Big Eyes si tinge di rosso, ma altre crypto guadagnano slancio

Gaia Rossi
| 2 min read

Big Eyes

La crypto Big Eyes, dopo diversi ritardi, aveva finalmente avviato la prevendita della sua meme coin a tema felino nell’agosto 2022. Recentemente, aveva annunciato la data del listing su Uniswap per il 15 giugno.

Tuttavia, il lancio su Uniswap non è andato come previsto. È stata listata in ritardo e con un prezzo di quotazione molto più basso di quanto inizialmente annunciato, ossia 0,000074 dollari invece di 0,0006 dollari.

Big Eyes è stata quindi quotata su Uniswap a un prezzo inferiore dell’88% rispetto a quello dichiarato dal team e successivamente ha subito ulteriori crolli. In seguito il token $BIG è sceso del 99%, scambiato a circa 0,000007 dollari.

Diversi investitori hanno subito incominciato a condividere screenshot che mostravano come il loro investimento si fosse ridotto significativamente al momento del lancio di Uniswap, ad esempio da 27.000 dollari a 2.000 dollari.

BigEyes

BigEyesInoltre, l’influencer crypto Jacob Bury ha sollevato l’ipotesi che l’ICO di Big Eyes potesse essere una truffa, paragonandola al cosiddetto “rug pull” scoperto dallo YouTuber americano Stephen “Coffeezilla” Findeisen. Ma non è stato il solo, anche gli influencer Carl Talks Crypto e Crypto Ahoy hanno criticato il progetto.

 

Nonostante il token $BIG sia stato successivamente quotato anche su Poloniex il 16 giugno e abbia lanciato il suo DEX, chiamato Big Eyes Swap, ciò non ha contribuito a far riprendere il prezzo di $BIG. Nemmeno la presunta partnership con il wallet OKX ha avuto un impatto positivo.

Finora, il team di Big Eyes ha dichiarato di aver “liquidato i bot iniziali” vendendo alcuni “fondi” e di averli reinseriti nella liquidità. Questa decisione ha suscitato diverse domande, così come altre misure insolite adottate, come l’obbligo per i trader di pagare 100 dollari per richiedere i propri token in anticipo e un ritardo di oltre sei ore nel lancio.

Sulla pagina Twitter del progetto @BigEyesCoin, molti titolari del token si sono lamentati di non essere riusciti a richiedere i propri token e hanno ricevuto un messaggio di errore di transazione. Questo suggerisce che la liquidità potrebbe non essere stata adeguata fin dall’inizio.

 

Progetti crypto da considerare


Alla luce di queste circostanze, CryptoNews raccomanda di essere cauti negli investimenti in nuovi progetti crypto e di dare priorità a quelli che presentano una chiara roadmap.

AiDoge (AI)


Il primo che vi proponiamo è AiDoge. La sua prevendita si è esaurita in un solo mese, con un hard cap di 14,9 milioni di dollari. Si tratta di un progetto “meme to earn”, in cui gli artisti creano meme generati dall’intelligenza artificiale utilizzando testi-prompt, simili a strumenti come ChatGPT, DALL-E o Midjourney.

Il suo token nativo $AI entra in gioco per le  ricompense per i creators dei meme più votati.  Al momento è ancora possibile investire nel token $AI sul sito ufficiale del progetto, vi lasciamo il link sotto.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Wall Street Memes (WSM)


Il secondo progetto è  Wall Street Memes. Al momento sta vivendo ancora la sua prevendita con 7 milioni di dollari raccolti e un hard cap di poco più di 30,5 milioni di dollari. Il progetto si ispira al movimento delle meme stocks e il 100% dei 2 miliardi di token disponibili sarà distribuito tra i titolari, di cui il 30% verrà assegnato per le ricompense alla community.

Wall Street Memes ha anche una comunità esistente al di fuori di Reddit, con progetti NFT su OpenSea e Magic Eden. Per saperne di più è possibile consultare il sito ufficiale del progetto.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social