18 Aug 2022 · 5 min read

La forza del Web3 e l'importanza di spostarsi dal Web2

 

Ormai, senza dubbio hai almeno sentito parlare del Web3, la fase successiva nell'evoluzione di Internet. Tuttavia, la maggior parte delle persone non è a conoscenza della sua importanza e del motivo per cui dovremmo passare dal Web2 al Web3.

In questo pezzo parleremo di più, di come le aziende specifiche stanno aggiungendo i prodotti Web3 ai loro portafogli, di come il Web3 porti vantaggi a tutti e molto altro ancora.

Web2 e Web3: qual è la differenza?

Web2 e Web3 sono due diverse iterazioni del web, con quest'ultimo ancora in gran parte teorico. Esiste principalmente con aziende e organizzazioni specifiche che offrono nuove soluzioni basate su decentralizzazione, apertura e maggiore utilità, le basi del Web3.

Il Web2 è cresciuto con innovazioni come smartphone, social network e un ampio accesso a Internet mobile. Si basa su interattività, connettività e, soprattutto, contenuto generato dagli utenti. Ecco come si differenzia dal Web1, l'iterazione iniziale del web, dove le pagine web erano poche e statiche.

Le tecnologie Web2 ci hanno portato grandi organizzazioni e aziende incentrate sul Web2 come Meta, Apple, Google, Amazon e molti altri.

Per quanto riguarda il Web3, è nato da tecnologie come blockchain, crypto, NFT, AI, machine learning e altre. Ciò che hanno in comune è un'utilità utente molto maggiore, attributi trustless e senza autorizzazione, apertura e, soprattutto, decentramento.

Anche se non è ancora arrivato, grazie alla dirompenza di queste tecnologie, è quasi inevitabile che arrivi.

Perché dobbiamo passare al Web3?

Il Web2 sta diventando sempre più ingombrante per gli utenti. Le principali aziende del settore stanno effettivamente bloccando gli utenti nei loro servizi senza che abbiano modo di trovare qualcos'altro.

Inoltre, i dati che raccolgono rimangono con loro senza servire gli utenti effettivi da cui provengono.

Il Web3 è una soluzione per questo. È un approccio fondamentalmente diverso a Internet, in gran parte basato sulla premessa che gli utenti non devono essere sfruttati affinché le aziende facciano soldi. Ecco perché le organizzazioni all'interno del settore si stanno sforzando di offrire piattaforme aperte che creino valore per gli utenti invece di fare affidamento su soluzioni centralizzate che vengono sempre più utilizzate solo per fare soldi.

Nel Web3, gli utenti sono quelli che detengono i loro dati, rendendoli liberi di passare potenzialmente a un'altra soluzione, se lo desiderano. Anche se suona come una cattiva soluzione per le aziende stesse, non lo è. Questo perché il modello consente di premiare il valore e le numerose aziende in questo settore stanno dimostrando questa affermazione.

Inoltre, l'apertura del Web3 consente alle aziende di accedere rapidamente a un'altra rete in cui possono trovare più utenti. Ad esempio, grazie alla tecnologia blockchain, un'azienda basata sul Web3 non deve richiedere agli utenti di caricare un file, ad esempio, poiché possono attingere a file esistenti già sulla blockchain.

Questa apertura e interoperabilità sono disponibili anche per le aziende Web2. Hanno solo bisogno di adattare le tecnologie Web3 per avere la possibilità di entrare in un nuovo mercato. Ciò è evidente dalle principali aziende che iniziano a utilizzare le criptovalute, incorporando NFT nelle loro piattaforme o persino dalle banche che utilizzano soluzioni blockchain per migliorare la propria sicurezza.

I vantaggi di questo sono grandi, per non dire altro. Costruire la fiducia diventa molto più facile e meno costoso, entrare in nuovi mercati diventa semplice e lanciare un nuovo prodotto o servizio nel settore Web3 è molto più semplice.

Le aziende del settore Web3 fanno progredire il mercato

Anche se il Web3 è ancora un concetto relativamente nuovo, è chiaro che molte aziende sono già al suo interno, ognuna con la propria soluzione a un problema specifico. Molte di queste aziende sono potenzialmente rivoluzionarie non solo per il Web3 ma per il mondo intero.

Inoltre, è positivo che il settore del Web3 sia aperto a tutti e molte aziende Web2 vi stiano investendo molto. Stanno cercando modi per entrare nel mercato e creare i propri prodotti e servizi Web3.

Questa apertura a tutti si vede nell'esempio di Hectagon, la prima piattaforma di finanziamento di Venture Capital al mondo governata da DAO aperta a qualsiasi investitore. In un mondo in cui il VC è disponibile solo per i ricchi e per pochi, Hectagon mira a renderlo accessibile a tutti, il tutto con l'aiuto delle soluzioni Web3.

Nel mondo delle criptovalute, abbiamo Blueshift, un exchange decentralizzato e un protocollo di gestione degli asset crypto che utilizza portafogli di liquidità. Blueshift utilizza una combinazione di coppie virtuali e portafogli di liquidità, portando a vantaggi per fornitori di liquidità e trader, vale a dire una bassa perdita di valore e un basso slippage di prezzo.

C'è anche il caso di Ambire, il primo wallet power user per asset digitali che funziona come un'app web. A differenza di tutti gli altri wallet non mobile che funzionano come estensioni del browser, Ambire è il primo che funziona come un'app completa, migliorando sostanzialmente la sicurezza e rendendo i wallet web più facili per i principianti.

Anche il Web3 si sta riempiendo di incredibili progetti metaverso, di cui Looking Glass Labs è uno dei migliori esempi. Offre un ambiente metaverso immersivo, architettura NFT, tokenizzazione play-to-earn e persino flussi di royalty di asset virtuali.

Il Web3 sta arrivando 

Web3 sta arrivando e la grande transizione è quasi inevitabile per la maggior parte delle aziende nello spazio online. La cosa buona è che non deve essere un problema, ma un'opportunità per le organizzazioni Web2 di utilizzare correttamente le tecnologie Web3 a proprio vantaggio.

Gli utenti preferiranno sempre più il settore Web3 man mano che nuove e migliori soluzioni sostituiranno i prodotti e servizi Web2 ampiamente utilizzati. Ciò può solo significare più opportunità per le aziende di entrare nel settore e portare la prossima interruzione.

____

Dichiarazione di non responsabilità: la sezione Industry Talk presenta approfondimenti degli attori del settore crypto e non fa parte del contenuto editoriale di Cryptonews.com.

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

______