Home NewsAltcoin News

Tron ha guadagnato il 12% in una settimana, forse grazie a John McAfee

Di Sead Fadilpašić
Tron ha guadagnato il 12% in una settimana, forse grazie a John McAfee 101
Source: iStock/gerenme

Il progetto Tron blockchain ha visto la sua moneta nativa, TRX, salire del 12% negli ultimi sette giorni. Ci sono molte speculazioni nel mondo cripto su ciò che possa aver provocato questa spinta, forse i numerosi aggiornamenti giornalieri della Tron Foundation, o forse la recente promessa di John McAfee.

Alle 10:15 UTC, l'undicesima moneta per capitalizzazione di mercato viene scambiata a 0.016 USD. È aumentata del 3% nelle ultime 24 ore. I grafici mostrano che il prezzo è aumentato gradualmente dal 26 settembre, quando era a 0,012 USD, per poi aumentare la velocità il 30 settembre. Un picco minore è stato registrato l'8 ottobre e molti si chiedono quale potrebbe essere il fattore che contribuisce - o addirittura la causa - all'ultimo rally di Tron.

Grafico dei prezzi di TRX:

Tron ha guadagnato il 12% in una settimana, forse grazie a John McAfee 102
Source: coinpaprika.com

Al momento c'è generalmente un'ondata positiva che influenza il mercato delle criptovalute, nonostante i possibili ostacoli, con la maggioranza assoluta delle prime 20 monete in verde oggi.

Solo otto giorni fa, il principale exchange Binance ha annunciato il suo supporto per TRX, a partire dal 1° ottobre. Inoltre, la Fondazione Tron e il suo fondatore, Justin Sun, sono prolifici di tweet, che escono più volte al giorno con aggiornamenti o annunci, tra cui gli omaggi, e più recentemente la guida di installazione e configurazione del Daemon BTFS, mentre pubblicano anche rapporti settimanali sulla loro pagina Medium. L'ultimo rapporto dice, secondo le parole di Sun, che Tron "ha aggiunto altri 500.000 utenti sulla mainnet nel terzo trimestre, con un totale di oltre 3,7 milioni di indirizzi mainnet".

Parlando di BTFS, proprio di recente, il 1° ottobre, Sun e la Tron Foundation hanno annunciato il lancio della mainnet di BittTorrent File System (BTFS), che promette di portare transazioni più economiche e un maggiore decentramento nel mondo blockchain. Mentre il testnet era disponibile solo per la blockchain di Tron, la Fondazione ha anche annunciato l'integrazione del token BTT con la rete BTFS entro la fine del 2019.

Tutto questo, o niente di tutto ciò, avrebbe potuto influenzare l'aumento dei prezzi nell'ultima settimana. Tuttavia, un'altra svolta in questa storia potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con questo rally. In teoria, almeno. Dopo aver preso in giro le persone su Twitter, John McAfee, famoso sostenitore delle criptovalute e imprenditore della sicurezza IT, ha lanciato il suo exchange non-custodial, McAfeedex.com il 7 Ottobre, per il quale afferma di essere già vittima di attacchi DDoS (Distributed Denial of Service). Sebbene la versione beta supporti le monete solamente sulla blockchain di Ethereum , "ulteriori blockchain verranno aggiunte alla versione completa", ha affermato il suo fondatore. In effetti, appena un giorno prima, McAfee sembra aver confermato che il suo exchange verrà lanciato anche su Tron.

Più Articoli