Do Kwon propone un altro piano di "salvataggio" per Terra

Terra LUNA
Fonte: Adobe/PopsaArts

 

I grandi operatori del settore delle criptovalute non sembrano favorevoli all'ultima proposta di Do Kwon su come aiutare l'ecosistema Terra (LUNA), ormai al collasso.

Il priano di salvataggio di Terra (LUNA)

Venerdì scorso, il cofondatore di Terraform Labs, Do Kwon, ha presentato un "piano di rinascita" suggerendo di effettuare un hard fork della rete e di riportare la proprietà a 1 miliardo di token. Al momento in cui scriviamo, LUNA ha una disponibilità in circolazione di oltre 6,5 trilioni. In confronto, prima del depegging c'erano solo 340 milioni di token.

L'amministratore delegato di Binance Changpeng Zhao (CZ) ha criticato la proposta, sostenendo che "la biforcazione non conferisce alcun valore al nuovo fork. È un pensiero velleitario".

"Non si possono annullare tutte le transazioni dopo un vecchio snapshot, sia on-chain che off-chain (exchange)", ha aggiunto il CEO, suggerendo che l'idea di fornire ai possessori una nuova versione di LUNA basata su un'istantanea delle loro partecipazioni prima del depegging della stablecoin terraUSD (UST) non avrà successo.

La stablecoin algoritmica UST di Terra ha iniziato ad allontanarsi dal suo ancoraggio al dollaro il 9 maggio dopo un'ondata di selloff che ha colpito il mercato. Poiché le vendite di LUNA avrebbero dovuto aiutare UST a mantenere la parità con il dollaro USA, il depegging ha provocato una spirale mortale in cui l'inflazione di LUNA è aumentata senza precedenti e ha mandato il prezzo dei token LUNA quasi a zero.

Do Kwon ha suggerito di reimpostare la proprietà della rete a 1 miliardo di token da distribuire tra i possessori di LUNA e UST, oltre a un pool della comunità per finanziare lo sviluppo futuro.

"La comunità di Terra deve ricostituire la catena per preservare la community e l'ecosistema degli sviluppatori", ha dichiarato in un post di venerdì sul forum di ricerca di Terra.

Tuttavia, il CEO di Binance ha affermato che la biforcazione non sarebbe d'aiuto.

"La riduzione dell'offerta dovrebbe essere fatta tramite burn, non con un fork in una data vecchia, abbandonando tutti coloro che hanno cercato di salvare la moneta", ha detto

Nel frattempo, il cofondatore di Ethereum (ETH) Vitalik Buterin ha appoggiato un'altra proposta della comunità che suggerisce di dare priorità al rimborso dei piccoli detentori di UST per "migliorare notevolmente il morale e il sentimento generale" con un pagamento stimato tra 1 miliardo e 1,5 miliardi di dollari.

Buterin ha dichiarato: "Appoggio con forza questa proposta". "Solidarietà e sollievo coordinati per il piccolo proprietario medio di UST a cui un influencer ha detto qualcosa di stupido su "tassi di interesse del 20% sul dollaro USA", responsabilità personale e SFYL [sorry for your loss] per i ricchi".

Durante lo scorso fine settimana, Buterin ha anche criticato l'intera idea delle stablecoin algoritmiche, sostenendo che è diventata "un termine di propaganda che serve a legittimare le [stablecoin] non collateralizzate mettendole nello stesso secchio delle [stablecoin] collateralizzate come DAI/RAI". 

Per ora, LUNA ha toccato il fondo a 0,000000999967 USD il 13 marzo e ora è in rialzo del 23.673%, scambiando a 0,00024079 USD, secondo i dati di CoinGecko. Il prezzo è sceso del 18% in un giorno e di quasi il 100% in una settimana.
_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
Per saperne di più: 
- Crollo LUNA e UST: Universo crypto riflette su asset Ponzi
- Coinbase citato in giudizio per il crollo di una stablecoin
- La Blockchain di Terra si è fermata di nuovo
- Investitore di LUNA infuriato si presenta a casa di Do Kwon