior parte del valore generato” sulla blockchain di Ethereum.

E anche il redditizio mercato delle dapps delle scommesse sembra essere fuori portata per Ethereum – almeno per il momento.

DappRadar afferma,

“Anche se Ethereum è stata la prima blockchain che le dapps di scommesse e (i loro parenti, più complessi) le dapps al alto rischio hanno potuto usare, ora è chiaro che Ethereum non è una piattaforma adatta per tali attività.”

Le ragioni di ciò, secondo il rapporto, sono tempi di blocco più lenti, così come il modello di business di Ethereum, che prevede l’addebito di una tassa sul gas per ogni transizione. (Ulteriori informazioni: I cripto-giochi basati su Ethereum rientrano nella categoria “Gioco d’azzardo” – Studio )

Il rapporto si conclude affermando che sebbene il 2019 non sia riuscito a soddisfare le aspettative dei commentatori (dichiaratamente elevate) su Ethereum. La blockchain potrebbe rivendicare un certo livello di realizzazione, indicando “la corretta distribuzione di due hard fork ed eventi simbolici come il Flippening” come prova di una “sua evoluzione crescente come tecnologia funzionale.” Tuttavia, come riportato ieri, Ethereum è ora costretto ad avere un’altra hard fork a gennaio a causa di un errore commesso durante quella precedente.

____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT

19 dicembre 2019 14:10 CET

Articoli consigliati