08 aprile 2021 · 1 min read

La Società State Street da 3 trilioni di dollari diventa Cripto

Il gigante finanziario statunitense State Street mira ad entrare nel mercato del trading di criptovalute a metà anno.

fonte: Adobe/Lubo Ivanko

La piattaforma di trading Currenex di State Street, che secondo quanto riferito è stata messa in vendita lo scorso anno, ha collaborato con Puremarkets Ltd (Pure Digital) con sede a Londra al fine di sviluppare una piattaforma di trading di valuta digitale multi-custodia all'ingrosso, ha affermato oggi Puremarkets, aggiungendo che i partner " intendono esplorare ulteriormente lo spazio di trading di valuta digitale ".

"Pure Digital sarà un mercato [over-the-counter] completamente automatizzato e ad alto rendimento per asset digitali e criptovalute con consegna fisica e custodia bancaria", ha affermato la società.

Secondo loro, i partecipanti istituzionali opereranno sulla piattaforma utilizzando il credito bilaterale consentendo un utilizzo e un controllo efficiente del capitale per tutti i partecipanti al trading.

"La piattaforma di trading Pure Digital sarà la prima del suo genere, offrendo un mercato interbancario all'ingrosso per le banche di investimento di livello 1 per scambiare bitcoin e altre risorse digitali. Pure Digital sta discutendo con diverse altre banche di investimento di livello 1 per utilizzare la piattaforma, che fornirà un mercato OTC ad alto rendimento per asset digitali e criptovalute con consegna fisica e custodia bancaria ", ha affermato in un annuncio separato Arcane Crypto, società norvegese focalizzata sugli asset digitali. Possiedono indirettamente una partecipazione del 37,5% in Puremarkets.

Alla fine del 2020, State Street aveva 3,47 trilioni di dollari di asset in gestione, ovvero l'11% in più rispetto a un anno fa. Tuttavia, i loro ricavi sono diminuiti del 4%, a 2,9 miliardi, e l'utile netto è diminuito del 5%, a 537 milioni di dollari.

"Anche se State Street ha affrontato le sfide nel 2020, siamo concentrati sulla crescita dei ricavi da commissioni e sulla gestione delle spese per continuare a fare progressi nel 2021 verso i nostri obiettivi a medio termine. Siamo fiduciosi nella traiettoria della nostra attività e continueremo a guidare l'innovazione, l'automazione e la produttività per raggiungere questi obiettivi ", ha affermato Ron O'Hanley, Presidente e CEO di State Street.

___

Per saperne di più:
- JPMorgan to Offer 'Crypto Exposure Basket', but Criticized as Not 'Crypto'
- 'Time To Get Educated': Morgan Stanley Brings BTC Funds To Rich Clients
- Germany’s Biggest Bank Talked the Talk, Now it Walks the Crypto Walk
- Mitsubishi, Banking & Telecom Giants Invest USD 62M in DeCurret
- BNY Mellon Doubles Down On Its Bitcoin Plans, Invests In Fireblocks
____
(Aggiornato alle 09:01 UTC con gli ultimi due paragrafi.)