Home NewsBitcoin News

Sorgenia sceglie bitcoin come opzione di pagamento sul suo marketplace

Sorgenia sceglie bitcoin come opzione di pagamento sul suo marketplace 101
Source: iStock/photoman

Sorgenia, una società di energia elettrica e gas, grazie ad una collaborazione con la startup cripto italiana Chainside, è da ieri la prima azienda italiana nel settore dell’energia ad accettare pagamenti in Bitcoin.
Grazie alla partnership tra queste due aziende italiane, i clienti potranno scegliere di pagare in bitcoin sul marketplace di Sorgenia, disponibile sia da app per smartphone che dal web. Il controvalore addebitato al cliente corrisponderà al valore della moneta virtuale al momento della transizione, senza alcuna commissione aggiuntiva.

I prodotti che gli utenti potranno acquistare con bitcoin sono: soluzioni di smart home per una abitazione più efficiente (smart meter, termostati wireless, rilevatori di wi-fi) e oggetti di e-mobility (hoverboard, monopattino, skateboard rigorosamente elettrici) per uno stile di vita urbano più sostenibile.

“Con l’introduzione di questa modalità di pagamento vogliamo rendere ancora più innovativo il nostro modo di stare sui canali digitali. Consentire di pagare in bitcoin significa andare incontro alle esigenze dei clienti che hanno scelto la nostra azienda perché in grado di portare le tecnologie di frontiera nel mondo dell’energia. Non vogliamo fermarci qui: stiamo studiando come estendere l’uso dei bitcoin anche ad altri servizi, primo tra tutti il pagamento delle bollette”, ha dichiarato Alberto Bigi, Chief Innovation & Development Officer di Sorgenia.

Questo progetto è stato facilitato dall'esperienza di Chainside nel settore dei pagamenti con criptovalute. Lorenzo Giustozzi, ceo di Chainside ha dichiarato: “Proseguiamo nel nostro intento di creare un ecosistema nel quale diventi naturale avere la possibilità di pagare direttamente in bitcoin con qualsiasi esercente, sia dal vivo sia tramite i canali di vendita digitali. Siamo orgogliosi di poterlo fare con un partner lungimirante e proiettato nel digitale come Sorgenia.”

Questo caso d’uso, tutto italiano, è tra i primi al mondo nel settore dell'energia e potrebbe aprire le porte all'acquisto di altre categorie di beni di consumo anche in Italia.

Più Articoli