09 gennaio 2021 · 4 min read

La vendita multimiliardaria di Bitcoin da parte del governo USA è solo una goccia in mare

Il prezzo di bitcoin (BTC) è stato un treno in fuga negli ultimi tempi e apparentemente non c'è nulla che possa intralciarlo. Alcuni credono che anche se una delle più grandi balene BTC, il governo degli Stati Uniti, decidesse di vendere la sua scorta che ora vale miliardi di dollari, non avrebbe un effetto materiale sul mercato poiché i volumi di scambio di BTC sono più che raddoppiati in un mese.

Fonte: Adobe/Jiri Hera

Come riportato , a novembre , il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DoJ) ha perso 69.370 BTC, per un valore di oltre 1 miliardo di dollari al momento. Al momento della scrittura (07:59 UTC), vale più di 2,7 miliardi di USD, poiché BTC viene scambiato a 39.629 USD dopo aver toccato brevemente i 42.000 USD ieri.

Il governo degli Stati Uniti ora controlla il sesto indirizzo BTC più ricco (e il quarto più ricco se escludiamo gli indirizzi controllati dagli exchange cripto).

Fonte: bitinfocharts.com

Nel frattempo, recentemente l'ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California ha presentato una denuncia civile per confisca di quelle monete. Se la storia insegna, i bitcoin potrebbero essere venduti in un'asta dal US Marshals Service . Questo è quello che è successo nel 2014 e nel 2015 quando il governo degli Stati Uniti ha acquisito il controllo di oltre 144.000 BTC - per un valore di 122 milioni di dollari all'epoca e 5,7 miliardi di dollari oggi - e li ha venduti.

In effetti, mettere all'asta i bitcoin potrebbe essere allettante per un'amministrazione in entrata per la quale il rubinetto del denaro è pronto ad aprirsi ampiamente mentre la pandemia stringe la presa sull'economia.

Una questione di "sicurezza nazionale degli Stati Uniti"

Se il governo degli Stati Uniti intraprendesse una strada simile questa volta, è difficile sapere come reagirebbe il mercato finché non accadrà effettivamente. Tuttavia, Pierre Rochard, uno stratega Bitcoin presso l'exchange Kraken , sottolinea che la vendita si tradurrebbe in un calo del prezzo rispetto alla robusta attività di trading nel mercato BTC di recente. Oggi, il volume degli scambi di BTC su 24 ore si attesta a circa 70 miliardi di dollari (era in media di circa 30 miliardi di dollari a dicembre).

"Quindi non credo che un'asta da 3 miliardi di dollari avrebbe un effetto materiale", ha detto Rochard a Cryptonews.com .

Ma ha detto di essere preoccupato per il quadro più ampio: "Penso che l'asta minerebbe la sicurezza nazionale degli Stati Uniti".

In un recente post su GitHub, Rochard ha notato inoltre che,

“La rapida vendita all'asta dei bitcoin sequestrati [nel 2014 e 2015] è stata, a mio avviso e con il senno di poi, un errore. La Federal Reserve può creare una quantità infinita di dollari USA, i proventi ricevuti nell'asta. I bitcoin non possono essere creati dal nulla e ce n'è in quantità limitata ."

Di conseguenza, Rochard spiega che sta "facendo pressioni per la legislazione per impedire che l'asta si svolga, per motivi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti".

Una dei progetti che sostiene [/URL] [URL="https://twitter.com/pierre_rochard/status/1339420372190568448" target="_blank"] è il Bitcoin HODL Act, che consentirebbe al servizio US Marshals di " conservare e archiviare in modo sicuro le risorse bitcoin acquisite tramite sequestro fino a quando non verrà approvata un'ulteriore legislazione, con effetto immediato ".

Invece, il BTC sarebbe tenuto in un portafoglio di custodia che sarebbe gestito dal [B] Tesoro degli Stati Uniti [/B] senza la minaccia di vendere, scambiare, mettere all'asta o in altro modo gravare sulle attività fino a quando non sarà in atto una nuova legislazione.

Il DoJ non ha risposto alla nostra richiesta di commento.

Nel frattempo, Rachid Ajaja, CEO e fondatore di [B] AllianceBlock [/B], recentemente [URL="https://cryptonews.com/news/bitcoin-on-the-move-again-smashes-usd-35k-outperformed-by-ca-8813.htm"] ha detto [/URL] che è improbabile che le balene BTC - quelle che detengono abbastanza BTC da influire sul prezzo - vendano presto.

[QUOTE] "Bitcoin sta vivendo uno shock di offerta in questo momento e i miner non riescono a tenere il passo con la domanda. Per questo motivo, è improbabile che le balene rinuncino alla liquidità di BTC fino a quando il prezzo non sarà più vicino a oltre 100.000 USD ", ha affermato, aggiungendo che qualsiasi crollo che vedremo non sarà così drastico come quelli che abbiamo visto prima grazie all'aumento degli effetti di rete e del coinvolgimento istituzionale. [/ QUOTE]
___

[B] Ulteriori informazioni: [/B]
[URL="https://cryptonews.com/news/bitcoin-at-usd-50k-in-sight-as-there-s-room-to-run-higher-be-8845.htm"]Bitcoin at USD 50K 'in Sight' As There's 'Room to Run Higher' Before Correction[/URL]
[URL="https://cryptonews.com/news/pension-funds-getting-set-to-board-bitcoin-bandwagon-say-ins-8843.htm"]Pension Funds Getting Set to Board Bitcoin Bandwagon, Say Insiders[/URL]
[URL="https://it.cryptonews.com/exclusives/crypto-in-2021-bitcoin-to-ride-the-same-wave-of-macroeconomi-8530.htm"]Cripto nel 2021: Bitcoin cavalca l'onda dei problemi macroeconomici[/URL]
[URL="https://it.cryptonews.com/exclusives/crypto-in-2021-institutions-prefer-bitcoin-retail-open-to-al-8315.htm"]Criptovalute nel 2021: le istituzioni preferiscono bitcoin, i privati le altcoin[/URL]
[URL="https://cryptonews.com/news/current-trickle-into-bitcoin-could-become-a-torrent-bill-mil-8825.htm"]Current 'Trickle Into Bitcoin' Could Become 'A Torrent' - Bill Miller[/URL]
[URL="https://cryptonews.com/news/two-reasons-why-bitcoin-differs-from-google-amazon-facebook-8807.htm"]Two Reasons Why Bitcoin Differs From Google, Amazon, & Facebook Networks[/URL]