Home News

La competizione in UAE si surriscalda: BitOasis ottiene un'importante approvazione

Di Sead Fadilpašić
La competizione in UAE si surriscalda: BitOasis ottiene un'importante approvazione 101
Source: iStock/franckreporter

Lo scambio di criptovalute con sede a Dubai BitOasis aggiunge un altro livello alla corsa cripto per il loro paese d'origine, gli Emirati Arabi Uniti, dopo aver ottenuto l'approvazione in linea (IPA) dalle autorità di regolamentazione locali.

BitOasis, che opera in Medio Oriente e Nord Africa, ha annunciato oggi di aver ricevuto un'approvazione preliminare in aprile dalla Financial Services Regulatory Authority (FRSA) delle Autorità di mercato globali di Abu Dhabi (ADGM) per il funzionamento di un exchange di criptovalute, così come per i wallets. Ora, l'exchange deve soddisfare determinati requisiti dell'autorità per l'IPA al fine di iniziare ad offrire servizi come exchange regolamentato.

"L'IPA rappresenta un'importante pietra miliare e traguardo per l'azienda nel suo percorso in quanto mira a diventare il primo exchange e custode di criptovalute autorizzato e regolamentato nel Medio Oriente, ed uno tra i pochi exchange regolamentati del mondo" la società ha detto in un comunicato stampa.

Ola Doudin, co-fondatrice e CEO di BitOasis, ha scritto sul suo profilo Twitter che è "una grande pietra miliare per noi e per l'industria cripto nella regione!" Nel febbraio di quest'anno, all'annuale Step Conference di Dubai, aveva detto che hanno lavorato con i regolatori dal giugno 2018, aggiungendo: "Speriamo che ciò accada quest'anno [...] è un progetto di grande vedute e molto ben pensato ".

Nel giugno 2018, l'ADGM ha dichiarato che è stato istituito un quadro per regolamentare le attività spot di beni cripto. "Voglio dare credito all'ADGM, [e] al team FRSA", ha aggiunto Doudin all'epoca, "per agire e mettere in piedi il primo quadro normativo per gli exchange cripto, cosa che consentirebbe alle aziende di ottenere la piena regolamentazione e poter servire un mercato più ampio.".

Su BitOasis, puoi scambiare Ethereum, XRP, Litecoin, Zcash, Bitcoin Cash ed Ethereum Classic contro Bitcoin.

Tuttavia, l'exchange non è l'unico contendente per il primo scambio di criptovalute regolamentato negli Emirati Arabi Uniti. Come Cryptonews.com riportato in precedenza, l'exchange di criptovalute Kraken sembra stia puntando alla stessa linea d'azione.

Come riportato, gli Emirati sembrano entrare nel gioco cripto come una forza da non sottovalutare. Ad esempio, negli ultimi sei mesi, gli EAU sono stati il secondo al mondo per la raccolta di fondi durante le vendite di token (228 milioni di dollari, pari al 12,9% dell'importo totale), secondo il fornitore di dati di vendita dei token CoinSchedule. Tuttavia, per il numero di vendite di token, gli EAU erano al di fuori dei primi 10 paesi.

Vendite di token negli ultimi sei mesi:

La competizione in UAE si surriscalda: BitOasis ottiene un'importante approvazione 102
Source: CoinSchedule

Più Articoli