Vitalik Buterin parla degli NFT non trasferibili

NFT non trasferibili
Vitalik Buterin. Fonte: screenshot, YouTube/ETHWORLD.

 

Il co-fondatore di Ethereum (ETH) Vitalik Buterin ha esaminato i vantaggi dei token non fungibili (NFT) non trasferibili - che non possono essere venduti o separati dai loro proprietari - dicendo che ci sono alcuni casi d'uso per tali token.

In un post, Buterin ha illustrato il concetto di NFT non trasferibili usando i soulbound, oggetti nel popolare gioco di ruolo online multiplayer World of Warcraft, che non possono essere trasferiti o venduti una volta raccolti.

Buterin ha sostenuto che i soulbounds aiutano a rendere il gioco più impegnativo e interessante, assicurando che ci siano oggetti specifici e potenti che non possono essere acquistati con il denaro. Inoltre, questi oggetti sarebbero disponibili solo dopo aver completato missioni difficili, il che migliora ulteriormente il gioco.

Nello stesso senso, ha sostenuto che gli NFT non trasferibili possono portare nuove possibilità e contribuire a migliorare l'esperienza sul Web 3, una nuova iterazione di internet alimentata dalla tecnologia blockchain.

"Mentre gli NFT trasferibili hanno il loro posto e possono essere davvero preziosi da soli per sostenere artisti e associazioni di beneficenza", ha scritto Buterin, "c'è anche un ampio e inesplorato spazio di progettazione di ciò che gli NFT non trasferibili potrebbero diventare".

Buterin ha anche citato alcuni casi in cui la trasferibilità dei token è controproducente. Per esempio, ha menzionato il protocollo Proof-of-Attendance (POAP), un meccanismo che distribuisce cripto-badges per indicare che un utente ha partecipato personalmente ad un evento. Mentre i token POAP sono trasferibili e disponibili per il commercio sui mercati, il loro uso principale suggerisce che avrebbero dovuto essere non trasferibili.

Un altro uso potenziale per gli NFT non trasferibili sarebbe nella governance. Buterin ha sostenuto che:

Se l'obiettivo è che "il potere di governance sia ampiamente distribuito, allora la trasferibilità è controproducente perché gli interessati hanno maggiori probabilità di comprare i diritti di governance da tutti gli altri".

Ha aggiunto che se un progetto mira a distribuire la governance tra gli utenti più competenti, allora di nuovo la trasferibilità è controproducente - poiché i partecipanti incompetenti ma ricchi potrebbero comprare i diritti di governance.

Buterin ha notato che ci sarebbero degli ostacoli tecnologici per creare veramente una tale innovazione, anche se ha ribadito che potrebbe anche aprire una finestra a più opportunità.

"Attaccare elementi agli "oggetti di identità " che gli utenti sono incapaci o non disposti a scambiare sembra il percorso più promettente, ma le sfide rimangono nel rendere tutto questo facile da usare, privato e sicuro", ha scritto. "Abbiamo bisogno di maggiori sforzi per pensare e risolvere queste sfide. Se ci riusciamo, si aprirà una porta molto più ampia affinché le blockchain siano al centro di ecosistemi collaborativi e divertenti, e non solo di denaro".

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Previsioni 2022 del settore NFT
- Tendenze 2022 del Metaverso 

- Twitter introduce gli NFT per le immagini del profilo
- Coinbase Gives Preview Of Its NFT Platform, Reddit Tests NFT Profile Pic Feature

- Gli NFT potrebbero raggiungere Facebook e Instagram
- Vitalik Buterin Over the Past Decade: How Right or Wrong Was He?