Home NewsBitcoin News

Risvolti positivi per Bitcoin nonostante il panico del mercato globale, prevista purga di altcoins

Di Fredrik Vold
Risvolti positivi per Bitcoin nonostante il panico del mercato globale, prevista purga di... 101
Fonte: iStock/alfexe

Poiché i mercati azionari globali hanno visto massicci svendite durante la notte, anche le criptovalute sono diminuite drasticamente, con entrambi bitcoin (BTC) ed ethereum (ETH) che registrano perdite a due cifre durante lo scorso fine settimana. Tuttavia, alcuni osservatori del settore sostengono che il momento principale delle criptovalute come utility potrebbe finalmente essere qui, ma i progetti nella fase iniziale con un'adozione limitata potrebbero diventare dei fantasmi.

Al momento della stesura di lunedì (08:45 UTC), bitcoin ha recuperato leggermente ed è sceso dell'8,6% a un prezzo di 7.998 USD, mentre ETH è sceso del 9,5% a 208 USD. Molte altcoin più piccole tra le primi 10 stanno vedendo anche maggiori perdite, tra il 9% e il 14%.

Risvolti positivi per Bitcoin nonostante il panico del mercato globale, prevista purga di... 102
Fonte: coinpaprika.com

Il forte calo arriva quando i mercati finanziari più grandi stanno vivendo agitazioni senza precedenti causate da paure su ciò che Coronavirus potrebbe significare per l'economia. Al momento della stampa di lunedì mattina, la maggior parte degli indici azionari asiatici ha già ceduto tra il 3,5% e il 5,5%, con i futures statunitensi anche in forte calo.

Degno di nota è stato anche il massiccio calo dei prezzi del petrolio quando i mercati hanno aperto lunedì mattina, con il prezzo del petrolio Brent in calo di oltre il 25% rispetto alla chiusura di venerdì. L'oro, nel frattempo, è quasi invariato rispetto al giorno prima, scambiando a 1.670 USD per oncia.

Risvolti positivi per Bitcoin nonostante il panico del mercato globale, prevista purga di... 103
Bitcoin (in alto) e l'indice statunitense S&P 500 (in basso). Fonte: TradingView

Sebbene il dibattito sul fatto che bitcoin sia o meno un asset a rischio continui, la maggior parte degli analisti concorda sul fatto che si tratta soprattutto di un asset non correlato . Tuttavia, quando vediamo ancora vendite durante il panico del mercato azionario, sembra probabile che la maggior parte delle vendite sia causata da investitori che sono costretti a raccogliere liquidità per coprire perdite in altri mercati. Per evitare le richieste di margini, questi grandi investitori venderanno, in altre parole, tutto ciò che hanno e questo include "paradisi sicuri" come bitcoin e oro.

La stessa spiegazione è stata evidenziata da diversi osservatori del mercato crittografico, affermando che gli investitori non hanno altra scelta che vendere:

Inoltre, alcuni hanno anche sottolineato il fatto che una maggiore proprietà istituzionale del bitcoin significa anche maggiori vendite durante le fasi di panico dei mercati azionari:

Tuttavia, la carneficina del mercato ha anche costretto un gran numero di investitori di criptovalute al dettaglio a liquidare le loro posizioni lunghe, come risulta dall'elevato numero di liquidazioni di futures su bitcoin viste domenica e lunedì sullo scambio di derivati BitMEX .

Risvolti positivi per Bitcoin nonostante il panico del mercato globale, prevista purga di... 104
Fonte: Skew

Per quanto riguarda ETH, l'asset ha avuto prestazioni migliori rispetto a bitcoin nelle prime ore del trading di lunedì. Tuttavia, alcuni analisti hanno avvertito che la risorsa digitale numero due per capitalizzazione di mercato potrebbe essere in difficoltà se si rompesse al di sotto della linea di trend chiave che ha sostenuto la tendenza rialzista di quest'anno per la risorsa.

Al momento della stesura di questo documento, ETH ha già chiuso le sue candele di prezzo sia giornaliera che settimanale al di sotto della linea di tendenza situata intorno al livello di USD 222, che secondo l'analista cripto Jacob Canfield potrebbe suggerire ulteriori cali di prezzo sotto i 200 dollari.

Nonostante il forte sell-off notturno, l'azione del mercato nelle prime ore di lunedì potrebbe suggerire che il peggio sia già passato, con il bitcoin che si è già ripreso dai 7.690 USD al prezzo attuale di circa 7.875 USD. Di conseguenza, alcuni trader di criptovalute sembrano già posizionarsi per il rimbalzo:

Resta da vedere se sia troppo presto per tornare di nuovo ottimisti a favore del bitcoin, ma per l'economia in generale ci potrebbero essere più problemi.

Domino macro e purga delle altcoins

"I macro domino stanno cadendo per creare una catena di sentimenti negativi, che a sua volta sta innescando una svendita di criptovalute", Jehan Chu, Managing Partner con investimenti nella blockchain e società di consulenza Kenetic Capital, ha riferito a Bloomberg. "Bitcoin è sempre stato soggetto a volatilità a volte violenta a breve termine, ma la caduta di oggi non è nulla che non abbiamo mai visto prima" e potrebbe scendere ancora, ha detto.

Tuttavia, secondo Chu, la debolezza dell'economia globale, il crollo del petrolio e l'epidemia di coronavirus stanno aiutando a sostenere l'investimento in risorse digitali:

“Un inversione di tendenza e un apprezzamento altrettanto rapidi sono ugualmente previsti sulla strada per livelli più alti che portano al [dimezzamento dei bitcoin].”

Nel frattempo, Ryan Selkis, CEO dell'azienda di ricerca cripto Messari, si aspetta che queste cose accadano nei mercati delle criptovalute nel 2020:

  • "Siamo nel mezzo di un volo storico verso la sicurezza e la liquidità. Bitcoin è una risorsa di rischio. Non è un rifugio sicuro in una recessione, ma piuttosto un controllo delle pressioni inflazionistiche fiat. All'inizio venderà con il resto del mercato degli asset a rischio, ma potrebbe funzionare moderatamente meglio se ci fosse della vera sostanza nella storiella dell' "oro digitale". La narrativa sull'halving è completamente morta ora. L'unica cosa che in questo momento conta riguardo il dimezzamento è se possa rompere il mercato minerario ".
  • "Vedremo [quantitive easing] e impostazione del tasso negativo in tutto il mondo, e ciò metterà maggiore pressione sui fodni pensionistici che dovranno trovare asset storicamente non correlate che possano aumentare i rendimenti ... per quanto non convenzionali. Ciò significa che potremmo aver toccato il fondo per bitcoin seguito dal suo primo rally rialzista come parte di un paniere d'oro digitale in buona fede. "
  • "Al di fuori di BTC ed ETH, mi aspetterei un bagno di sangue del tipo di fine 2018. Nient'altro è fondamentale possedere o detenere in questo momento al di fuori di questi due beni, e in un mercato che potrebbe scendere del 20, 30, 40%, con un ignoto prezzo umano da pagare (sia salute che benessere economico), i giochi di società del casino shitcoin sono finiti. Le risorse cripto con fondamentali solidi avranno finalmente la loro giornata al sole e vedremo il disaccoppiamento di progetti buoni e deboli. Esistono forse 50 attività che potrebbero andare moderatamente bene nei prossimi 2-3 anni in termini di USD. Pochi supereranno le performance delle criptovalute ".

Il co-fondatore di Delphi Digital , Tom Shaughnessy, ha aggiunto che se entrassimo in una fase di recessione, i progetti in fase iniziale con adozione limitata diventeranno città fantasma: “Le persone (in generale) non vorranno amplifiche il rischio assegnando micro-scommesse ultra rischiose mentre il mercato delle criptovalute è in fiamme ”.

In the meantime, Selkis concluded, that “the full moon has been canceled.”

“And soaring bitcoin prices will likely take another cycle to come to fruition. Still, crypto’s mainstream moment as a utility may finally, if quietly, be here,” he said.

Per saperne di più: Antonopoulos: Le cripto non sono ancora pronte per il numero di persone che le userebbero in crisi economica

Altre reazioni:

Più Articoli