Home NewsBlockchain News

Ecco i progressi delle cripto, secondo Buterin

Di Sead Fadilpašić
Ecco i progressi delle cripto, secondo Buterin 101
Source: iStock/altmodern

Esaminando i problemi relativi alle criptovalute, Vitalik Buterin, co-fondatore di Ethereum, rileva che negli ultimi cinque anni si è visto un "progresso significativo" su tutta la linea, sebbene alcune questioni siano state affrontate con maggior successo rispetto ad altre.

Buterin ha elencato sul suo sito web una lista di sedici problemi tecnici principali che affliggono le criptovalute, di cui ha parlato per la prima volta nel 2014, e per discutere quali progressi ha visto ciascuno di essi. A ogni progresso è stata data una descrizione dello stato.

"Grande progresso teorico e pratico"

La prova arbitraria del calcolo è stata risolta, afferma Buterin, costruendo SNARKs (argomento sintetico non interattivo della conoscenza). Permette di dimostrare il possesso di determinate informazioni, ad es. una chiave segreta, senza rivelare tali informazioni e senza alcuna interazione tra il prover e il verificatore. Mentre non ci sono più problemi nei fondamenti, dice, SNARK ha ancora problemi nei dettagli, ma è "estremamente utile" come tecnologia per la privacy e come tecnologia di scalabilità.

"Risolto il più possibile"

Ethereum ha optato per un algoritmo di prova del lavoro chiamato Ethash, noto come algoritmo hard-memory, che si è dimostrato "straordinariamente efficace" nella resistenza agli ASIC (circuito integrato specifico dell'applicazione) , afferma il fondatore.

"Grande progresso teorico, in attesa di una maggiore valutazione dal mondo reale"

Come sanno anche i più piccoli cripto-neonati, la scalabilità è stata uno dei principali problemi nel Criptoverso sin dal suo inizio. Ora, tuttavia, "la scalabilità è un problema tecnico su cui in teoria abbiamo avuto enormi progressi", afferma Buterin, sebbene ulteriori progressi siano "incrementali". Tra le importanti tecnologie introdotte come soluzioni a questo problema vi sono progetti di condivisione, campionamento casuale , prove di frode, prove di custodia, prove di disponibilità dei dati e altri sviluppi. Sebbene una serie di sfide siano ancora da risolvere, la buona notizia è che possono essere "risolte solo pensando a loro".

Il meccanismo del consenso proof-of-stake, che dovrebbe essere implementato anche da Ethereum, è un'altra questione con grandi progressi teorici. Tra molti altri algoritmi interessanti, afferma Buterin, che in molti casi raggiungono la "finalità economica", anche nel tanto atteso Ethereum 2.0, punendo i validatori colti a violare il protocollo, Buterin elenca Casper FFG, Tendermint, HotStuff e Casper CBC. "La fase 0 di Eth2, la catena che implementerà FFG, è attualmente in fase di attuazione e sono stati compiuti enormi progressi."

"Molti progressi teorici, sebbene ci sia ancora molto da fare, oltre a una maggiore valutazione pratica"

Sebbene ci siano molte blockchain che prevedono di utilizzare protocolli di prova di archiviazione, rimangono ancora le domande sulle sue prestazioni "in the wild" e sulla centralizzazione.

"Qualche progresso"

Questa è la categoria più ampia, che include anche la volatilità del mercato crittografico. MakerDAO è stato lanciato ed è rimasto stabile per quasi due anni, dice Buterin, ma le difficili condizioni economiche del 2019 a cui è sopravvissuto, "non erano affatto le più difficili che potessero accadere", quindi le sfide rimangono.

In questa categoria, Buterin pone anche finanziamenti per beni pubblici, un problema finora senza grandi scoperte, nonché la tecnologia di timestamp. Sebbene Ethereum non abbia avuto problemi significativi con un tempo di blocco di 13 secondi, non è stato testato sotto gravi attacchi, dice. Soluzioni come proposte di data e ora adattate alla rete, che devono essere testate.

Per quanto riguarda la crittografia basata sull'hash, "il fatto che non solo le firme, ma anche le prove di conoscenza zero per scopi generici, siano possibili con solo hash era sicuramente qualcosa che non mi aspettavo cinque anni fa", afferma Buterin, "Sono molto felice che sia così. ”Ma anche qui rimangono problemi come la dimensione delle prove o le firme aggregate.

Inoltre, nonostante molti tentativi di sistemi anti-Sybil, c'è ancora una crescente necessità di un sistema anti-Sybil basato sull'uomo. Infine, c'è il cosiddetto "problema dell'oracolo", in cui sono stati fatti passi da gigante, ma "tra le altre sfide, resta ancora da fare" un test nel mondo reale del meccanismo di biforcazione".

"Alcuni progressi, alcuni cambiamenti nel focus"

Nell'ambito della determinazione del valore dei contributi di interesse pubblico, la determinazione dei compiti e la determinazione della qualità del completamento sono state ritenute difficili da separare. Tuttavia, il finanziamento quadratico è stato scoperto e provato nella vita reale. Come spiega Buterin, è un meccanismo in cui le persone possono fare donazioni a progetti, mentre in base al numero di donatori e agli importi donati, viene utilizzata una formula per calcolare quanto avrebbero donato se fossero stati perfettamente coordinati tra loro, pensando a interessi reciproci.

"Progresso lento"

Una soluzione per offuscare il codice è ancora inafferrabile, trova Buterin. L'offuscamento, tuttavia, è utile, poiché descrive un caso d'uso di esempio: un programma con una chiave privata in cui il programma consente solo alla chiave privata di firmare determinati messaggi. Un'altra area che richiede più lavoro è i sistemi di reputazione.

"Probabilmente non fattibile, con una sola eccezione"

Un meccanismo di consenso proof of work utile, utilizzato anche da Bitcoin, è impossibile per una serie di problemi relativi alle proprietà e al tempo, ma prove zero knowledge degli aspetti della validità della blockchain potrebbero essere solo un'eccezione. Tuttavia, "la quantità totale di calcoli che realisticamente deve essere fatta è ancora molto inferiore alla quantità che è attualmente fatta dai minatori proof of work", dice Buterin, "quindi questo sarebbe nella migliore delle ipotesi un componente aggiuntivo per le blockchain proof of stake, non un algoritmo di consenso pieno".

"Nessun progresso, il problema è in gran parte dimenticato"

La prova di eccellenza rimane una soluzione inesplorata al problema della distribuzione di token. Non c'è stato davvero un tentativo di verificare direttamente la creatività umana, dice Buterin, "e con i recenti progressi nell'intelligenza artificiale il problema di creare un compito che solo gli umani possono fare ma che i computer possono verificare potrebbe essere troppo difficile".
___
Learn more: Vitalik Buterin on The Five Biggest Misconceptions in Crypto

Più Articoli