25 giu 2022 · 4 min read

Exchange crypto piccoli potrebbero rischiare il collasso

 

crypto
Fonte: AdobeStock / zest_marina

Secondo un nuovo rapporto del fornitore di dati crypto Kaiko, gli exchange crypto più piccoli potrebbero rischiare il collasso durante questo mercato ribassista delle criptovalute, dati i rendimenti apparentemente insostenibili offerti agli utenti e una "rete di relazioni" confusa tra le aziende nel settore.

Exchange crypto sotto stress

Secondo Kaiko, gli exchange sono attualmente sotto stress per diversi motivi, incluso il calo dei volumi di trading che si verifica sempre durante i mercati ribassisti delle criptovalute.

Come esempio dello stress finanziario a cui sono sottoposti gli exchange ancora più grandi a causa di ciò, Kaiko ha indicato Coinbase, che ha affermato che sta licenziando il 18% della sua forza lavoro, e Bybit che sta tagliando la sua forza lavoro del 30%.

D'altra parte, alcuni exchange stanno fruttando l'attuale flessione del mercato per aggiungere più persone ai loro team ed essere più preparati per il prossimo mercato rialzista. Tra questi ci sono Binance, che ha dichiarato di assumere per 2.000 posizioni, e Kraken, che sta cercando di aggiungere 500 persone.

L'avvertimento di Kaiko ha fatto seguito alla notizia dell'inizio di questa settimana di un salvataggio del broker di criptovalute Voyager da parte di Alameda Ventures, il ramo di venture capital dellasocietà di trading di criptovalute Alameda Research, la controllante del popolare exchange di criptovalute FTX.

Opportunità di staking e di guadagno negli exchange crypto

Kaiko ha affermato che anche se alcuni exchange stanno ancora assumendo, la realtà è che molti potrebbero presto trovarsi in una situazione difficile.

Un'area specifica di preoccupazione, secondo il rapporto, sono le opportunità di staking e di guadagno che molti exchange hanno incorporato nelle loro piattaforme.

Ad esempio, ha affermato che "un piccolo exchange giapponese" offre fino al 5% di rendimento percentuale annuo (APY) su bitcoin (BTC), ethereum (ETH) e depositi XRP. La promessa viene fornita con termini e condizioni che dicono apertamente agli utenti che "le criptovalute prestate non sono gestite come fondi separati", aggiungendo che non vi è alcuna garanzia che i fondi vengano rimborsati in caso di fallimento.

È interessante notare che un avviso simile è stato recentemente condiviso su Twitter dal CEO di Binance Changpeng Zhao, che – oltre a condividere la notizia di un'altra società di criptovalute, CoinFLEX, che ha interrotto i prelievi “a causa di condizioni di mercato estreme” – ha consigliato agli utenti di “usare solo grandi, rispettabili e exchange sostenibili”.

Tuttavia, il rapporto di Kaiko ha anche accennato al fatto che gli exchange di grandi dimensioni non sono necessariamente migliori, indicando un altro "exchange più ampio" che offre "un'ampia varietà di prodotti Earn". Inoltre ha affermato che tra questi prodotti c'era l'opportunità di depositare tether (USDT) senza un periodo di blocco in cambio di un rendimento annuo del 3,5%.

Crescente coinvolgimento degli exchange nel settore del venture capital

Oltre a queste opportunità di prestito, il rapporto ha anche indicato il crescente coinvolgimento degli exchange nel settore del Venture Capital come "un'altra tendenza preoccupante".

Ha affermato che questa nuova area di business per gli exchange crea "una rete più intricata che può essere sottolineata in un mercato ribassista".

A titolo di esempio, l'analista di Kaiko ha indicato come il travagliato hedge fund Three Arrows Capital a sua volta abbia creato problemi per Voyager, che poi ha dovuto essere salvato da Alameda.

Un altro esempio è l'emittente di stablecoin Tether, che ha una relazione con l'exchange di criptovalute Bitfinex, e secondo un rapporto di Bloomberg ha prestato 1 miliardo di dollari al travagliato Celsius (CEL) nel 2021.

Le "reti di relazioni" degli exchange crypto sono "confuse"

In conclusione, il rapporto di Kaiko afferma che tutti i prodotti di staking e le "reti di relazioni" in cui sono coinvolti gli exchange "sono confuse e questo è il punto".

Ha aggiunto che la mancanza di normative coerenti in tutto il mondo ha consentito agli exchange di essere coinvolti in diverse aree di business "che sembravano tutte efficaci quando i prezzi aumentavano".

Tuttavia, quando i prezzi scendono, si verifica la dinamica opposta, ha affermato, spiegando che "i volumi diminuiscono, gli hedge fund si rilassano e le fees si comprimono, gli exchange saranno messi alla prova".

Kaiko ha affermato che,

“Coloro che hanno abbastanza volume e hanno speso responsabilmente attraverso il mercato rialzista saranno probabilmente in grado di resistere alla tempesta, mentre quelli che hanno giocato in modo veloce e sciolto con prodotti e investimenti di staking rischiosi potrebbero andare sotto se non vengono acquisiti o salvati da FTX o Alameda.

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___

Per saperne di più:
- Progetti crypto da salvare secondo il CEO di Binance
- Kraken To Kick Off 'Global Hiring Push' Despite Bearish Market
- Coinbase lancerà Nano Bitcoin Futures per i suoi clienti
- Il token CEL sale alle stelle
- Voyager Digital Secures Credit Line from Alameda, May Send Three Arrows a Notice of Default
- Three Arrows Capital: BlockFi e Crypto.com si fanno avanti