Home NewsAltcoin News

Verso l'adozione delle cripto: quattro annunci recenti

Di Sead Fadilpašić
Verso l'adozione delle cripto: quattro annunci recenti 101
Source: iStock/rzelich

Il Cryptoverso è pieno di innovazione e siamo testimoni di nuovi passi che vengono fatti in questo campo su base giornaliera. Nel giro di pochi giorni sono usciti quattro diversi annunci, ognuno dei quali potrebbe dare una spinta sempre apprezzata all'adozione delle criptovalute.

Eccoli:

Zcoin ottiene l'accesso a 5 milioni di commercianti in Tailandia

La privacy coin Zcoin ha annunciato che è diventata la prima criptovaluta che può essere utilizzata a livello nazionale in Thailandia da oltre cinque milioni di commercianti attraverso la nuova Satang App che consente alle persone di acquistare, vendere e gestire risorse digitali utilizzando il sistema di codici QR della Thailandia. Grazie a questa app, quasi 50 milioni di persone con un account PromptPay (il servizio di pagamento elettronico nell'ambito del piano di e-payment del governo tailandese) possono scegliere Zcoin, come opzione di pagamento per transazioni istantanee con commercianti locali, in-store o online, scansionando un codice QR. Consente inoltre ai commercianti di essere pagati in baht thailandesi, la cui conversione viene effettuata tramite lo scambio regolamentato Satang Pro. Inoltre, PromptPay sarà collegato a PayNow, il sistema gemello di Singapore, che potrebbe aprire le porte a Zcoin ad altri paesi che utilizzano l'interfaccia di pagamento unificata.

"Collegandosi alla rete di pagamenti già esistente, Zcoin sta rimuovendo l'attrito coinvolto nell'educare i commercianti sulla tecnologia, aiutandoli contemporaneamente a sentirsi più a loro agio nell'accettare le criptovalute come metodo di pagamento valido", hanno detto gli sviluppatori della moneta.

Più opportunità per ETH e DAI

La startup con sede a Londra Monolithcollabora con due società DeFi (Decentralised Finance) Digix e MakerDAO. Grazie a questa collaborazione, l'utente della carta di debito Visa Monolith può utilizzare l'app mobile Monolith per caricare la propria carta con le valute digitali MakerDAO e Digix, tra cui ETH, MakerDAO DAI, Digix DGX e DGD, e TKN di Monolith. I possessori di carte possono quindi utilizzare queste valute "per gli acquisti di tutti i giorni, [per] pagare le bollette o inviare e ricevere denaro da amici e familiari - tutti alimentati da Ethereum". Secondo quanto riferito, la carta può essere utilizzata in tutto il mondo, ovunque sia accettata Visa, o per essere più precisi, la criptovaluta in teoria può essere spesa in questo modo in oltre 65 milioni di punti vendita in tutto il mondo.

Mel Gelderman, CEO di Monolith, ha dichiarato che MakerDAO e Digix "rappresentano i migliori progetti finanziari decentralizzati di Ethereum" e che c'è stata "una risposta fantastica da parte dei nostri utenti beta".

Flexa si espande in Canada

La startup di pagamenti con sede a New York Flexa ha lanciato la sua rete per i pagamenti in criptovalute che consente agli utenti di spendere criptovaluta in più negozi da marzo. Consente agli utenti di spendere Bitcoin, Ether, Litecoin, Bitcoin Cash, e Gemini Dollar in più di 39.000 locations negli Stati Uniti.

Ora, in collaborazione con l'exchange di criptovalute canadese Coinsquare, Flexa sta portando i suoi pagamenti in-store con criptovalute anche in Canada. I canadesi possono provare Flexa scaricando la loro app SPEDN dall'App Store o Google Play, mentre la società porterà "pagamenti istantanei con criptovalute online in oltre 7.500 negozi in tutto il Canada (inclusi alcuni dei più grandi marchi di vendita al dettaglio, intrattenimento e carburante) dalla prima settimana di settembre. ”Quando i canadesi visitano gli Stati Uniti e viceversa, possono utilizzare la rete liberamente e senza preoccupazioni per i tassi di cambio o le commissioni di conversione".

Pundi X porta il pagamento con criptovalute a Panama

La società blockchain con sede a Singapore Pundi X ha annunciato che XPOS (il loro dispositivo point of service che accetta criptovalute) sarà lanciato a Panama e nelle regioni circostanti, in collaborazione con la società di sviluppo blockchain ChainZilla, come principale distributore e fornitore di liquidità. Ciò consentirà ai commercianti di Panama di accettare pagamenti con Bitcoin e altre criptovalute e di ritirare nella valuta locale, stablecoin, "e una vasta gamma di metodi di pagamento alternativi popolari a Panama".

Lo scorso luglio, XPOS è stato integrato sul X990 di Verifone, il terminale point of sale basato su Android prodotto dalla società PoS, che ha permesso a questi dispositivi di elaborare pagamenti in criptovalute insieme a transazioni tradizionali, come Visa e Mastercard, e che consente a più rivenditori di accettare pagamenti in criptovalute. Grazie a XPOS, Verifone X990 sarà in grado di accettare una serie di criptovalute, come ad esempio BTC, ETH, BNB, KCS, KNC, XEM, e NPXS presso qualsiasi rivenditore che abbia installato Pundi X Verifone X990.

Più Articoli