11 giugno 2021 · 3 min read

Lamentele dopo la conferenza Bitcoin di Miami: è stato un focolaio per il COVID

La recente conferenza di Miami Bitcoin 2021 ha fatto notizia per tutte le ragioni sbagliate, dopo che un certo numero di partecipanti è risultato positivo al COVID-19, con alcuni che hanno segnalato di essere stati ricoverati in ospedale con sintomi.

Fonte: iStock/da-kuk

Tra quelli che si sono ammalati dopo l'evento dello scorso fine settimana c'era Eric Wall, di Arcane Research, che ha twittato di essere stato in ospedale per un'ecografia ai polmoni dopo sospetti coaguli di sangue legati al coronavirus. (Non sono stati trovati coaguli ed è stato mandato a casa.)

Bloomberg ha affermato che le persone presenti all'evento avevano ammesso che Miami Bitcoin era diventato un "hotspot" per il virus.

La CNBC ha riferito che "nessun mandato di indossare la mascherina" era stato messo in atto e che "non era richiesta la prova della vaccinazione" durante l'evento, con poca attenzione alle misure di distanziamento sociale, nonostante le stime che avessero partecipato 12.000 persone.

Persino gli organizzatori hanno affermato di aver avvertito "coloro che erano ad alto rischio o non erano stati vaccinati" di stare alla larga e "considerare di aspettare fino al prossimo anno".

Alcuni hanno cercato di minimizzare i rapporti, con lo scrittore e conduttore Gigi che ha affermato su Twitter di non aver avuto sintomi nonostante lo "stretto contatto" con molte persone all'evento.

Il direttore della ricerca The Block, Larry Cermack, si è irritato per la copertura mediatica, fornendo screenshot dei tentativi dei media di contattarlo. Media come la CNBC, ha affermato, si erano messi in contatto per chiedere se fossero stati richiesti certificati di vaccinazione durante l'evento. Scrisse:

"Sembra che tutti i principali notiziari stiano lavorando a una storia sul COVID e Miami. Ci sono state così tante cose migliori su cui concentrarsi, questa è una barzelletta".

Cermack è stato contestato sulla questione da Matthew Graham di Sino Global Capital, il quale ha affermato che "se" l'epidemia "si trasformasse effettivamente in una situazione di super-diffusione", "si sarebbe schierato dall'altra parte", aggiungendo che la situazione era "degna di nota. "

Ma Cermack ribatté:

"Sono meno di 10 le persone che sono risultate positive finora, la maggior parte delle persone che erano lì erano vaccinate, il mio tweet era ovviamente uno scherzo. Ci sono eventi sportivi e concerti negli Stati Uniti che accadono ora con molte più persone. La maggior parte delle richieste di commento sono insensibili, onestamente".

Gli operatori sanitari hanno adottato una tattica diversa.

Kim (il cui nome rimane nascosto) è un'infermiera in uno dei più grandi ospedali affiliati all'università di Seoul. Ha parlato con Cryptonews.com, spiegando che i grandi incontri al chiuso, indipendentemente da dove si svolgono, erano sia "rischiosi" che "un po' da incoscienti", nel "clima attuale".

Kim ha detto:

“Anche se non lavoro direttamente con i pazienti con il coronavirus, lavoro in un ospedale che si occupa di pazienti che hanno contratto la malattia. E posso dire che la maggior parte sembrano essere individui non vaccinati che l'hanno preso da scenari interni che implicano uno stretto contatto".

E ha aggiunto che ora potrebbe non essere il momento migliore per abbandonare i vertici virtuali, con i programmi di vaccinazione ancora in corso in molte aree. Ha concluso:

“Non so nulla di criptovaluta, ma so che la maggior parte delle persone che acquistano bitcoin e così via sono esperte di tecnologia. Se è così, non vedo perché non stiano organizzando eventi come questi online – è certamente quello che consiglierei loro di fare finché non avremo completamente sotto controllo questa malattia”.

Un certo numero di focolai di coronavirus sudcoreani sono stati collegati a incontri di persona al chiuso tra gruppi legati alle criptovalute, anche se la maggior parte di questi sembra aver coinvolto presunti schemi piramidali mascherati da exchange di criptovalute in presunta buona fede o progetti di criptovalute.

Su Reddit, molti erano perplessi, con uno che ha fatto una battuta:

“Un grande raduno diffonde un virus contagioso. Per saperne di più ci sentiamo alle 11".


Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN   


Seguici su Twitter e Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime notizie!

____
Per saperne di più: 
- COVID Forces Chinese Internet Cafes to Turn into Crypto Mining Hubs
- Bill Gates-backed, Blockchain, AI, and Big Data-powered Virus-fighting App Launched

- Man Will Give 25% of Lost Bitcoin to COVID Relief if He Can Search Dump for USD 296M Haul
- COVID-19 Further Exposes Inequalities in the Global Financial System