17 set 2021 · 2 min read

Satoshi viene onorato a Budapest con una nuova statua

Satoshi Nakamoto
Fonte: screenshot del video, Youtube/Csemi

Nel tentativo di onorare Satoshi Nakamoto, il misterioso creatore di Bitcoin (BTC), ieri è stata inaugurata una statua nella capitale ungherese, Budapest.

Creata dagli scultori ungheresi Tamas Gilly e Reka Gergely, la testa incappucciata della statua è ricoperta da una superficie riflettente che ricorda uno specchio, suggerendo che tutti gli appassionati di Bitcoin possono vedere se stessi nel volto di Satoshi.

Il segreto della statua di Satoshi

La statua ha anche un "segreto" nascosto al suo interno:

 

Secondo AFP, la scultura è stata finanziata da quattro organizzazioni ungheresi focalizzate sulla criptovaluta. È stato eretto nel Graphisoft Park, un'area di 180.000 mq dove aziende tecnologiche come Microsoft, Canon, Silicon Labs e SAP, tra le altre, hanno i loro uffici, insieme a una scultura del fondatore di Apple Steve Jobs.

Progetto della statua guidato da Andras Győrfi

Il progetto è stato guidato dall'imprenditore locale e giornalista bitcoin Andras Győrfi, che è l'editore del sito web di criptovalute ungherese Kripto Akadémia.

Győrfi ha detto prima dell'inaugurazione che "a marzo, stavo facendo ricerche sulla connessione tra arte digitale e blockchain". "E ho pensato: 'perché Satoshi non dovrebbe avere una statua a Budapest?'”

Gilly ha affermato che "il concetto di base di bitcoin è che appartiene a tutti, alle persone di Internet, che siamo tutti Satoshi".

Győrfi ha detto a Cryptonews.com che “i feedback sono ottimi, tutti sono molto orgogliosi di averlo fatto qui, in Ungheria. I visitatori hanno adorato la statua, hanno scattato molti, molti selfie con essa, questo è davvero un grande successo per tutti noi, per l'intera comunità ".

Secondo lui, le quattro entità focalizzate sulle criptovalute che hanno co-finanziato la statua includono KriptoAkadémia.com, Blockchain Budapest, Blockchain Ungheria e l'exchange locale di criptovalute MrCoin.

Alex Gladstein, Chief Strategy Officer presso la Human Rights Foundation, ha lodato l'iniziativa, affermando che la statua trasmetteva un messaggio di libertà e sperando che "ispirerà tutti coloro che combattono contro l'autoritarismo in tutto il mondo, compresi i dissidenti e i giornalisti perseguitati dal [primo ministro] Viktor Orbán in Ungheria".

All'inizio di quest'anno, l'organizzazione internazionale Reporters Without Borders ha classificato l'Ungheria come il 92° paese al mondo in termini di libertà di stampa, in calo di tre posizioni rispetto al 2020.

L'entusiasmo di Gladstein è stato condiviso da numerosi commentatori su Reddit, con l'utente Raimo00 che prevede che "il prossimo è il premio Nobel per l'economia".

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
 

Per saperne di più:
- The Last Days of Satoshi with Pete Rizzo 
- Ecco come Satoshi Nakamoto ha difeso l'estrazione di Bitcoin e ha convertito uno scettico
- Satoshi Nakamoto from NSA, AntiChrist and Other Bitcoin Conspiracy Theories
- Satoshi o Bitcoin? Novogratz riaccende il dibattito
__
(Aggiornato alle 13:16 UTC con ulteriori commenti di Andras Győrfi.)