08 mar 2022 · 5 min read

La guerra in Ucraina solleva interrogativi sul ruolo di BTC

 

bitcoin
Fonte: AdobeStock / Tomasz Zajda

 

Un rapporto della principale banca d'investimento Credit Suisse ha previsto che Bitcoin (BTC) "beneficerà probabilmente" di un nuovo ordine monetario mondiale in cui il dollaro USA non regna più sovrano e la valuta cinese si rafforza grazie al sostegno delle materie prime russe, scatenando intensi dibattiti nella comunità crypto.

Il rapporto appena pubblicato afferma che "Stiamo assistendo alla nascita di Bretton Woods III, un nuovo ordine mondiale (monetario) incentrato sulle valute basate sulle materie prime in Oriente, che probabilmente indebolirà il sistema eurodollaro e contribuirà anche alle forze inflazionistiche in Occidente".

Inoltre ha approfondito le ricadute economiche della guerra in Ucraina, che si sta trasformando in "una crisi" per il mercato delle materie prime, date le sanzioni occidentali rivolte al "più grande produttore mondiale di materie prime, che vende virtualmente tutto quanto."

Di conseguenza, il rapporto, scritto dallo stratega degli investimenti di Credit Suisse Zoltan Pozar, afferma che le materie prime russe stanno "crollando di prezzo", mentre i prezzi delle materie prime al di fuori della Russia "stanno aumentando". Pozar ha affermato che questa situazione è simile a come altri mercati negli Stati Uniti si sono discostati durante la crisi finanziaria del 2008.

"Se abbiamo ragione, e se questa è una "crisi delle materie prime" - un 2008 dal punto di vista tematico, se non in termini di dimensioni o gravità - chi fornirà il backstop", si chiedeva il rapporto.

Ha proseguito rispondendo che l'unica entità con la capacità di farlo è la Banca popolare cinese (PBoC), poiché la Cina è tra i pochi paesi che possono acquistare materie prime russe a buon mercato e sfruttare la differenza di prezzo tra le materie prime russe e non russe.

" Bitcoin probabilmente trarrà vantaggio da tutto questo."

Ha inoltre spiegato che l'attuale crisi è diversa da qualsiasi cosa il mondo abbia visto da quando il presidente Richard Nixon ha tolto gli Stati Uniti dal gold standard nel 1971, aggiungendo che sono in serbo grandi cambiamenti per lo status del dollaro, così come per la valuta cinese: il renminbi (RMB).

"Quando questa crisi (e guerra) sarà finita, il dollaro USA dovrebbe essere molto più debole e, al contrario, il renminbi molto più forte, sostenuto da un paniere di materie prime [russe]", ha scritto lo stratega degli investimenti.

Il "denaro" non sarà mai più lo stesso dopo questa guerra, afferma inoltre il rapporto, prima di concludere:

"... e Bitcoin (se esisterà ancora ) probabilmente trarrà vantaggio da tutto questo."

Non sorprende che una tale prospettiva sul futuro da parte di una banca d'investimento molto rispettata abbia innescato una raffica di speculazioni tra i membri della comunità crypto.

Commentando questo, il popolare sostenitore di bitcoin e chief strategy officer presso la Human Rights Foundation, Alex Gladstein, lo ha definito "piuttosto selvaggio" e ha detto che è "difficile credere che sia reale".

Tuttavia, alcuni commentatori hanno anche criticato parti dell'analisi, dicendo che sta esagerando il ruolo che potrebbe svolgere il RMB cinese.

Michael Pettis, un professore americano di finanza presso l'Università cinese di Pechino, ha affermato che,

“Affinché il RMB sia un'importante alternativa al dollaro, non solo deve rimanere stabile durante ogni crisi, ma, soprattutto, la Cina deve aprire completamente il suo conto capitale, rimuovere qualsiasi interferenza su afflussi e deflussi e liberalizzare il suo sistema finanziario. "

Ha aggiunto che non solo non è così ora, ma la Cina “non si è nemmeno mossa in quella direzione”.

"Il dollaro alla fine perderà la sua centralità e le sanzioni statunitensi potrebbero certamente accelerare questo processo, ma senza una trasformazione politica radicale il RMB non può diventare l'alternativa", ha scritto il professore ampiamente seguito su Twitter.

Tuttavia, altri hanno continuato a sostenere che la valuta cinese alla fine trarrà vantaggio dalla guerra in Ucraina e dalle relative sanzioni.

Mohamed A. El-Erian, noto economista e presidente del Queen's College di Cambridge Università ha scritto: “Anche se la guerra finisse domani, ci vorrebbero anni perché queste economie si riprendessero; e più a lungo continua la guerra, maggiore è il danno, maggiore è il potenziale di interazioni viziose e cicli avversi e più profonde sono le conseguenze".

In particolare, El-Erian ha affermato che sebbene l'Occidente abbia "riaffermato per ora il suo dominio sul sistema internazionale", uno "sforzo guidato dalla Cina per costruire un sistema alternativo" lo sfiderà.

Nel frattempo, discutendo delle implicazioni dell'aumento dell'inflazione in Occidente a seguito del rialzo dei prezzi delle materie prime, combinato con un'economia potenzialmente stagnante, Ari Paul, fondatore e chief investment officer della società di investimento in criptovalute BlackTower Capital, ha definito le valute fiat "una bomba a orologeria. "

Secondo Paul, con l'inflazione che dovrebbe aumentare ulteriormente e la possibilità di un dollaro USA più debole a lungo termine, è probabile che il mercato "premierà i trader attivi e i selettori di attività" in futuro. Ha continuato suggerendo i mercati azionari dell'Europa orientale come una scommessa contrarian che potrebbe dare i suoi frutti.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Bitcoin e la crisi ucraina
- Could the Ukraine Invasion Spark a Global Financial Crisis?
- Imagine Separation of Money and State: 6 Bitcoin Experts Weigh In
- BTC sta aiutando entrambe le parti nella guerra in Ucraina
- Bitcoin è denaro più "pubblico" delle valute Fiat emesse dalla banca centrale
- Preparatevi ad un "futuro incerto sul denaro" - Centro di intelligence degli Stati Uniti
- Bitcoin Mass Adoption Would Benefit and Harm Current Economy