Home NewsBitcoin News

Le 5 migliori macchine per il mining Bitcoin prima dell'halving

Di Sead Fadilpašić
Le 5 migliori macchine per il mining Bitcoin prima dell'halving 101
Canaan’s AvalonMiner 1146. Fonte: Canaan

Ricercando le cinque migliori attrezzature per il mining di Bitcoin con il recupero dell'investimento più rapido e la maggiore redditività, quattro Bitmain e una Canaan sono in cima alla classifica, questo è quello che l'agenzia di dati e rating di token con sede a Pechino, TokenInsight , ha mostrato.

Ciò che avverrà nel maggio 2020 , l'halving del premio per il mining di Bitcoin (BTC) , è uno degli argomenti più importanti del mondo cripto. Noi abbiamo discusso in precedenza cosa riserva il futuro per i minatori di BTC e ora esaminiamo le migliori attrezzature che i minatori possono utilizzare mentre ci si avvicina a questo grande evento.

Nel loro rapporto, pubblicato questa settimana, TokenInsight ha confrontato i vari hardware per il mining, tenendo conto dell'halving, e ha mostrato i migliori modelli in base, tra l'altro, ai rendimenti sugli investimenti (ROI) annualizzati, ai cicli di ammortamento statici e al prezzo dovuto allo spegnimento della macchina per il mining (costo di esercizio della macchina mineraria al giorno/il numero di monete estratte di quella macchina al giorno).

Questo è quello che hanno ottenuto.

1. Bitmain’s Antminer T17+

T17+ ha il periodo di rimborso più breve, di 230 giorni, ed è l'unico modello ad alta efficienza energetica in grado di rimborsare il suo costo di acquisto di 1.602 USD entro un anno, considerando un costo dell'elettricità di 0,05 USD/kwh, un valore di BTC di 9.267,56 USD e una difficoltà di mining di 12.72T. Il prezzo BTC di chiusura è di 3.043,81 USD, mentre il ROI annualizzato è del 117,20%.

2. Bitmain's Antminer T17e

T17e è in grado di rimborsare il suo prezzo di acquisto in 234 giorni nelle condizioni sopra descritte, leggermente superiore a T17+, sebbene il suo prezzo sia circa 340 USD in meno. Il prezzo di chiusura di questo modello è di 3.348,19 USD ed il ROI è di 114,17%.

3. Canaan’s AvalonMiner 1146

Si stima che il 1146 abbia un rimborso inferiore a un anno: 275 giorni al prezzo di 1.352 USD. Ha un prezzo di arresto di 3.469,94 USD e un ROI annualizzato del 108,74%.

4. Bitmain's Antminer T17

Il più economico nell'elenco, al prezzo di 951 USD, T17 richiederà 284 giorni per rimborsare tale costo. Il prezzo di chiusura BTC è di 3.348,19 USD, mentre il ROI è del 108,43%.

5. Bitmain’s Antminer S17e

S17e impiegherà più di un anno per rimborsare i costi di acquisto - 394 giorni. È anche il più costoso della lista (USD 2.083). Il prezzo di chiusura BTC è di 2.739,43 USD e il ROI annualizzato del 96,87%.

Ulteriori risultati del documento includono:

  • i modelli hardware di mining con alta efficienza energetica non hanno funzionato meglio nel secondo trimestre, ma hanno comunque sovraperformato rispetto agli altri modelli tradizionali nel terzo trimestre;
  • mentre si avvicina l'halving, la redditività dei modelli tradizionali nel secondo trimestre è stata messa a repentaglio; per esempio, il T3-43T di Innosilicon ha ottenuto i risultati migliori nel secondo trimestre, ma il suo ciclo di ammortamento è aumentato di oltre 500 giorni nel terzo trimestre, perdendo completamente il vantaggio competitivo rispetto ai nuovi modelli;
  • l'hardware di mining ad alta efficienza energetica sta diventando una tendenza;
  • le entrate derivanti dal mining cripto sono sotto pressione e si accumulano richieste per un taglio dei costi;
  • a differenza dell'hardware di mining SHA256 (un algoritmo hash crittografico), i pezzi per il mining progettati per estrarre le altcoin non sono così popolari, a causa dei bassi ricavi, dei prezzi bassi delle altcoin estratte, dell'elevato consumo di energia e della limitata potenza di calcolo;
  • la maggior parte dell'hardware di mining in grado di rimborsare le spese di acquisto è prodotta da Bitmain e Canaan, ma c'è anche MicroBT Whatsminer M20S;
  • rispetto alle prestazioni di redditività statica, le prestazioni dinamiche migliorano considerevolmente nel terzo trimestre;
  • i pezzi per il mining con maggiore efficienza energetica gestiscono meglio le fluttuazioni dei prezzi dell'elettricità;
  • un aumento medio del 3% della difficoltà di mining per periodo di adattamento sarebbe catastrofico per i modelli Q3 - nessuno potrebbe rimborsarne il costo entro 700 giorni (data la vita media dell'hardware di 18 mesi).
  • Oltre la metà degli hardware di mining tradizionali del trimestre precedente viene rimossa dagli scaffali o sostituita con modelli aggiornati.
  • Il miner dovrebbe confrontare i mix di prezzo unitario della potenza di calcolo e il consumo energetico dei diversi componenti hardware di mining prima di investire effettivamente in hardware per il mining.
  • TokenInsight ritiene che la difficoltà di mining manterrà il suo trend rialzista nei prossimi due trimestri presupponendo un aumento costante del prezzo di BTC. All'inizio di questa settimana, la difficoltà è scesa dello 0,74%, a 12,88 T, dopo l' aumento dell'1,99% durante l'adeguamento precedente.

Al momento della redazione dell'articolo (06:33 UTC), BTC negozia a circa 7.574 USD e in aumento del 2,3% in un giorno, portando le sue perdite settimanali al 3%.

Più Articoli