21 mar 2021 · 8 min read

Perché qualcuno dovrebbe acquistare NFT - un link a un file JPEG?

Aaron Hertzmann, Facoltà di informatica, Università di Washington.
_______

acquistare nft

Unlimited Possibilities di Buddyart00. Ultimo venduto per 3.707 USD. Fonte: async.art

In qualità di ricercatore accademico, sviluppatore di tecnologia artistica e artista dilettante, ero piuttosto scettico sull'arte cripto quando l'ho letto per la prima volta diversi anni fa.

Tuttavia, seguo una comunità di artisti sui social media e alcuni degli artisti che rispetto, come Mario Klingemann e Jason Bailey, hanno abbracciato e sostenuto l'arte cripto. Negli ultimi mesi l'attività e i prezzi sembravano impennarsi. Ho iniziato a pensare che meritasse di essere preso sul serio.

Poi è avvenuta la vendita di Beeple.

L'11 marzo Beeple, un laureato in informatica il cui vero nome è Mike Winkelmann, ha messo all'asta un'opera d'arte cripto da Christie's per 69 milioni di dollari.

L'offerente vincitore è ora nominato in un record digitale che ne conferisce la proprietà. Questo record, chiamato token non fungibile o NFT, è archiviato in un database globale condiviso. Questo database è decentralizzato grazie all'utilizzo della blockchain, in modo che nessun singolo individuo o azienda controlli il database. Finché la blockchain specifica sopravvive nel mondo, chiunque può leggerla o accedervi e nessuno può cambiarla.

Ma la "proprietà" della crypto art non conferisce alcun diritto effettivo, a parte il poter dire che sei il proprietario dell'opera. Non possiedi il copyright, non hai una stampa fisica e chiunque può guardare l'immagine sul Web. C'è semplicemente un record in un database pubblico che dice che sei il proprietario del lavoro - in realtà, dice che sei il proprietario del lavoro a un URL specifico.

Allora perché qualcuno dovrebbe acquistare arte cripto, per non parlare di spendere milioni per quello che è essenzialmente un collegamento a un file JPEG?

L'arte è intrinsecamente sociale

Potrebbe essere utile pensare all'arte cripto nel contesto del motivo per cui le persone acquistano opere d'arte originali.

Alcune persone comprano arte per le loro case, sperando di incorporarla nei loro spazi di vita per piacere e ispirazione.

Ma l'arte gioca anche molti ruoli sociali importanti. L'arte nella tua casa comunica i tuoi interessi e gusti. Le opere d'arte possono stimolare la conversazione, che si trovino nei musei o nelle case. Le persone formano comunità attorno alla loro passione per le arti, sia attraverso musei e gallerie, sia tramite riviste e siti web. L'acquisto di opere sostiene gli artisti e le arti.

Poi ci sono i collezionisti. Le persone iniziano a collezionare ogni genere di cose - modellini di treni, targhe commemorative, rari LP in vinile, cimeli sportivi - e, come altri collezionisti, i collezionisti d'arte sono appassionati nel cercare di scovare quei pezzi rari.

Forse la forma più visibile di collezionismo d'arte oggi, e quella che guida così tante discussioni pubbliche sull'arte, è l'arte acquistata per milioni di dollari - i pezzi di Picasso e Damien Hirst scambiati dai supericchi. Questo è ancora social: che siano alle aste di Sotheby's o alle cene del consiglio di musei, ricchi collezionisti d'arte si mescolano, si incontrano e parlano di chi ha comprato cosa.

Infine, penso che molte persone comprino l'arte esclusivamente come investimento, sperando che apprezzerà in termini di valore.

La crypto art è davvero così diversa?

Se guardi alle ragioni per cui le persone acquistano arte, solo una di esse - l'acquisto di arte per la tua casa - ha a che fare con il lavoro fisico.

Ogni altro motivo per acquistare arte che ho elencato potrebbe applicarsi all'arte cripto.

Puoi creare la tua galleria virtuale online e condividerla con altre persone online. Puoi trasmettere i tuoi gusti e interessi attraverso la tua galleria virtuale e supportare gli artisti acquistando i loro lavori. Puoi partecipare a una comunità: alcuni artisti cripto, che si sono sentiti esclusi dal mondo dell'arte tradizionale, affermano di aver trovato più supporto nella comunità cripto e ora possono guadagnarsi da vivere facendo arte.

Mentre la grande vendita di Beeple ha fatto notizia, la maggior parte delle vendite di crypto art sono molto più convenienti, nell'ordine delle decine o centinaia di dollari. Ciò supporta una comunità molto più ampia rispetto a pochi artisti selezionati. E alcuni valori di rivendita sono aumentati.

Valore come costrutto sociale

A parte il piacere visivo degli oggetti fisici, quasi tutto il valore che l'arte offre è, in qualche modo, un costrutto sociale. Ciò non significa che l'arte sia intercambiabile o che il significato storico e l'abilità tecnica di un Rembrandt siano immaginari. Significa che il valore che diamo a questi attributi è una scelta.

Quando qualcuno paga 90 milioni di dollari per un animale con palloncino di metallo realizzato da Jeff Koons, è difficile credere che il lavoro abbia così tanto valore "intrinseco". Anche se i materiali e l'artigianato sono abbastanza buoni, sicuramente alcuni di quei milioni stanno semplicemente comprando il diritto di dire “Ho comprato una Koons. E ho speso un sacco di soldi per questo ". Se vuoi solo un animale con palloncino di metallo realizzato ad arte, ci sono modi più economici per ottenerne uno.

Two people take photographs with their smartphones of a banana taped to a wall.

"Comedian" di Maurizio Cattelan esposto ad Art Basel Miami nel 2019. Cindy Ord/Getty Images

Al contrario, la tradizione dell'arte concettuale ha a lungo separato l'oggetto stesso dal valore dell'opera. Maurizio Cattelan ha venduto una banana attaccata a un muro per sei cifre, due volte; il valore dell'opera non era nella banana o nel nastro adesivo, né nel modo in cui i due erano attaccati, ma nella storia e nel dramma attorno all'opera. Ancora una volta, gli acquirenti non stavano realmente acquistando una banana, stavano acquistando il diritto di dire di "possedere" quest'opera d'arte.

A seconda del punto di vista, l'arte cripto potrebbe essere la manifestazione definitiva della separazione dell'arte concettuale dell'opera d'arte da qualsiasi oggetto fisico. È pura astrazione concettuale, applicata alla proprietà.

D'altra parte, l'arte cripto potrebbe essere vista come una riduzione dell'arte alla forma più pura di acquisto e vendita per un consumo cospicuo.

Nel romanzo satirico di Victor Pelevin "Homo Zapiens", il personaggio principale visita una mostra d'arte in cui vengono mostrati solo i nomi e i prezzi di vendita delle opere. Quando dice che non capisce - dove sono i dipinti stessi? - diventa chiaro che non è questo il punto. Comprare e vendere è più importante dell'arte.

Questa estoria era satirica. Ma la crypto art fa un ulteriore passo avanti. Se il punto di proprietà è poter dire di essere il proprietario dell'opera, perché preoccuparsi di qualcosa di diverso da una ricevuta?

Scarsità di produzione degli NFT

Sembra ancora difficile abituarsi all'idea di spendere soldi per niente di tangibile.

Qualcuno pagherebbe mai soldi per un NFT che permette loro di "possedere" il ponte di Brooklyn o l'intera Terra o il concetto di amore? Le persone possono creare tutte gli NFT che vogliono su qualsiasi cosa, più e più volte. Potrei creare il mio NFT affermando di possedere la Gioconda e registrarlo sulla blockchain, e nessuno potrebbe fermarmi.

Ma penso che questo non colga il punto.

Nell'arte cripto, c'è un contratto implicito secondo cui ciò che stai acquistando è unico. L'artista crea solo uno di questi token e l'unico diritto che ottieni quando acquisti arte cripto è dire che sei il proprietario di quell'opera. Nessun altro può. Si noti, tuttavia, che questo non è un diritto legale, né vi è alcuna applicazione diversa dai costumi sociali. Tuttavia, il valore viene dall'artista che crea scarsità.

Questa è la stessa cosa che è successa nel mondo dell'arte da quando fotografi e incisori hanno dovuto capire come vendere il proprio lavoro. Nel mondo della fotografia, una stampa in edizione limitata è considerata più preziosa di un'edizione illimitata; meno stampe nell'edizione, più sono preziose. Sapere di avere una delle poche stampe realizzate e firmate personalmente dall'artista ti dà una connessione emotiva con l'artista che una stampa prodotta in serie non ha.

Questa connessione potrebbe essere ancora più debole nell'arte digitale. Ma ciò che stai acquistando è ancora, in parte, una connessione con l'artista. Gli artisti a volte twittano pubblicamente i loro ringraziamenti ai loro mecenati della criptovaluta, il che può rafforzare questa connessione emotiva.

Una bolla destinata a scoppiare?

Personalmente, voglio acquistare solo arte che posso appendere alle mie pareti, quindi non ho alcun interesse ad acquistare arte cripto. Ci sono anche costi ambientali. Alcune blockchain usati per la crypto art sono davvero dannosi per il clima, perché richiedono calcoli che consumano quantità impressionanti di energia.

Detto questo, se acquistarlo in questo momento ti dà piacere - e ti piace condividere ciò che hai comprato e la comunità che lo circonda e stai usando una blockchain più rispettosa dell'ambiente - allora è fantastico.

Tuttavia, se lo acquisti per una ricompensa futura, è rischioso. Le persone si preoccuperanno della tua galleria virtuale personale in futuro? Ti importa? La crypto art sarà effettivamente qualcosa in pochi anni?

Come investimento, mi sembra inconcepibile che i prezzi più alti riflettano il valore reale, nel senso che queste opere hanno un valore di rivendita più elevato a lungo termine. Come nel mondo dell'arte tradizionale, ci sono molte più opere vendute di quante potrebbero mai essere considerate significative nel tempo di una generazione.

E, nel mondo delle criptovalute, stiamo assistendo a prezzi altamente volatili, un'improvvisa frenesia di interesse e enormi somme pagate per cose che sembrano, in superficie, non avere il minimo valore, come i 2,5 milioni di USD offerti per "possedere" il primo tweet di Jack Dorsey o anche l'offerta di 1.000 dollari su una foto di una lettera di cessate e desistete sulle NFT.

Gran parte di questa energia sembra essere guidata dalla speculazione sui prezzi. Vale anche la pena notare che il vincitore dell'asta Beeple sembra essere fortemente coinvolto nel successo dell'arte cripto. Le criptovalute che guidano l'arte cripto sono spesso considerate altamente speculative.

Non ho dubbi che, in questo momento, ci sia una grande bolla NFT.

[Oltre 100.000 lettori si affidano alla newsletter di The Conversation per capire il mondo. Iscriviti oggi.]

Ci sono state molte bolle prima - tulipani, figurine di baseball, Beanie Babies - oggetti che volavano via dagli scaffali un anno e poi si accumulavano nelle discariche il successivo. E, in una bolla, alcuni vincitori da titoli si arricchiscono, mentre molti altri perdono tutto. Anche se l'arte cripto durerà, forse il particolare artista o piattaforma in cui stai acquistando non sarà popolare in futuro.

The Conversation

Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi  l'articolo originale.

_____

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT

 

Maggiori informazioni: 

Gli NFT vendono per milioni, ma come si distingue un diamante vero da uno falso?
- 'Traditional' Art vs. Crypto Art: How to Value It
- Consider These Legal Questions Before Spending Millions on NFTs
- NFT in the Mainstream: Sotheby's Follows Christie's with a New Plan
- 'NFT' Surpasses 'Ethereum' on Google This Week as Trading Balloons
- A Crypto Vanity Dream Now Features Musk, Beeple, Justin Sun, DOGE and NFTs
- Hack Sunday: NFT Theft Follows a Personal Token Attack
- Second-Hand NFT Market for NBA Top Shot Packs Appears on eBay
- Check These 4 Make-Your-Own-NFT Platforms
- Non-Fungible 2021: Prepare Your NFTs For DeFi, Staking, and Sharing