Home NewsAltcoin News

Due miners arrestati per furto di elettricità per un valore di 1,5 milioni di $

Di Godfrey Benjamin
Due miners arrestati per furto di elettricità per un valore di 1,5 milioni di $ 101
Fonte: Adobe/Артем Константинов

Secondo quanto riferito, funzionari della Direzione Oblast del Ministero degli affari interni (ODMVR) e CEZ Electro Bulgaria hanno effettuato due arresti in quello che è descritto come il "più grande furto" di elettricità per mining di criptovaluta nel paese balcanico.

I due uomini arrestati sono stati trovati nei locali di due mining farm di criptovalute che hanno entrambe sfruttato illegalmente elettricità per un valore di BGN 2,5 milioni (USD 1,51 milioni), secondo i rapporti del notiziario locale Dnes.bg.

Le farm di mining di criptovalute erano situate sul territorio di Kyustendil e gli ufficiali hanno affermato che l'elettricità rubata vale tanto quanto l'intera città di Kyustendil consumerà per un intero mese in estate.

Secondo l'articolo, i funzionari affermano che una delle fattorie ha operato per circa sei mesi mentre l'altra ha iniziato l'attività circa tre mesi fa. Gli indagati sono stati rilasciati su cauzione e nei confronti dei due è stato avviato un procedimento istruttorio per allacciamento illegale alla rete di distribuzione elettrica e furto di elettricità.

Il mining illegale di criptovalute non è raro nel settore, e casi simili sono stati riportati anche in Cina, Corea del Sud e Kazakistan. A causa delle rigide normative contro queste attività minerarie, i minatori non autorizzati di solito svolgono le loro attività mentre ottengono l'accesso backdoor all'elettricità. Ciò potrebbe rivelarsi redditizio per i minatori, ma è una perdita per il fornitore di elettricità.

Come riportato, preoccupato per le attività dei miners illegali in Abkhazia, Repubblica autonoma della Georgia, il capo della dogana del paese, Guram Inapshba, ha recentemente notato che risolvere la situazione del mining illegale sarebbe abbastanza semplice se le autorità potessero garantire che nessuna attrezzatura per il mining venga importata nel paese . Sebbene questa proposta possa sembrare plausibile sulla base delle normative del paese, la disparità nelle normative tra le nazioni potrebbe rendere questo modello per contrastare l'estrazione illegale inapplicabile in altre regioni.

Più Articoli