01 lug 2021 · 2 min read

A partire da oggi, 4.000 fondi tedeschi possono iniziare a investire in criptovalute

La legislazione tedesca, entrata in vigore il 1 luglio, consente a circa 4.000 dei cosiddetti fondi speciali del paese di investire in asset cripto, aprendo eventualmente la strada ad un aumento dell' esposizione alle criptovalute da parte degli investitori tedeschi.

Fonte: iStock/HamidEbrahimi

In base alle nuove regole, gli Spezialfonds tedeschi potranno investire fino al 20% dei loro portafogli in asset cripto.

A maggio, Dominik Tyrybon, associato presso lo studio legale austriaco Schoenherr Attorneys at Law, ha previsto che la legislazione "aumenterà senza dubbio la posizione della Germania, come centro di investimenti finanziari" e rappresenta "un importante passo successivo verso la legittimazione degli asset cripto come asset class" nell'economia tedesca. 

Inoltre ha affermato che "gli esperti di mercato si aspettano già che il nuovo regolamento scatenerà investimenti significativi nei mercati delle criptovalute".

L'avvocato ha citato le stime di Sven Hildebrandt, CEO della società tedesca Distributed Ledger Consulting (DLC), che vede un potenziale afflusso di 350 miliardi di euro (415 miliardi di dollari) alle criptovalute.

Tyrybon ha scritto che “si tratterebbe di un quinto del patrimonio di circa 1,87 trilioni di euro, attualmente vincolato a circa 4.000 fondi speciali nazionali aperti. La domanda rimane: chi è il prossimo?".

Nel frattempo, Frank Dornseifer, amministratore delegato dell'Associazione federale tedesca per gli investimenti alternativi (BAI), è stato citato dal sito di notizie locale T3N.de, secondo cui le nuove regole dovrebbero applicarsi non solo ai fondi speciali, ma a un gruppo più ampio di istituzioni finanziarie, che dovrebbero includere anche i fondi pubblici, che trattengono inutilmente una parte del capitale privato.

La legislazione Fondsstandortgesetz è stata redatta dal Ministero delle Finanze e dal Ministero dell'Economia e dell'Energia, che sono gestiti rispettivamente da Olaf Scholz del Partito socialdemocratico tedesco (SPD) e Peter Altmaier dell'Unione Cristiano Democratica (CDU).

L'attuazione della legge segue una precedente decisione della Germania di consentire alle banche di vendere e conservare criptovalute a partire dal 1° gennaio 2020. La mossa ha stimolato una serie di partnership tra banche tedesche e fornitori di custodia di criptovalute.
___

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN   
____

Per saperne di più: 
- NYDIG and NCR Team Up To Bring Bitcoin To 650 US Banks, Credit Unions
- Deutsche Börse Group, TP ICAP Make Crypto Bets With New Plans, Investments

- PayPal, Visa & Other Investors Double Down On Their Crypto Investments
- Guggenheim Doubles Down On Its Bitcoin Plans

- German Regulator Refuses to Budge in Binance Stock Token Dispute
- Europe Gets Its New Crypto Unicorn, Bitpanda