L'Ucraina metterà all'asta le donazioni di NFT ricevute

Ucraina NFT
Borodyanka, Bucha Raion of Kyiv Oblast dell'Ucraina. Fonte: Twitter/SputnikATO

 

L'Ucraina sta preparando il lancio di una pagina web dove metterebbe all'asta circa 300 NFT (token non fungibili) che il paese ha ricevuto in donazioni.

Tra gli NFT donati c'è un CryptoPunk, che è stato inviato all'indirizzo ufficiale Ethereum (ETH) del paese all'inizio di marzo, secondo le transazioni Etherescan. Alex Bornyakov, vice ministro della Trasformazione Digitale dell'Ucraina, ha detto che si aspetta che il CryptoPunk raggiunga circa 200.000 dollari, secondo Bloomberg.

Bornyakov ha evidenziato che la maggior parte degli altri NFT donati non hanno valore. Più specificamente, ha detto che tra il 5% e il 10% degli NFT donati potrebbe avere valore.

La pagina web potrebbe essere attiva già da questa settimana, e presenterebbe anche 10 collezioni di NFT create da aziende indipendenti che hanno impegnato tutti i proventi a cause ucraine. Le vendite dovrebbero avvenire sul principale mercato di NFT OpenSea.

"Vogliamo solo mostrare quante persone stanno facendo questo, come sono ispirate da questi eventi, e come vogliono aiutare l'Ucraina", ha detto Bornyakov.

Il governo ucraino ha iniziato ad accettare donazioni di cripto nelle prime ore dell'invasione russa, iniziando con bitcoin (BTC), ethereum e tether (USDT). Tuttavia, il paese ha poi esteso la lista per includere un totale di 14 criptovalute.

Come riportato, a metà marzo, il Ministero della trasformazione digitale dell'Ucraina in collaborazione con l'exchange di cripto derivati FTX e la piattaforma di staking Everstake, ha lanciato il sito di raccolta fondi cripto del paese chiamato Aid For Ukraine.

Secondo il sito, la comunità ha raccolto più di 60 milioni di dollari, che includono 432 BTC, 9.068 ETH, 433.967 DOT, 7.626 SOL e 9,2 milioni USDT, tra gli altri.

Ucraina lancia la collezione NFT "Meta History: Museo della Guerra"

Alla fine di marzo, il governo ucraino ha lanciato il "Meta History: Museo della Guerra", una collezione di NFT a tema bellico che ha lo scopo di aiutare il paese a raccogliere ulteriori fondi per sostenere il suo esercito e i civili. In particolare, il paese ha venduto 1.282 di questi NFT il primo giorno, raccogliendo 190 ETH (640.705 USD).

Secondo Bornyakov, la raccolta fondi con gli NFT è "ancora più impattante" rispetto alla semplice richiesta di donazioni in cripto. "Poi puoi conservare un pezzo e resterà con te finché non deciderai di venderlo. È ancora là fuori, sta ancora ricordando alle persone quello che è successo", ha detto.

Nel frattempo, la Stellar Development Foundation, un'organizzazione non-profit fondata per sostenere lo sviluppo e la crescita della rete open-source Stellar (XLM), si è impegnata a donare criptovalute per aiutare i rifugiati ucraini.  

Secondo quanto riferito, la fondazione ha raccolto 20 milioni di dollari e darà 300 dollari di cripto a 66.000 ucraini. Secondo Bornyakov, le persone con bambini e i residenti a basso reddito avranno la priorità e i residenti saranno in grado di incassare nelle sedi MoneyGram.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Come puoi contribuire ad aiutare l'Ucraina con le Crypto
- Ukraine Sells 1,282 War-Themed NFTs in One Day
- Ucraina lancia una raccolta fondi crypto con l'exchange FTX
- How to Responsibly Donate to Ukrainian Causes