Home NewsBitcoin News

Il dollaro americano si autodistruggerà; le Crypto potrebbero essere una soluzione - Ron Paul

Di Sead Fadilpašić
Il dollaro americano si autodistruggerà; le Crypto potrebbero essere una soluzione - Ron... 101
Ron Paul. Source: Wikipedia

In risposta alla richiesta di bannare le criptovalute negli USA, ex membro del Congresso Americano, ex canditato alla Presidenza, e supporter del Bitcoin , Ron Paul ha affermato che tale divieto è altamente improbabile, ma anche che il dollaro USA si autodistruggerà.

Come riportato, il 9 maggio, il Rappresentante del Congresso degli Stati Uniti, Brad Sherman, ha chiesto un disegno di legge che "proibisca gli acquisti in criptovaluta da parte degli americani in modo da stroncare questo fenomeno sul nascere", sostenendo che i token digitali mirano a destabilizzare e indebolire la politica estera del Paese, il suo sistema di raccolta delle tasse e le tradizionali forze dell'ordine, tra molte altre cose.

Secondo Paul, Sherman sta parlando "per conto del Deep State, i militari e tutti gli altri del sistema bancario", ha riferito Bitcoin Magazine. I principali contributori del repubblicano Brad Sherman per la campagna elettorale 2017-2018 sono stati tutti collegati a società di servizi finanziari tradizionali, quali Royal Business Bank, Capital Group Companies, Northrop Grumman, Allied Wallet e UBS AG.

Paul ha poi aggiunto che Sherman sta "rappresentando la loro posizione secondo cui "non si scherza con il dollaro". Ma non mi preoccupo di questo perché il dollaro si autodistruggerà". Infatti, nel suo libro del 2009 "Metti fine alla FED (Abolire la Banca Centrale)", Ron Paul si riferì al dollaro come ad una bomba a orologeria e ora ha aggiunto "Voglio solo assicurarmi che ci sia permesso di circoscrivere il tutto. [...] E la fiducia nel dollaro ha permesso alla bolla di ingrandirsi. È stato tenuto in piedi per molto tempo e questo farà solo peggiorare lo schianto".

Ma cosa succede se il dollaro perde davvero il suo valore, cosa lo sostituirà? Paul crede che valute alternative e le idee alternative "possano aiutare a risolvere i problemi che abbiamo", aggiungendo: "Penso che sia ciò che offre il bitcoin: un'alternativa. Voglio un mercato libero". Egli scopre che le valute digitali seguiranno le stesse leggi economiche delle valute fiat", ma ci sarà anche una componente soggettiva in esse". Tuttavia, nonostante i suoi principi politici accettino il bitcoin, Paul sostiene di non possedere questa criptovaluta.

Il fatto è, sostiene Paul, che tutte le valute sono volatili, compreso il dollaro. Tuttavia, "più successo hanno le cripto, più il governo sarà coinvolto", aggiunge. "Questo successo preoccupa le persone come Sherman, perché "loro sanno cosa sta succedendo. La sua reazione, le sue emozioni sono la sua convinzione, perché vede cosa potrebbe accadere al monopolio della Federal Reserve sul sistema monetario. Non puoi consentire alle persone di parlare dell'uso di valute alternative. Di solito, puniamo le persone per questo", secondo Bitcoin Magazine.

Nel frattempo, il numero di grandi investitori e società che stanno supportando le cripto è in crescita.

Più Articoli