Home NewsBitcoin News

Trump punta il Bitcoin, ma la comunità cripto dice "Grazie"

Di Tim Alper
Trump punta il Bitcoin, ma la comunità cripto dice "Grazie" 101
Source: Twitter, @WhiteHouse

Il presidente americano Donald Trump si è scagliato contro le criptovalute: prendendo di mira Bitcoin e in particolare il progetto Libra di Facebook, e insistendo sul fatto che il social network e gli altri emittenti di token devono "affrontare le normative globali" se intendono "diventare banche".
In tre tweets formulati con forza, Trump ha dichiarato: "Non sono un fan di Bitcoin e altre criptovalute, che non sono denaro, e il cui valore è altamente volatile e basato sul nulla".

Alcuni appassionati di cripto hanno fatto ricorso ai social media per denunciare i commenti del Presidente, ma altrettanti hanno affermato che l'esplosione sarà probabilmente una benedizione sotto mentite spoglie - aiutando le criptovalute ad avere ulteriore riconoscimento ed esposizione.

Justin Sun di Tron, nel frattempo, ha risposto invitando Trump al pranzo incontro con i leader cripto e Warren Buffett, dicendo che il presidente fosse stato "ingannato da fake news".

In entrambi i casi, solo di recente, Trump si è unìto alla schiera di altri funzionari che hanno costruito involontariamente un caso per Bitcoin e mostrando perché sia migliore rispetto ai tradizionali sistemi monetari fiat.

A proposito, ci sono due monete digitali a tema Trump che circolano nel criptoverso:

  • TrumpCoin (TRUMP) (1,386° per capitalizzazione di mercato) - "TrumpCoin sta contribuendo a rendere grande l'America ancora una volta sostenendo il presidente Trump nella sua lotta contro le fake news, la corruzione e il deep state." È sceso dell'8% nelle ultime 24 ore.
  • President Trump (PRES) (2,283° per capitalizzazione di mercato) - "Il prezzo più attuale per un President Trump [PRES] è di $ 0,004386", secondo Coinpaprika.com. Il prezzo è sceso del 4%.

Altre reazioni al recente tweet di Trump:

Puoi trovare più reazioni qui.

E alcune parole dalla Fed

Nel frattempo, in una riunione del American Senate Banking Committee su Facebook e Libra, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha detto che potrebbe prevedere un futuro in cui più valute potrebbero essere utilizzate nel paese, e Bitcoin sarebbe una di queste.
__________________

__________________

Powell ha equiparato lo scenario all'era delle banche nazionali americane - il periodo della seconda metà del 1800 tra l'istituzione delle banche chartered (che hanno la licenza per prestare denaro) e il lancio della Federal Reserve a metà degli anni '10.

Il presidente della Federal Reserve ha affermato: "Quasi nessuno usa Bitcoin per i pagamenti, viene usato più come alternativa all'oro. È una riserva di valore - una riserva speculativa di valore, come l'oro."

Su Libra, Powell ha dichiarato: "La dimensione della rete di Facebook indica - essenzialmente - che potrebbe diventare immediatamente importante dal punto di vista sistemico".

Più Articoli