Home NewsAltcoin News

La Cina testa lo Yuan digitale insieme a quattro banche in due città - Report

Di Tim Alper
La Cina testa lo Yuan digitale insieme a quattro banche in due città - Report 101
Shenzhen. Source: iStock/Nikada

La banca centrale cinese, la People's Bank of China (PBoC) si sta preparando a testare lo yuan digitale a Suzhou e Shenzhen, con un lancio pilota ormai "imminente", secondo un nuovo rapporto.

Il media Caijing Magazinedice di aver appreso i dettagli del progetto pilota, che sostiene sia guidato congiuntamente dalla PBoC, nonché dalle cosiddette "grandi quattro" banche commerciali statali cinesi, vale a dire la Industrial and Commercial Bank of China , la Agricultural Bank of China , la Bank of China e la China Construction Bank .

Anche i tre maggiori fornitori di servizi di telecomunicazione della Cina prenderanno parte al progetto pilota - con le società statali China Mobile , China Telecom e China Unicom tutte indicato nel rapporto.

Caijing aggiunge che la PBoC potrebbe cercare di aumentare la portata dei suoi lanci pilota, prendendo in considerazione “altre”, ancora anonime località del paese.

La PBoC ha già parlato della possibilità di condurre dei test prima di effettuare un'implementazione a livello nazionale e ha dichiarato che mira a introdurre lo yuan digitale "gradualmente".

Lo stesso comunicato stampa cita anche un "tecnico esperto senior" non identificato, che afferma che la PBoC ha lavorato su una serie di problemi, ma che c'è ancora "molta strada da fare" sul fronte tecnico prima che un lancio possa essere approvato.

E gli autori del rapporto ritengono che il progetto utilizzerà la tecnologia basata su cloud e, possibilmente, le reti 5G, due delle aree di business principali di Huawei . Il colosso tecnologico cinese è stato più volte citato come un possibile partner per lo yuan digitale per la PBoC, con Caijing che afferma anche che la società potrebbe fornire il proprio sostegno.

Come precedentemente riportato , Shenzhen ha mostrato una grande disponibilità a costruire il suo settore blockchain. Una società statale sussidiaria della PBoC ha intrapreso un'attività di reclutamento durante l'estate quest'anno.

E Caijing afferma che una società fintech di proprietà della banca centrale con sede a Suzhou si è "affrettata a reclutare talenti blockchain" negli ultimi tempi. Il mandato ufficiale dell'azienda è quello di condurre ricerche sulle valute digitali e sulla crittografia.

Più Articoli