22 set 2021 · 4 min read

Coinbase pianifica di anticipare i regolatori della SEC

SEC regolamentazione
Fonte: iStock/Pgiam

La regolamentazione delle criptovalute potrebbe arrivare al culmine negli Stati Uniti:

  • Il presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) Gary Gensler ha affermato che la sua agenzia dispone di "autorità solide" per regolamentare "in senso lato" il settore delle criptovalute, aggiungendo che la SEC "le utilizzerà".
  • Allo stesso tempo, Michael Hsu, Controllore ad interim della valuta, ha confrontato gli attuali sviluppi nel settore delle criptovalute con la "corsa all'oro degli sciocchi" del 2008.
  • Nel frattempo, il più grande exchange di criptovalute d'America, Coinbase, spera di battere sul tempo i regolatori, pubblicando le proprie proposte per la regolamentazione del settore.

In un'intervista video con il Washington Post, Gensler ha paragonato le stablecoin ai gettoni di gioco, affermando che "le stablecoin si comportano quasi come le fiches da poker ai tavoli da gioco del casinò".

Ha affermato che senza più regole le "persone" si "farebbero male".

Il Presidente ha proseguito:

"Non credo sia una buona idea aspettare che ci sia una fuoriuscita nella corsia 3. [...] Penso che ci siano solo molti segnali di avvertimento e luci lampeggianti che indicano che potremmo avere una fuoriuscita nella corsia tre e io' preferisco anticiparlo.”

E la sua opinione sul più ampio settore delle criptovalute non è più ottimista. Gensler ha dichiarato:

"La storia ci dice che le forme private di denaro non durano a lungo".

Le orecchie dei fan delle altcoin, in particolare, potrebbero essersi rizzate quando Gensler ha affermato che non pensa che "ci sia una fattibilità a lungo termine per cinque o seimila forme di denaro private. La storia ci ha insegnato il contrario".

Gensler ha fatto riferimento agli esperimenti americani con il denaro privato nella cosiddetta "era del sistema bancario selvaggio" (nota anche come "era del free banking") nel periodo dal 1836 al 1865.

Ha osservato che "Tutto questo ha portato ad un sacco di costi, e un sacco di problemi".

In un articolo del Wall Street Journal, il capo della SEC ha affermato che "non vede molta fattibilità a lungo termine per le criptovalute".

Tuttavia, Gensler ha ammesso nell'intervista del Washington Post che la tecnologia di contabilità distribuita è stata un "catalizzatore per il cambiamento" nel più ampio settore finanziario e potrebbe portare a "sistemi di pagamento avanzati" e al tradizionale "prestito decentralizzato".

Su Reddit, un commentatore ha osservato:

“Noto che alla [SEC] non interessa perseguire Wall Street e i grandi investitori. Invece va ad attaccare bitcoin (BTC) e altcoin. Un tipo di priorità molto significativo.”

Nel frattempo, in un discorso all'inizio di questa settimana, il Controllore ad interim della valuta ha affermato che "Sembra che potremmo essere sull'apice di un'altra [crisi finanziaria] con le criptovalute (crypto) e la finanza decentralizzata (DeFi)."

"La crisi del 2008 ci ha dato lezioni che possono aiutare l'industria e le autorità di regolamentazione a tracciare un percorso migliore ed evitare di ripetere gli errori del passato", ha affermato, ammettendo che "il mondo delle crypto/DeFi è in grado di rappresentare una minaccia per lo status quo perché molte persone si sentono ignorate. , dati per scontati o sfruttati dalle banche”.

Hsu ha suggerito che "l'innovazione finanziaria dovrebbe essere ancorata a uno scopo", aggiungendo che "è difficile vedere come l'attuale serie di attività" in "crypto/DeFi" stia aumentando l'inclusione finanziaria.

"Come vengono guadagnati e persi i soldi in cripto/DeFi? Affinché l'industria cresca in modo responsabile, deve esserci un modo semplice per rispondere a questa domanda", ha aggiunto.

Nel frattempo, il Controllore ad interim della valuta ha anche menzionato Bitcoin (BTC), affermando che "La storia dell'origine di bitcoin, catturata nel documento di otto pagine splendidamente scritto dallo pseudonimo Satoshi Nakamoto, parla di proteggere acquirenti e venditori dalle frodi, rendendo possibile "piccole transazioni casuali" e la creazione di un sistema che consenta alle parti disposte di effettuare transazioni "senza la necessità di una terza parte fidata".

Coinbase lancerà le proprie proposte normative

E mentre i regolatori inviano i propri segnali, l'unico exchange di criptovalute quotato in borsa d'America, Coinbase, è destinato ad anticipare i regolatori lanciando le proprie proposte normative "alla fine di questo mese o all'inizio del prossimo mese".

Parlando con Tech Crunch, il CEO di Coinbase Brian Armstrong ha dichiarato che i regolatori avevano chiesto di vedere una "bozza o proposta […] su come [le cripto] potrebbero essere regolamentate a livello federale".

Ma Armstrong ha affermato che i regolatori dovevano mostrare una "disponibilità a impegnarsi con l'impresa privata" se speravano di garantire una soluzione reciprocamente vantaggiosa.

___
Reazioni:

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
Per saperne di più:
- La SEC dà la caccia ai Crypto Exchange e alle Altcoin
- Spain’s Finance Ministry Intensifies Scrutiny of Crypto Wallets, Pay Firms

- US Regulators ‘Subpoena Speaker on Escalator’ at NY Crypto Event
- US Infra Bill Provision May Force Crypto Users To Report USD 10K+ Transactions 

- L'UE valuta i "crypto asset rispettosi del clima"
- La regolamentazione crypto suggerita da Mark Cuban