Home NewsBitcoin News

Bitcoin ad un passo da Taproot, il più grande aggiornamento dopo SegWit

Di Sead Fadilpašić
Bitcoin ad un passo da Taproot, il più grande aggiornamento dopo SegWit 101
Source: iStock/da-kuk

La criptovaluta più famosa al mondo, Bitcoin (BTC), è ad un passo dal vedere il suo più grande cambiamento dal 2017.

Lo sviluppatore e collaboratore di Bitcoin Core Pieter Wuille, ha inviato una "pull request", che fa sapere agli altri che una modifica del codice è pronta per la revisione, discussioni, suggerimenti, ecc. da parte della comunità, al fine di aggiungere ulteriori commit se necessario, e rendere le modifiche pronte ad essere fuse nel ramo di base dopo aver deciso di farlo. La richiesta pull riguarda una significativa modifica del codice progettata per aumentare la privacy della moneta, chiamata Taproot.

"Che cos'è Taproot? Cercare di rendere indistinguibili tutti gli script di output e la maggior parte delle spese," ha riferito Wuille. Come riportato in precedenza, il soft fork Taproot si unisce a più aggiornamenti, complementari tra loro. Ci sono tre BIP (Bitcoin Improvement Proposals) comprese in questa proposta e sono state ufficialmente nominate PIF 340, 341 e 342.

L'aggiornamento include un soft fork chiamato Schnorr, che non solo aiuta a proteggere la privacy, ma aumenta la scalabilità e la velocità. Combinato con Taproot, Schnorr consentirebbe di unire i dati della firma, codificando così più chiavi in una singola. Quello che succede è che Taproot utilizza Schnor e aggiunge funzionalità di contratto intelligente a BTC, garantendo quindi una migliore privacy. Se si verifica il soft fork e viene introdotta la combinazione di questi due, i pagamenti avanzati degli utenti Bitcoin sarebbero nascosti e i pagamenti complessi sembrerebbero qualsiasi altra normale transazione. Generalmente sarebbe più difficile per gli estranei capire cosa sta succedendo all'interno di una transazione e cosa sta facendo un determinato utente.

"La fusione di questo è ovviamente subordinata al supporto della comunità per la proposta. Viene aperta qui per dimostrare le modifiche al codice che ciò implicherebbe", scrive Wuille. Questo è un passo importante sulla lunga strada di un aggiornamento per diventare ufficiale e potrebbe potenzialmente essere il più grande dopo l'aggiunta di Segregated Witness (SegWit) attivato per la prima volta nel 2017 su Litecoin e poi sulle reti Bitcoin. L'attivazione di SegWit di Bitcoin ha migliorato la velocità delle transazioni di rete e la riduzione delle commissioni di transazione, mentre il Lightning Network continua i suoi sviluppi, rendendo le transazioni ancora più veloci.

Finora sembra che Taproot non causerà tanti disaccordi all'interno della comunità come ha fatto SegWit. La risposta è già stata in gran parte positiva, mentre un certo numero di sviluppatori ha esaminato la proposta e fatto commenti su di essa. Il collaboratore di Bitcoin Core Anthony Towns ha annunciato a novembre 2019 che un gruppo di oltre 160 partecipanti sarà presente per revisionare Taproot con l'obiettivo per ognuno di trovare i principali problemi che devono essere risolti, o dare il via libera per la formalizzazione delle bozze e passare alle fasi di implementazione/impiego. Coloro che hanno fornito il feedback hanno "ACKerato" la proposta, il che significa "vai avanti e passa alla fase successiva".

Tuttavia, non è chiaro quando Tapproot possa essere implementato.

___

Per saperne di più: Default Bitcoin Addresses Are Now Longer But Simpler & Cheaper to Use

Più Articoli