Home NewsAltcoin News

COVID-19: la Banca Centrale Sudcoreana intensifica il lavoro per la CBDC

Di Tim Alper
COVID-19: la Banca Centrale Sudcoreana intensifica il lavoro per la CBDC 101
Fonte: Adobe/mnimage

Secondo un nuovo rapporto, la banca centrale sudcoreana ha accelerato i suoi progressi nell'emissione di valuta digitale, con i funzionari che hanno avviato la revisione tecnica con diversi mesi di anticipo.

Secondo Chosun, la banca centrale della Korea (BOK) afferma di aver condotto uno studio sui progressi tecnologici necessari per implementare una versione digitale della fiat vincente del paese, prestando particolare attenzione alle soluzioni IT proposte dalle banche centrali in "14 nazioni, tra cui Regno Unito, Norvegia, Svezia, Svizzera, Giappone e Cina".

Come precedentemente riportato , la BOK il mese scorso ha lanciato un calendario per l'emissione di valuta digitale, affermando che intendeva iniziare la sua revisione tecnica "prima della fine del 2020" - un'indicazione che la BOK è già molto avanti rispetto al suo calendario iniziale. La mossa ha costituito un'incredibile inversione di marcia per la BOK, che circa sei mesi fa stava cancellando l'idea di sviluppare una valuta digitale della Banca centrale sudcoreana (CBDC).

Chosun ritiene che la volontà del governo di promuovere soluzioni di pagamento "senza contatto" e "non faccia a faccia" sulla scia della pandemia coronavirus stia spingendo la BOK ad andare più veloce rispetto alla scadenza che si era prefissata.

La BOK ha già dichiarato che la sua revisione tecnica sarà seguita da un test pilota, originariamente previsto per un certo periodo nel 2021. Tuttavia, se la banca centrale rimane in anticipo rispetto ai tempi previsti, esiste la possibilità che questo test possa essere condotto prima della fine del 2020 .

Lo stesso media riporta che un funzionario della BOK afferma che sebbene la banca non abbia ancora finalizzato il modello per la sua valuta digitale, è "probabile" che si concentri sulle soluzioni micro-finanziarie piuttosto che sui pagamenti macro-finanziari - ciò suggerisce che Seoul non sembra prevedere l'utilizzo dello won digitale nei principali accordi commerciali.

Tuttavia, molti osservatori ritengono che i rapidi progressi della BOK potrebbero essere stati influenzati dagli sviluppi nella vicina Cina, dove più test pilota dello yuan digitale sono stati implementati nelle comunità di prova questo mese.

I giornalisti hanno suggerito che Seoul è cauta nel perdere una gara tecnologica con la Cina e che spera di avere la propria valuta digitale pronta per essere lanciata prima della maggior parte delle nazioni europee e di altre nazioni asiatiche.

Più Articoli